“NOTTI SUL GHIACCIO”: IL SUCCESSO DEL PRINCIPE EMANUELE FILIBERTO E I MONARCHICI 2.0

emanule filiberto ghiaccio
Non so chi di voi, lettori di questo blog un po’ negletto, abbia seguito lo show condotto da Milly Carlucci su Rai 1 che si è concluso ieri sera con il secondo posto del principe Emanuele Filiberto. Sto parlando di “Notti sul ghiaccio“, uno spettacolo gradevole, bello, condotto con l’ineguagliabile eleganza della padrona di casa, ex pattinatrice su rotelle, che ha voluto riproporre, dopo qualche anno di stop, la gara tra pattinatori su ghiaccio improvvisati, sulla falsa riga del ben più noto e longevo “Ballando con le stelle”.

Pattinare sul ghiaccio non è certo facile e la sfida dei vip supera, in coraggio, quella dei concorrenti che si devono cimentare nel ballo. Emanuele Filiberto, già vincitore di “Ballando con le stelle” qualche anno fa, ha ottenuto il secondo posto sbaragliando concorrenti ben più abili di lui sui pattini, grazie al televoto da casa. Questo deve far riflettere sulle scelte del pubblico, condizionate più dalla simpatia che dal talento vero e proprio. Sì, perché se il bel principe con gli occhi cerulei di coraggio ne ha dimostrato parecchio, di talento come pattinatore ne ha davvero pochino.

giorgio-rocca

Il primo posto, meritatissimo, è andato all’ex campione di sci alpino, ora maestro sui campi innevati (una delle allieve più note è Maria De Filippi), Giorgio Rocca. Ma almeno due concorrenti meritavano un piazzamento migliore: Clara Alonso, star del fortunato show argentino “Violetta” e data per vincitrice da un sondaggio on line sul sito ufficiale dello show, e Chiara Mastalli, giovane attrice di già lunga esperienza – ha iniziato la carriera a soli sei anni – che non brilla certo per simpatia ma sui pattini ha dimostrato una grande abilità.

Nonostante questo, a contendersi il podio per il primo premio sono stati due uomini. Uno sportivo, muscoli d’acciaio, carattere duro (tipico dei montanari, con tutto il rispetto), di poche parole e parco anche nei sorrisi, benché nelle ultime puntate si sia sciolto un po’. Sto parlando, ovviamente, di Rocca.
L’altro mingherlino, molto elegante, sempre sorridente, educato ed espansivo nella misura che si confà ad un appartenente al nobile rango, spesso impacciato sul ghiaccio, più intento a ballare scivolando piuttosto che a pattinare nel vero senso della parola. Mentre Rocca si è lanciato il balli sfrenati, con arditi sollevamenti in aria della pattinatrice-maestra, Emanuele Filiberto tutt’al più ha prestato le ginocchia per far accomodare la sua partner per qualche secondo, traballando un bel po’ sulle lame.
Insomma, tra i due a livello di performance c’era un abisso.

Il televoto, dicevo, ha premiato uno sportivo, certamente adatto a questo tipo di prestazione. Ma il secondo posto del principe ha lasciato un po’ spiazzati i più, considerando i meriti di almeno due concorrenti, nominate prima, che forse sarebbero dovute salire sul gradino più alto del podio al suo posto.
C’è da pensare che i voti arrivati via telefono siano stati prevalentemente femminili e determinati dal fascino indiscutibile, seppur assai diverso, dei due uomini.

Su una cosa sto riflettendo da ieri sera: se si proponesse un referendum per il ritorno della monarchia, Emanuele Filiberto avrebbe molte chance di salire al trono. Sempre a patto che si usi il televoto.

Se non avete visto lo spettacolo, QUI potete vedere un’esibizione di Emanuele Filiberto, QUI una di Giorgio Rocca e QUI una di Clara Alonso, vincitrice morale… giusto per fare un confronto.

[immagine da questo sito]

Annunci

8 thoughts on ““NOTTI SUL GHIACCIO”: IL SUCCESSO DEL PRINCIPE EMANUELE FILIBERTO E I MONARCHICI 2.0

  1. Effettivamente potrebbe essere il nuovo re…dei televoti! Non ho seguito la trasmissione ma reputo la Carlucci una donna intelligente e una gran professionista

    Mi piace

  2. No @Marì …. non credo proprio che, pur se si utilizzasse il televoto, il bel Principe @Filiberto avrebbe molte chance di salire al trono, nemmeno in questa realtà di politica miserabile e corrotta, ed anche se non ti nascondo che questo Savoia mi è assai simpatico, mentre odioso mi è il suo flaccido papà assassino e, tranne la gran Regina @Maria Josè ed il dignitosissimo e malinconico Re di maggio @Umberto II, avverto come repellenti tutti gli altri Savoia che abbiamo conosciuto nel secolo scorso, a partire dal re&imperatore che, dopo aver firmato le leggi razziali e non aver fatto nulla per fermare la guerra, una sera infausta, accompagnato dal pessimo @badoglio e dai lacchè, se la squagliò ignominiosamente dall’ Italia, buttando al vento la sua dignità di re pur di salvare la pelle !
    Quanto alla trasmissione ( che non ho visto … ) concordo sulla bravura della @Carlucci ( per la quale il tempo sembra non passare mai … ), ma – se annoverava, fra i concorrenti e/o i giurati – “personaggi” legati in un modo o nell’ altro alla famigerata ( e cialtrona ) @de filippi …. beh ringrazio il cielo per non averla veduta !!! 😀

    Mi piace

  3. @ Ester

    Questo è vero, ahimè. 😦

    Un abbraccio.

    @ Elena

    Sì, anch’io stimo molto la Carlucci. Lo spettacolo, come ho scritto, è stato gradevole, a me piace in particolare tutto ciò che ha a che fare con il ballo quindi me lo sono goduto. Quanto a Filiberto, è un uomo fortunato soprattutto perché non deve portare sulle spalle gli errori dei suoi avi. La gente ha pienamente dimostrato di averlo “assolto”.

    @ Cavaliererrante

    Condivido il tuo pensiero sull’odiosità di certi appartenenti al nobile rango dei Savoia e credo che Filiberto abbia saputo entrare nel cuore della gente per la sua spontaneità e innocenza, se vogliamo.
    Perché ti sta antipatica la De Filippi? Non è il massimo della simpatia però anche lei, come la Carlucci, è una gran professionista. Certo, alcuni degli spettacoli che conduce, come “Uomini e donne”, fanno pena però lei è brava nella conduzione.

    Mi piace

  4. “Certo, alcuni degli spettacoli che conduce, come “Uomini e donne”, fanno pena però lei è brava nella conduzione.” ?!? 😯
    Beh … @Marì, io sulla “bravura” di costei, così come su quella della @carrà, o di @carlo conti, o della @clerici, o della @marcuzzi ( ahimè … e un tempo anche della @bignardi ), della @ventura, non mi soffermo affatto … ma gli spettacoli di costoro, piagnoni, falsi, spudorati, volgari e privi del benchè minimo senso del pudore, improntati sul peggio del peggio …. mi danno i brividi, e – a mio parere “errante” – hanno assai contribuito a far imbarbarire, specie fra i giovani ( ma non solo … ) i valori etici di questa nostra società ! 😐

    Mi piace

  5. @ Cavaliereerrante

    Concordo ma d’altra parte questi sono gli spettacoli che la gente vuol vedere, chi li conduce fa del suo meglio. come accade in tutte le professioni. Per quanto riguarda il contributo della tv sulla morale e sull’etica, non credo che questo mezzo abbia una così grande responsabilità, non più. Personalmente sono più propensa a pensare che il web oggigiorno abbia sostituito la tv in tal senso. E i danni che ne possono derivare sono ben più gravi.

    Mi piace

  6. Sì … oggi il web va per la maggiore, quanto alla diffusione, talvolta, del peggio del peggio, come è anche vero che, ogni epoca ( nihil novi sub sole ), quanto a raschiare il fondo del barile, si è impegnata assai .
    Pur tuttavia, così come nel web ci sono Persone che, anzichè diffondere immagini in maschera e/o spudoratamente incivili, esprimono sempre il meglio di sè ( come ad esempio …. proprio Tu, @Marisa ), anche nella TV ci sono presentatori che, a prescindere dagli spettacoli che presentino, esprimono senza spocchia o falsi intenti un’ umanità ( sincera ), una comprensione ed un rispetto sia per l’ ospite che per i telespettatori …. come ad esempio, @Fabrizio Frizzi, @Fabio Fazzi, @Massimo Bernardini ( Il Tempo e la Storia ), la stessa @Carlucci, @Daria Bignardi ( non certo quella che presentò l’ infimo GRANDE FRATELLO ) e @Concita De Gregorio … una giornalista/presentarice che adoro !!!

    Liked by 1 persona

  7. @ Cavaliereerrante

    Come in tutte le cose, anche sul web c’è qualcosa di buono (ti ringrazio per l’apprezzamento nei miei confronti 🙂 ) e molto altro da buttare. Quanto ai conduttori che hai nominato, mi piacciono Frizzi e la Carlucci … qui mi fermo. Certo, anche in quest’ambito ci vorrebbe una ventata di freschezza …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...