E PERCHE’ NON DOVREI FARE GLI AUGURI A VENDOLA? SE LI MERITA DOPPI

coppia-gay-con-figli
Fa discutere, sul web, la notizia della “paternità” di Nichi Vendola. Ieri, infatti, è nato “suo” figlio: Tobia Antonio. Il lieto evento è accaduto in Canada dove per legge la maternità surrogata è permessa. La “madre” (unica genitrice che non meriterebbe virgolette, perché in fondo l’ha partorito, in realtà le merita in quanto gli ovociti non erano i suoi) è una donna californiana che è stata pagata (135mila euro) per mettere al mondo il piccolo. Il padre biologico (senza virgolette perché lo è e sempre lo sarà) è il compagno canadese di Vendola, Ed Testa.

Onestamente non capisco gli insulti. Le “famiglie arcobaleno” non vi piacciono? Fatevene una ragione perché, dopo l’iniqua legge sulle unioni gay, nessuno le fermerà. Pretenderanno e otterranno di più.

E’ una questione di scelte e quelle vanno rispettate. Che un bambino abbia due papà o due mamme (in realtà avrà sempre un papà e una mamma e questo è il reale paradosso) non sconvolge la nostra vita, non la ostacola, non procura menomazioni di sorta alle famiglie tradizionali.

L’unica cosa che a me personalmente fa orrore è la maternità surrogata. Tuttavia, dato che in Canada è legale e considerato che anche questa è una scelta che va rispettata se non ostacola le scelte altrui, non vedo perché insultare il “povero” Vendola.

Ogni bimbo che nasce è una benedizione. E ogni genitore che diventa tale (in modo più o meno ortodosso) merita gli auguri.

Io a Vendola voglio farli doppi: non ha la più pallida idea di cosa significhi allevare una creaturina, farla crescere, accudirla, nutrirla. I padri moderni sono un valido aiuto per le mamme. Ma vi immaginate due uomini alle prese con un neonato? E poi potete immaginare quanto sarà difficile spiegare a Tobia Antonio che una mamma ce l’ha, anzi due, una che l’ha portato in grembo e un’altra che ha donato gli ovociti, ma che non farà mai parte della sua vita perché pagata per metterlo al mondo e consegnarlo alla felice coppia di papà e papà? E riuscite a immaginare quando Vendola dovrà spiegare che con il “figlio” non ha nemmeno un legame di sangue? E se poi la coppia scoppiasse? L’unico genitore biologico in fondo è Ed…

Insomma, a me pare che Vendola se li meriti tutti gli auguri. Anche doppi.

[immagine da questo sito]

Annunci

23 thoughts on “E PERCHE’ NON DOVREI FARE GLI AUGURI A VENDOLA? SE LI MERITA DOPPI

  1. @Diemme

    Certo,anche a Tobia Antonio vanno i miei auguri… doppi. Non sarà facile per lui affrontare la vita, non è facile per nessuno in realtà.

    @frz

    L’ultima parte del post è ironica. Ad ogni modo, se non vuoi fare gli auguri a Vendola (dico in generale, non mi riferisco a te), non glieli fare, ma perché insultarlo? Io proprio non capisco questo. Poi le battute ci stanno, come quella che va per la maggiore sui social: “Ma i comunisti non mangiavano i bambini? Ora li comprano”. 🙂

    Liked by 1 persona

  2. Ho letto il post. In effetti è così. Ognuno pensa di aver ragione, c’è poca disponibilità all’ascolto e la tendenza ad imporre il proprio punto di vista come universale. Nemmeno io mi assolvo. 😉 Però non mi lancio in ingiurie…

    Liked by 1 persona

  3. La volgarità di certi commenti su Vendola non sono in alcun modo giustificabili. La violenza verbale è sempre solo grande ignoranza. Si può discutere su vari argomenti senza mai offendere la persona. Detto ciò la pratica dell’utero in affitto è per me aberrante. Non si può ignorare che anche un neonato ha una dignità che così si calpesta. E non capisco come una donna che lo ha tenuto per nove mesi in grembo possa cederlo per soldi, pur essendo magari in forte difficoltà. Trovo tutto molto deprimente. Bello il tuo post che nell’ultima parte trova nell’ironia un punto di forza. Condivido i tuoi auguri e quelli di Diemme.Un bacione. a tutte e due. Isabella

    Liked by 1 persona

  4. @ tachimio

    Cara Isabella, nemmeno io concepisco il fatto che si possa rinunciare alla gioia di crescere un figlio dopo averlo portato in grembo per nove mesi. Al di là del fatto che la fecondazione sia assistita, durante la gravidanza si crea un legame indissolubile con la creatura e noi mamme lo sappiamo bene. Non riesco a immaginare la freddezza di una madre surrogata, la sua capacità di consegnare il fagottino, ancora caldo del suo grembo, ad altri, come fosse un pacco. Vendola dice che quella donna farà sempre parte della loro vita. In quale veste? Forse farà da balia al piccolo nei primi mesi, in seguito gli farà da baby sitter, chissà. Sarà forse una zia …
    Per me tutto questo è inconcepibile ma le scelte altrui, come ho detto, devono essere rispettate. Più che altro non approvo i “mezzucci” per colmare un vuoto legislativo. A maggior ragione se riguardano un politico. Ma siamo in Italia, non dobbiamo scandalizzarci di nulla. Tanto meno se gli interessati sono i politici.
    Buona giornata. Un bacione.

    Liked by 1 persona

  5. Io gli auguri,e di cuore, li faccio solo al bambino. Quanto a Vendola, non approvo chi lo insulta ma vorrei sottolineare che:
    -lui,che dovrebbe rappresentare i poveri,ha potuto avere un figlio solo in quanto ricco
    -lui, che è un uomo pubblico,che dovrebbe dare agli altri l’esempio di rispetto delle leggi, ha fatto ricorso ad una pratica che in Italia è illegale. Con ciò ha reso evidente a cosa mirava l’articolo non approvato dell’adozione del figlio del compagno(con buona pace di chi diceva che erano cose diverse)
    Io non mi scandalizzo:sono solo schifata.
    Penso che i vecchi socialisti e le antiche suffragette si stiano rivoltando nella tomba

    Liked by 1 persona

  6. @Marisella ???
    SMACK … SMAAACKK … SMAAAAAAACCCCKKKKKK 😳
    Perchè ?!?!?
    Sine ratione aliqua …. passavo di qua, e non volevo sprecare l’ opportunità di darti un bacionissimo !!! 😀

    Liked by 1 persona

  7. @Marisa bella ?!?
    SMACK … SMAAAACCKKKK …. SMAAAAAAACCCCCKKKKKKK ! 😳
    Oh … ero già passato ?!? 😯
    Beh … MELIUS ABUNDARE QUAM DEFICERE ! 😀

    Liked by 1 persona

  8. Eh eh eh eh … unisco L’ UTILE AL DILETTEVOLE, poichè da una parte ripasso il mio Latino ‘de Roma’ con una eccellente Professoressa ( NB … ho detto “professoressa”, e non l’ orrido & scemo ‘prof’ ) che sei Tu, e dall’ altra mi godo i tuoi baciotti di rimando, memore della bella donna che eri – e che sei tuttora, ad onta dell’ età ! 😀

    .
    Ed ora è tempo di partìr errando
    di landa in landa in questa vita mia …
    ma già mi chiedo : “E qual sarìa la via,
    che mi riporti qui … ancor baciando” ???

    Liked by 1 persona

  9. @ aquilanonvedente

    Credo anch’io che l’adozione, piuttosto che la gravidanza surrogata, sia un gesto più nobile e soprattutto meno egoistico. Ma che vuoi che dica? Forse c’è chi pensa che un figlio adottivo sia comunque meno figlio di uno procreato su commissione. 😦

    @ Elena

    Grazie, Elena, per essere passata. Un abbraccio.

    Mi piace

  10. Or bene, c’ è nessuna qui di sotto
    che in tutta gioia, ed in gran segreto,
    voglia donarmi. andando lungo il greto,
    un tenero, dolcissimo baciotto ???
    Se così fìa … io pagherìa lo scotto,
    e, da @Crociato, mi farìa buon @Preto ! :mrgreen:

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...