ESTATE, TEMPO DI ABBANDONI. VITTIME NON SOLO I CANI, ANCHE I FIGLI … CON PASSAPORTO SCADUTO

L’hanno lasciata là da sola, ad appena due anni, in mezzo al via vai frenetico di un aeroporto polacco nel periodo delle ferie. Solo dopo qualche tempo il personale si è reso conto di quell’abbandono così assurdo e ha allertato le forze dell’ordine.

Una coppia polacca in procinto di partire per le vacanze, resasi conto che la bambina più piccola aveva il passaporto scaduto, l’ha abbandonata presso il banco informazioni dell’aeroporto di Katowice ed è corsa al gate, temendo di perdere l’aereo, assieme al figlio maggiore. Una leggerezza che non ha giustificazioni. Anche se i due individui – chiamarli genitori è un insulto per chi riveste questo ruolo con amore e dedizione – hanno dichiarato di aver avvertito dei parenti che avrebbero dovuto recarsi in aeroporto a prelevare la figlioletta.

Il procuratore distrettuale ha aperto un’inchiesta. I due rischiano fino a cinque anni di prigione.

Spero che venga tolta a questi irresponsabili la patria potestà non solo sulla piccola ma anche sul figlio più grande.

L’estate è tempo di vacanze e, purtroppo, di abbandoni. Ma di solito sono i cani o i gatti ad essere abbandonati. Per evitare ciò c’è stata, tempo fa, una campagna di sensibilizzazione che diceva più o meno: “Se abbandoni il tuo animale la vera bestia sei tu“. Che non si rinunci alle ferie e si abbandoni un figlio ha dell’inverosimile. Peggio degli animali.

[notizia e foto da Il Corriere]

RACCOLTA DIFFERENZIATA

Nell’immagine: un triciclo a motore carico di plastica riciclabile lungo una strada di Tajiuan, nella provincia cinese di Shanxi. (foto da vanityfair]

La prossima volta che qualcuno si lamenta per quattro bottiglie di plastica da portare nel cassonetto sotto casa, vada pure ad abitare in Cina!