IL MIO PRIMO NATALE DA NONNA

Domani il mio nipotino compirà 3 mesi. Questo tempo è volato davvero in fretta e, purtroppo, gli impegni scolastici sempre più pressanti mi hanno impedito di vedere troppo spesso il mio piccolino. Ma ogni volta che riesco ad incontrarlo, è tutta una scoperta.

Nato abbastanza piccolo, ora ha raggiunto un peso più che ragguardevole. La sua faccina piccina piccina è diventata tondetta. Gli occhi, sempre più aperti perché le ore di sonno sono diminuite di giorno, sembrano essersi decisi a rimanere azzurri, come quelli della mamma e della nonna. Lo sguardo è vispo, si aggira curioso alla ricerca di cose nuove da scoprire, come ad esempio le collane della nonna. La boccuccia a forma di cuore ormai dispensa sorrisi a destra e a manca. I sorrisi poi diventano risate sonore e talvolta, da tanto ridere, gli viene il singhiozzo.

Non so descrivere bene il mio essere nonna. L’amore per i propri figli certamente non ha confini né limiti. Però, quando osservo il mio nipotino, credo di amarlo più di ogni altra persona al mondo. Probabilmente non è più amore, è amore diverso. Con i figli piccoli spesso si è in preda ai timori, si è vinte dalla stanchezza. Il fatto che io ora sia una nonna e non una mamma penso mi sgravi da tante responsabilità che nell’essere genitori possono rendere più complesso il rapporto con il proprio figlio.

Ricordo che ero talmente stanca da pregare che i miei bimbi dormissero il più possibile, per riposare ma anche per sbrigare le faccende domestiche che era sempre molto complicato portare a termine. Ora, quando vado a trovare il mio nipotino, spero che non dorma ma se succede, leggo nello sguardo della sua mammina quella preghiera silenziosa – “Ti prego, non lo svegliare!” – che mi fa tornare indietro nel tempo e capisco che, se non riesco a vedere gli occhietti azzurri del mio piccolino, pazienza, lascio che dorma beato (anche nel sonno sorride!) e lo contemplo come se fosse il quadro migliore dell’artista più celebre.

E’ il bambino più bello del mondo. Ogni bimbo lo è, a modo suo, e d’altronde se ogni scarrafone è bell’ a mamma soja…. figuriamoci a nonna soja!

Domani, però, si festeggia la nascita di un altro Bambino ed è giusto che la nonna si metta da parte e che auguri a tutti un Felice Natale e buone feste.

Vi lascio con una poesia molto bella di Umberto Saba, mio concittadino illustre.

A GESU’ BAMBINO
La notte è scesa
e brilla la cometa
che ha segnato il cammino.
Sono davanti a Te, Santo Bambino!
Tu, Re dell’universo,
ci hai insegnato
che tutte le creature sono uguali,
che le distingue solo la bontà,
tesoro immenso,
dato al povero e al ricco.
Gesù, fa’ ch’io sia buono,
che in cuore non abbia che dolcezza.
Fa’ che il tuo dono
s’accresca in me ogni giorno
e intorno lo diffonda,
nel Tuo nome.

[immagine da questo sito]

16 pensieri riguardo “IL MIO PRIMO NATALE DA NONNA

  1. Che bello leggere le tue emozioni di neononna… C’è gioia completa, direi tonda, nel tuo cuore. Sono felice di questa tua gioia, cara Marisa. Auguri affettuosi di un autentico Natale per te e tutta la tua famiglia, in particolare per il piccolino.
    Un abbraccio, Es.

    Piace a 1 persona

  2. Cara Ester, grazie di cuore per condividere questa mia gioia che è davvero difficile da descrivere. Ci ho provato ma sono tante le sensazioni che ancora non riesco a decifrare.
    Ti auguro di passare queste feste in serenità e riposando un po’, visto che la scuola è sempre più stancante.
    Un abbraccio.

    "Mi piace"

  3. Cara Monica, ti ringrazio e mi scuso per non averti lasciato i miei auguri di buon Natale e buone feste sul tuo post che ho letto… ma in questi giorni di “frenesia culinaria” ho avuto poco tempo per stare on line. 🙂
    Stai bene e goditi queste vacanze che come sempre voleranno in un baleno. Io mi dedico al mio nipotino perché poi la scuola mi tiene abbastanza lontana da lui e non riesco a vederlo spesso come vorrei.
    Un abbraccio.

    Piace a 1 persona

  4. Dolcissimo post che ben comprendo cara Marisa. A te gli auguri di buon anno che sia gioioso sempre più osservando i cambiamenti che il tuo nipotino farà. Un grande abbraccio. Isabella PS Grazie per la poesia di Saba, bellissima.
    PS Ti lascerò prossimamente degli haiku che ho scritto , per ora buonanotte

    "Mi piace"

  5. Ecco qua come promesso i miei haiku narrativi cara Marisa e anche tre acrostici e una poesia. Tutto in tema natalizio. Baci e grazie

    E’ nato Gesù
    campane risuonano
    stella cometa

    brilla nel cielo
    indicando la strada
    che seguiranno

    Re Magi buoni
    per portare ”quei ” doni
    a Lui Re dei Re

    Isabella Scotti dicembre 2017
    testo : copyright legge 22 ottobre 1941 n° 633

    Notte santa

    E’ nella notte,
    regina delle notti,
    che si compie
    il mistero.
    Maria dà alla luce
    ” quel ” bimbo :
    Gesù.
    Cantano,
    nella notte stellata
    i pastori,
    mentre cerbiatti e lupi
    diventan fratelli.
    Nella Notte Santa
    Amore si diffonde
    ovunque,
    e pace finalmente
    regna nei cuori.
    E’ Natale,
    un dolce sentire.

    Isabella Scotti dicembre 2017
    testo : copyright legge 22 ottobre 1941 n° 633

    N ella notte santa
    A ppaiono in cielo
    T utte le stelle
    A gioire anch’esse, assieme a noi,
    L a terra illuminando di dolce splendore
    E cco nasce il Salvatore

    N otte santa
    O rmai la neve scende e
    T ra un pò
    T utti canteranno le lodi al Bambino
    E sarà festa ovunque

    S arà gioia nei cuori
    A nche i lupi, ammansiti,
    N on si tireranno indietro
    T utti indistintamente
    A festeggiare la Sua venuta

    Isabella Scotti dicembre 2017
    testo : copyright legge 22 ottobre 1941 n° 633

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...