18 novembre 2010

NON INCOLPARE NESSUNO

Posted in poesia tagged , , a 3:43 pm di marisamoles


Sono inciampata per caso in questi versi di Pablo Neruda. L’ho fatto per sfuggire la pioggia che cade incessantemente e rende così triste queste giornate. Apparentemente questa poesia aggiunge tristezza alla tristezza, ma indugiando un po’ e rileggendo le parole che si rincorrono, verso dopo verso, e che sembrano seguire il ritmo delle gocce che rimbalzano sulla ringhiera di ferro, mi sono resa conto che non è così. Neruda ha scritto un inno alla speranza che mai dovremmo perdere, nemmeno nei momenti più bui. Perché alla fine i raggi del sole squarceranno le nuvole e torneranno ad illuminare la nostra vita.

Dedico questa poesia ad una persona importante, la più importante per me. Spero che legga questi versi e che sappia guardarsi dentro e poi alzi lo sguardo e si accorga che io ci sono. Ci sono sempre stata.

Non incolpare nessuno,
non lamentarti mai di nessuno, di niente,
perché in fondo
Tu hai fatto quello che volevi nella vita.

Accetta la difficoltà di costruire te stesso
ed il valore di cominciare a correggerti.
Il trionfo del vero uomo
proviene dalle ceneri del suo errore.

Non lamentarti mai della tua solitudine o della tua sorte,
affrontala con valore e accettala.
In un modo o in un altro
è il risultato delle tue azioni e la prova
che Tu sempre devi vincere.

Non amareggiarti del tuo fallimento
né attribuirlo agli altri.

Accettati adesso
o continuerai a giustificarti come un bimbo.
Ricordati che qualsiasi momento è buono per cominciare
e che nessuno è così terribile per cedere.

Non dimenticare
che la causa del tuo presente è il tuo passato,
come la causa del tuo futuro sarà il tuo presente.

Apprendi dagli audaci,
dai forti
da chi non accetta compromessi,
da chi vivrà malgrado tutto
pensa meno ai tuoi problemi
e più al tuo lavoro.

I tuoi problemi, senza alimentarli, moriranno.
Impara a nascere dal dolore
e ad essere più grande, che è
il più grande degli ostacoli.

Guarda te stesso allo specchio
e sarai libero e forte
e finirai di essere una marionetta delle circostanze,
perché tu stesso sei il tuo destino.

Alzati e guarda il sole nelle mattine
e respira la luce dell’alba.
Tu sei la parte della forza della tua vita.
Adesso svegliati, combatti, cammina,
deciditi e trionferai nella vita;
Non pensare mai al destino,
perché il destino
è il pretesto dei falliti.

Annunci

7 commenti »

  1. Raffaele said,

    E’ molto bella, non trovo che sia triste, ma trovo che induca una carica emotiva impressionante. La frase che mi piace di più è questa :
    “Accetta la difficoltà di costruire te stesso
    ed il valore di cominciare a correggerti.
    Il trionfo del vero uomo
    proviene dalle ceneri del suo errore.”

    Mi appartiene
    Ciao
    Raf

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    @ Raf

    E ti credo che ti appartiene! L’ho dedicata ad una persona che, a quanto pare, ha molto in comune con te. 😉

    Mi piace

  3. Psycho-Trutzy said,

    Neruda le sapeva scrivere le poesie …. ma io ho sempre avuto un debole per i falliti, non è una colpa perdere se si ha combattuto per quello che si poteva!!! Molto spesso poi la vittoria è nel fallimento!!! Viceversa non si deve sentire in colpa chi vince se lo ha fatto senza calpestare nessuno!!!
    Comunque ritengo formativo imparare a perdere perchè nella vita non sempre si vince: a volte si vince ed a volte si perde. Chi vince sempre poi non riesce ad accettare di fallire.
    Così come chi fallisce sempre deve anche accettare di riuscire qualche volta!!! Anche se il fallimento è molto romantico!!!

    Mi piace

  4. Neruda è il mio poeta preferito, colui che riesce sempre con le parole a tradurre profondamente pensieri ed emozioni, colui che da anni affianca il mio crescere donna, colui al quale debbo infinita gratitudine per avermi regalato momenti incredibili – grazie mi rende felice questa nostra condivisione “poetica”.

    Mi piace

  5. marisamoles said,

    @ Psycho-Trutzy & Loretta

    Carissime! Mi fa piacere scoprire che abbiamo gli stessi gusti in fatto di poesie. 🙂

    Mi piace

  6. elisabetta said,

    Oggi ho voluto fare un giro nel tuo blog e mi sono imbattuta in questa bellissima poesia di Neruda che hai pubblicato.

    Ha nella sua limpida semplicità, infinite verità e sentimenti condivisi che solo la sensibilità di un grande poeta sa cogliere.

    La poesia trasforma la realtà in qualcosa di romantico e più sopportabile.

    Mentre la realtà (spesso dolorosa) è una poesia ancora da scrivere.

    eli

    Mi piace

  7. marisamoles said,

    Ciao Elisabetta e bentornata! 🙂

    Sono contenta che questa poesia ti piaccia. Fa riflettere e più la leggi più ti rendi conto di quanto rispecchi alcune situazioni e, come ben dici, le rende un po’ più sopportabili.
    Se sei ancora appassionata dell’epica, viene a scoprire le mie nuove pagine: ho pubblicato qualcosa su Enea e Didone.

    A presto.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

parole, pensieri e pietre di Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: