22 marzo 2015

“NOTTI SUL GHIACCIO”: IL SUCCESSO DEL PRINCIPE EMANUELE FILIBERTO E I MONARCHICI 2.0

Posted in spettacolo, sport, televisione, vip tagged , , , , , , , , , a 5:20 pm di marisamoles

emanule filiberto ghiaccio
Non so chi di voi, lettori di questo blog un po’ negletto, abbia seguito lo show condotto da Milly Carlucci su Rai 1 che si è concluso ieri sera con il secondo posto del principe Emanuele Filiberto. Sto parlando di “Notti sul ghiaccio“, uno spettacolo gradevole, bello, condotto con l’ineguagliabile eleganza della padrona di casa, ex pattinatrice su rotelle, che ha voluto riproporre, dopo qualche anno di stop, la gara tra pattinatori su ghiaccio improvvisati, sulla falsa riga del ben più noto e longevo “Ballando con le stelle”.

Pattinare sul ghiaccio non è certo facile e la sfida dei vip supera, in coraggio, quella dei concorrenti che si devono cimentare nel ballo. Emanuele Filiberto, già vincitore di “Ballando con le stelle” qualche anno fa, ha ottenuto il secondo posto sbaragliando concorrenti ben più abili di lui sui pattini, grazie al televoto da casa. Questo deve far riflettere sulle scelte del pubblico, condizionate più dalla simpatia che dal talento vero e proprio. Sì, perché se il bel principe con gli occhi cerulei di coraggio ne ha dimostrato parecchio, di talento come pattinatore ne ha davvero pochino.

giorgio-rocca

Il primo posto, meritatissimo, è andato all’ex campione di sci alpino, ora maestro sui campi innevati (una delle allieve più note è Maria De Filippi), Giorgio Rocca. Ma almeno due concorrenti meritavano un piazzamento migliore: Clara Alonso, star del fortunato show argentino “Violetta” e data per vincitrice da un sondaggio on line sul sito ufficiale dello show, e Chiara Mastalli, giovane attrice di già lunga esperienza – ha iniziato la carriera a soli sei anni – che non brilla certo per simpatia ma sui pattini ha dimostrato una grande abilità.

Nonostante questo, a contendersi il podio per il primo premio sono stati due uomini. Uno sportivo, muscoli d’acciaio, carattere duro (tipico dei montanari, con tutto il rispetto), di poche parole e parco anche nei sorrisi, benché nelle ultime puntate si sia sciolto un po’. Sto parlando, ovviamente, di Rocca.
L’altro mingherlino, molto elegante, sempre sorridente, educato ed espansivo nella misura che si confà ad un appartenente al nobile rango, spesso impacciato sul ghiaccio, più intento a ballare scivolando piuttosto che a pattinare nel vero senso della parola. Mentre Rocca si è lanciato il balli sfrenati, con arditi sollevamenti in aria della pattinatrice-maestra, Emanuele Filiberto tutt’al più ha prestato le ginocchia per far accomodare la sua partner per qualche secondo, traballando un bel po’ sulle lame.
Insomma, tra i due a livello di performance c’era un abisso.

Il televoto, dicevo, ha premiato uno sportivo, certamente adatto a questo tipo di prestazione. Ma il secondo posto del principe ha lasciato un po’ spiazzati i più, considerando i meriti di almeno due concorrenti, nominate prima, che forse sarebbero dovute salire sul gradino più alto del podio al suo posto.
C’è da pensare che i voti arrivati via telefono siano stati prevalentemente femminili e determinati dal fascino indiscutibile, seppur assai diverso, dei due uomini.

Su una cosa sto riflettendo da ieri sera: se si proponesse un referendum per il ritorno della monarchia, Emanuele Filiberto avrebbe molte chance di salire al trono. Sempre a patto che si usi il televoto.

Se non avete visto lo spettacolo, QUI potete vedere un’esibizione di Emanuele Filiberto, QUI una di Giorgio Rocca e QUI una di Clara Alonso, vincitrice morale… giusto per fare un confronto.

[immagine da questo sito]

8 commenti »

  1. espress451 said,

    Gli italiani amano il singolo uomo al comando… Sob.
    A presto, Es.

    Mi piace

  2. Elena said,

    Effettivamente potrebbe essere il nuovo re…dei televoti! Non ho seguito la trasmissione ma reputo la Carlucci una donna intelligente e una gran professionista

    Mi piace

  3. cavaliereerrante said,

    No @Marì …. non credo proprio che, pur se si utilizzasse il televoto, il bel Principe @Filiberto avrebbe molte chance di salire al trono, nemmeno in questa realtà di politica miserabile e corrotta, ed anche se non ti nascondo che questo Savoia mi è assai simpatico, mentre odioso mi è il suo flaccido papà assassino e, tranne la gran Regina @Maria Josè ed il dignitosissimo e malinconico Re di maggio @Umberto II, avverto come repellenti tutti gli altri Savoia che abbiamo conosciuto nel secolo scorso, a partire dal re&imperatore che, dopo aver firmato le leggi razziali e non aver fatto nulla per fermare la guerra, una sera infausta, accompagnato dal pessimo @badoglio e dai lacchè, se la squagliò ignominiosamente dall’ Italia, buttando al vento la sua dignità di re pur di salvare la pelle !
    Quanto alla trasmissione ( che non ho visto … ) concordo sulla bravura della @Carlucci ( per la quale il tempo sembra non passare mai … ), ma – se annoverava, fra i concorrenti e/o i giurati – “personaggi” legati in un modo o nell’ altro alla famigerata ( e cialtrona ) @de filippi …. beh ringrazio il cielo per non averla veduta !!! 😀

    Mi piace

  4. marisamoles said,

    @ Ester

    Questo è vero, ahimè.😦

    Un abbraccio.

    @ Elena

    Sì, anch’io stimo molto la Carlucci. Lo spettacolo, come ho scritto, è stato gradevole, a me piace in particolare tutto ciò che ha a che fare con il ballo quindi me lo sono goduto. Quanto a Filiberto, è un uomo fortunato soprattutto perché non deve portare sulle spalle gli errori dei suoi avi. La gente ha pienamente dimostrato di averlo “assolto”.

    @ Cavaliererrante

    Condivido il tuo pensiero sull’odiosità di certi appartenenti al nobile rango dei Savoia e credo che Filiberto abbia saputo entrare nel cuore della gente per la sua spontaneità e innocenza, se vogliamo.
    Perché ti sta antipatica la De Filippi? Non è il massimo della simpatia però anche lei, come la Carlucci, è una gran professionista. Certo, alcuni degli spettacoli che conduce, come “Uomini e donne”, fanno pena però lei è brava nella conduzione.

    Mi piace

  5. cavaliereerrante said,

    “Certo, alcuni degli spettacoli che conduce, come “Uomini e donne”, fanno pena però lei è brava nella conduzione.” ?!? 😯
    Beh … @Marì, io sulla “bravura” di costei, così come su quella della @carrà, o di @carlo conti, o della @clerici, o della @marcuzzi ( ahimè … e un tempo anche della @bignardi ), della @ventura, non mi soffermo affatto … ma gli spettacoli di costoro, piagnoni, falsi, spudorati, volgari e privi del benchè minimo senso del pudore, improntati sul peggio del peggio …. mi danno i brividi, e – a mio parere “errante” – hanno assai contribuito a far imbarbarire, specie fra i giovani ( ma non solo … ) i valori etici di questa nostra società ! 😐

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ Cavaliereerrante

    Concordo ma d’altra parte questi sono gli spettacoli che la gente vuol vedere, chi li conduce fa del suo meglio. come accade in tutte le professioni. Per quanto riguarda il contributo della tv sulla morale e sull’etica, non credo che questo mezzo abbia una così grande responsabilità, non più. Personalmente sono più propensa a pensare che il web oggigiorno abbia sostituito la tv in tal senso. E i danni che ne possono derivare sono ben più gravi.

    Mi piace

  7. cavaliereerrante said,

    Sì … oggi il web va per la maggiore, quanto alla diffusione, talvolta, del peggio del peggio, come è anche vero che, ogni epoca ( nihil novi sub sole ), quanto a raschiare il fondo del barile, si è impegnata assai .
    Pur tuttavia, così come nel web ci sono Persone che, anzichè diffondere immagini in maschera e/o spudoratamente incivili, esprimono sempre il meglio di sè ( come ad esempio …. proprio Tu, @Marisa ), anche nella TV ci sono presentatori che, a prescindere dagli spettacoli che presentino, esprimono senza spocchia o falsi intenti un’ umanità ( sincera ), una comprensione ed un rispetto sia per l’ ospite che per i telespettatori …. come ad esempio, @Fabrizio Frizzi, @Fabio Fazzi, @Massimo Bernardini ( Il Tempo e la Storia ), la stessa @Carlucci, @Daria Bignardi ( non certo quella che presentò l’ infimo GRANDE FRATELLO ) e @Concita De Gregorio … una giornalista/presentarice che adoro !!!

    Liked by 1 persona

  8. marisamoles said,

    @ Cavaliereerrante

    Come in tutte le cose, anche sul web c’è qualcosa di buono (ti ringrazio per l’apprezzamento nei miei confronti🙂 ) e molto altro da buttare. Quanto ai conduttori che hai nominato, mi piacciono Frizzi e la Carlucci … qui mi fermo. Certo, anche in quest’ambito ci vorrebbe una ventata di freschezza …

    Mi piace


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like@Rolling Stone

Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - Ogni cosa è illuminata

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

The Bright Side

Solo buone notizie e buone pratiche, da cui ripartire!

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

cucinaincontroluce

Le idee migliori sono proprietà di tutti (Seneca)

I media-mondo

La mutazione che vedo attorno a me. Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: