28 maggio 2012

LA “CLASSE” NON È ACQUA … E NEMMENO LA PROF

Posted in affari miei, Esame di Stato, scuola tagged , , , , , , , , , , a 10:47 pm di marisamoles


Venerdì sera sono stata alla cena di matura della mia quinta. A parte il fatto che sono appena rientrata da una tre giorni al mare (e ci voleva proprio!), quindi non ho fatto in tempo a trasferire sul blog le mie emozioni tempestivamente, ma devo dire che questa esperienza non è stata poi molto diversa rispetto all’altra. Quindi, anche se mi impegnassi ora, finirei con lo scrivere un post quasi identico.

Ora, non vorrei che i miei attuali allievi si offendessero: loro sono diversi, è vero, ma quando li si vede al di fuori dell’aula scolastica, tutti belli ed eleganti, i sentimenti che animano una “vecchia” prof che, a dispetto dei 4 in latino che non ha mai fatto mancare loro, ha un cuore grande così, sono sempre quelli. Vedere dei ragazzi che fino al mattino erano seduti ai loro banchi, con le magliette e i jeans sempre uguali, come stereotipati, e poi osservarli mentre si muovono, sorridono, chiacchierano, urlano, allegri nei loro begli abiti, le ragazze con i tacchi vertiginosi (un’invidia pazzesca!), le scollature, le schiene scoperte, le acconciature curate, i ragazzi in giacca e cravatta (non tutti, ma tutti comunque diversi rispetto a quei tipi sonnacchiosi che mi guardano dal banco troppo stretto, che quasi li fa sembrare dei giganti) … insomma, è uno spettacolo emozionante.

In una cosa, però, questi miei studenti che fra poco dovrò salutare, perché non sarò io ad accompagnarli all’esame di stato (e mi dispiace un sacco), si sono distinti. Gli altri, qualche anno fa, mi avevano incoronata “poeta vate”, in virtù del mio talento poetico giovanile, ed avevano trascritto su una “pergamena” un mio vecchio componimento in versi; i miei allievi di adesso, invece, mi hanno dedicato una poesia che se non mi ha emozionata a tal punto da scoppiare in lacrime è stato solo per l’imbarazzo provato di fronte alle colleghe presenti che, diciamolo, un pochino di invidia devono averla provata. Per non parlare delle rose – rosse, naturalmente – che hanno donato a me sola … Insomma, posso garantire che l’emozione c’è stata e continua ad esserci ogni volta che rileggo quelle parole di stima. Anche se, come ho detto loro, a leggerle pare che io non abbia fatto altro, in quella classe, che insegnare il bon – ton. Posso assicurare che non è così anche se, effettivamente, non posso assicurare che tutti abbiano davvero imparato quello che ho loro trasmesso con tanta passione.

Soprattutto posso assicurare che, se è vero che mi hanno apprezzata anche per la mia eleganza (e di ciò sono sinceramente e positivamente colpita), è anche vero che almeno un elegantiae arbiter, visto che il Latino gliel’ho insegnato e di Petronio abbiamo parlato recentemente, nella poesia ce lo potevano pure mettere.

GRAZIE, COMUNQUE, RAGAZZI!

P.S. Per leggere bene il testo della poesia, cliccare sull’immagine.

Annunci

16 commenti »

  1. These are the best gifts! you must be so proud of your students, as they are proud of you..

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    @ 3theperfectnumber

    I’m really proud of them! 🙂

    Mi piace

  3. frz40 said,

    Beh, so che sono anni che li segui: una bella soddisfazione.

    Mi piace

  4. Buon mattino Marisa, non ti conosco, ma sento che sei persona amabile e fascinosa. I tuoi alunni, questo, l’hanno pienamente
    percepito , lasciandoti in versi un “dono” indelebile.
    Un bacione
    Mistral

    ps: la graziosa bimba che parla al telefono sei tu?

    Mi piace

  5. marisamoles said,

    @ frz

    Sì, proprio bella.

    @ Mistral

    Sì, sì, quella bimba sono io. Si vede già, nella posa, l’eleganza? 😉

    Grazie per le belle parole. Buona giornata.
    Un bacione

    Mi piace

  6. Raffaele said,

    Una gran bella soddisfazione ma sono certo che te la meriti al 100%
    Un riconoscimento alla passione e dedizione che metti nell’insegnare.
    Ciao
    Ps troppe cene fan male alla linea…:)

    Mi piace

  7. marisamoles said,

    Grazie anche a te, Raffaele.

    Per quanto riguarda la cena, devo dire che sono tornata a casa … con la fame. 😦
    Io non ho esagerato (niente stuzzichini con l’aperitivo, solo l’antipasto e il primo, il secondo non l’ho voluto ma la fetta di torta – piccola, mannaggia! – non l’ho rifiutata 😉 ), in più non bevo. Insomma, la bilancia non ha segnato nemmeno un grammo di più. 🙂

    Mi piace

  8. Bel riconoscimento di fine anno, è d’obbligo dopo tanto lavoro! 🙂
    In bocca ul lupo a tutti gli esaminadi 😛
    Ciaoo Lucia

    Mi piace

  9. marisamoles said,

    Grazie Lucia e … crepi il lupo! 😉

    Mi piace

  10. Diemme said,

    Dopo aver letto qui questa poesia,
    solleticata è la mia curiosità
    di scoprir chi Marisa Moles sia!

    Certificata qui è ormai la sua beltà,
    ma oltre che di quella abbiamo prova
    di doti immani e di gran capacità.

    Non è per noi tutto ciò cosa nuova:
    in questo blog l’abbiamo conosciuta,
    e del suo piglio e la versatilità,
    non ci stupiamo ormai, che è risaputa.

    Ma dica ora chi non è curioso
    di conoscerne anche un po’ l’aspetto:
    lei è alta e bionda, è esile o piazzata,

    ha occhi azzurri, verdi, ed è ammirata,
    più per le grazie o più per la cultura?
    Che abbia entrambe è ormai cosa sicura!

    Un giorno ebbe a definirmi amica,
    e spero che l’idea sia sempre quella,
    ché sapete, non mi dispiace mica,
    averne un’altra così brava e bella!

    PS: chiedo venia, son sotto pressione,
    non era di poesia la mia tenzone! 😀

    Mi piace

  11. lilipi said,

    Bene Marisa!Sono contenta per te! Meno male che che ci sono ragazzi così,che sanno apprezzare chi insegna con amore.

    Mi piace

  12. marisamoles said,

    @ Diemme

    Grazie per il poetico commento … hai dimostrato, per chi non le conoscesse, le tue non comuni doti nel verseggiare. 🙂

    Capisco la curiosità di conoscere l’aspetto ma, come sai, le fotografie se l’è tutte “mangiate” il computer che, da quando è stato aggiustato, ha “perso la memoria”. 😦

    Comunque, ho gli occhi azzurri, i capelli biondi e lunghi (oddio, biondi biondi no, diciamo biondicci), non sono magra, di sicuro, ma nemmeno “piazzata”, diciamo che vorrei essere più esile ma ormai ho perso la speranza.
    Spero di essere apprezzata anche per le altre doti, non solo per l’eleganza. Ma credo che, nonostante nella poesia dei ragazzi si faccia riferimento più alla forma che al contenuto del cervello, credo che non disprezzino il mio sapere. E poi hanno detto che sono saggia … che posso volere di più dalla vita?

    @ lilipi

    Loro apprezzano chi insegna con amore; il fatto è che preferirebbero non dover imparare. 🙂

    Mi piace

  13. espress451 said,

    Cara Marisa, riconosco il passo delle scritture di quei “cuccioli” a cui proviamo ad insegnare a muoversi per il mondo… E’ sempre emozionante e ogni classe porta una sua speciale marca.
    Un abbraccio, Ester.
    Ps: sei stata “nominata” come commissario esterno?

    Mi piace

  14. marisamoles said,

    Cara Ester,
    loro sono dei cuccioli che, per la prima volta in occasione della cena di matura, sono apparsi in tutto lo splendore dei loro diciotto-diciannove anni, piccoli uomini e piccole donne, liberandosi dall’aspetto di “bruco” e diventando farfalle. Difficile non commuoversi di fronte a tale spettacolo e difficile non farlo leggendo la poesia che mi hanno dedicato.
    Ogni classe, è vero, costituisce un mondo a parte. In particolare certe rimangono nel cuore anche a distanza di anni. Questo è il lato più bello della nostra professione.

    Non sono stata nominata, per fortuna. Non rimane che aspettare le chiamate dell’ultimo momento e … incrociare le dita. 🙂

    E tu?

    Mi piace

  15. […] l’ultimo acquisto di cui avevo parlato con alcune di voi. Sì, sono quelle. Belle vero? Mi avete definito una prof elegante: quella di oggi forse è stata l’ultima lezione. O forse […]

    Mi piace

  16. […] Ecco, mi ha tolto le parole dalla bocca. Onestamente non credo che i leggins siano sconvenienti se indossati con una maglia corta, semplicemente non si possono guardare. Si può essere eleganti anche con i pantacollant ma a patto che li si porti con un mini abito o un maxipull. Parola di una prof … elegante. […]

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

Immagini, parole e pietre lanciate da Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: