1 aprile 2010

INTERVISTA A LOREDANA ERRORE: “CREDO IN DIO MA NON SONO UNA SANTA”

Posted in Amici, Maria De Filippi, spettacolo, talenti, televisione tagged , , , , , , , , , a 5:27 pm di marisamoles

Seconda classificata ad “Amici 9”, Loredana Errore, venticinquenne agrigentina, ha conquistato tutti con i suoi “occhi cielo”, anche Biagio Antonacci che ha scritto per lei due canzoni e ha coprodotto il suo ep che sta spopolando su i Tunes.

Sul sito del tgcom si può leggere un’intervista fatta alla cantante all’indomani della conclusione della fortunatissima trasmissione di Maria De Filippi.
Per prima cosa, Loredana ci tiene a sottolineare che la rivalità con Emma è stata creata e voluta dalla gente, in realtà non c’è mai stata. Anche se alla fine Emma le ha soffiato la vittoria, la Errore è ugualmente felice anche perché ad entrambe sono successe cose bellissime, come i cd e i contratti discografici, grazie all’amore per la musica da cui sono mosse tutte e due.

La cantante conferma anche il particolare feeling che si è creato con Enrico Nigiotti e che è apparso evidente nel duetto interpretato ad un serale: neanche farlo apposta Questione di feeling, canzone famosa per l’interpretazione a due voci fatta da Mina e Riccardo Cocciante qualche decennio fa. Non esclude la possibilità di duettare ancora con il cantante toscano.

È grata a Biagio Antonacci perché le ha regalato prestigio e sicurezza. E in lei il cantautore ha creduto, ipnotizzato da quello sguardo che punta dritto all’interlocutore, gli occhi di chi non ha paura di mettersi in gioco e che non teme di dire quello che pensa. Infatti, Loredana ha sempre reagito alle critiche con pacatezza ed educazione, mantenendo, tuttavia, ferma la convinzione che l’espressione attraverso il canto debba essere libera da condizionamenti. Avesse dato ascolto ai detrattori, avrebbe rinunciato alle ormai famose “tarantolate” o ad esibirsi nel canto mettendo in mostra la sua multivocalità , spesso criticata a torto, perché proprio questa sua caratteristica fa sì che una canzone cantata da Loredana non sarà mai uguale a se stessa ma cambierà ad ogni interpretazione.

Dice di non essere una santa –e chi lo è?- ma ammette che Dio fa parte della sua vita e che è un’entità cui tiene moltissimo, che le ha dato felicità ma anche dolore, come se volesse metterla alla prova. E di prove ne ha superate tante, Loredana, prima fra tutte quella di essere inconsapevolmente strappata a un destino sicuramente diverso: i suoi genitori adottivi, infatti, le hanno permesso di sperare in una vita migliore di quella che le sarebbe stata riservata se fosse rimasta in Romania, la sua patria. Ma ora il dolore è lontano e le si prospetta un futuro felice e ricco di successi, forse anche in campo affettivo. Sull’amore non si sbilancia ma a proposito della gelosia, di cui implicitamente tratta la sua canzone “L’ho visto prima io”, dice ridendo che è giustificata solo se tra due persone si intrufola il terzo incomodo.

Lei che è arrivata seconda, come lo scorso anno è successo a Valerio Scanu, pensa di tentare l’avventura sanremese emulando gli “ex amici”? Pare di no. Oddio, se Sanremo dovesse bussare alla sua porta … ma non è una delle sue mete. Allora a che cosa aspirava davvero? Loredana voleva solo che qualcuno la notasse. E c’è riuscita. Alle volte arrivare secondi ad “Amici” può essere un vantaggio.

PER VEDERE LA VIDEO INTERVISTA DI TGCOM CLICCA QUI.

[foto Lapresse, sito Tgcom]

Annunci

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

wwayne

Just another WordPress.com site

Diario di Madre

Con note a margine di Figlia

Scrutatrice di Universi

Happiness is real only when shared.

Like @ Rolling Stone

Immagini, parole e pietre lanciate da Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo-Psicoterapeuta. Battipaglia (SA)

Psicologo Clinico, Terapeuta EMDR di livello II, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapia Metacognitiva Interpersonale.

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti, di ritrattazioni, di sciocchezze e sciocchezzai, di scuola e scuole, buone e cattive, di temi originali e copiati, di studenti curiosi e indifferenti, autodidatti e eterodidatti, di nonni geniali e zie ancora giovani (e vogliose), di bandiere al vento e mutande stese, di cani morti e gatti affamati (e assetati)

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA, ATTUALITA' EDITORIALE, DIDATTICA E STRUMENTI PER LA SCRITTURA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Studio di Psicoterapia Dr.ssa Chiara Patruno

Psicologa - Psicoterapeuta - Criminologa - Dottore di Ricerca Università Sapienza

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

Messaggi in Bottiglia

Il diario di Cle

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: