23 maggio 2014

LA BUONA NOTIZIA DEL VENERDÌ: ARRIVA IL “BIGLIETTO SOSPESO” PER IL MUSEO

Posted in attualità, cultura, Friuli Venzia-Giulia, La buona notizia del venerdì, società tagged , , , , , , , , , a 10:26 pm di marisamoles

Tempietto_di_cividale_del_friuli
Quella del “caffè sospeso” è un’antica usanza napoletana. Da qualche tempo ha preso piede il “libro sospeso”, in molte librerie italiane (QUI si parla di una libreria della mia città). Un’iniziativa che si prefigge di invogliare alla lettura chi ancora pensa che i soldi spesi per un libro non siano spesi bene.

Ora a Cividale del Friuli è nato il “biglietto sospeso” per entrare gratis in alcuni musei. Il Museo cristiano e del tesoro del duomo della cittadina che mantiene ancora intatti numerosi reperti longobardi, ha lanciato una formula che coinvolge gli altri due poli culturali locali, il Museo archeologico nazionale e il monastero di Santa Maria in Valle.

L’iniziativa per il momento è riservata ai giovani fino ai 25 anni d’età, ma in un secondo momento, se il disegno produrrà i frutti sperati, il “raggio” si allargherà.

«La fascia – motivano i promotori del progetto – con meno risorse economiche: è giusto, anzi doveroso, stimolarla e rispettarla in qualità di… “futuro prossimo” della nostra società. Si vuole dare, in questo modo, il segnale, forte, di una città pronta a proporre alle nuove generazioni una cultura a costo zero».

Insomma, quella dei “sospesi” è una bella tradizione destinata forse ad allagarsi in futuro ad altri settori. Perché forse della tazzulella e’ cafè si può fare a meno ma della lettura, dell’arte e della cultura in generale assolutamente no. Se poi è gratis, ancora meglio e non è detto che chi ha usufruito gratuitamente di un “sospeso” non restituisca, sempre in relazione alle proprie possibilità, il favore.

(notizia dal Messaggero Veneto; nell’immagine: tempietto longobardo di Santa Maria in Valle di Cividale del Friuli]

ALTRE BUONE NOTIZIE

Flipback, un’alternativa agli ebook? di laurin42

Il fotovoltaico sull’ambulanza. Energia pulita per il soccorso di Gianluca Testa per il Corriere.it

LE MIE ALTRE BUONE NOTIZIE

Annunci

9 commenti »

  1. […] ” Arriva il biglietto “sospeso” per il museo di Marisa Moles […]

    Mi piace

  2. frz40 said,

    Capisco ed apprezzo le due iniziative, soprattutto perché rivolte ai giovani, del libro e del biglietto per il museo, ma mi è sempre stato difficile capire quella del caffè sospeso. Soprattutto per come possa funzionare: uno entra in un bar e chiede “c’è, per caso, un caffè sospeso che me lo cucco io?”
    Bah….. solo a Napoli….. 🙂

    Mi piace

  3. La trovo un’ottima iniziativa! Quando sono entrata a Parigi, entravo gratis in tutti i musei (Louvre, Orsay, Orangerie… Mica robetta!) perché avevo meno di 26 anni. È stato fantastico, all’Orsay sono andata due volte consecutive! E con me ho portato Armando che ha più di 26 anni e il biglietto lo ha pagato… Avrei potuto, per dire, coinvolgere anche altri amici Over 26 ed ecco qua che la formula “Under 26 free” ha dato incentivo agli ingressi di tutte le fasce d’età 🙂

    Mi piace

  4. Monique said,

    Bella iniziativa, come lo è naturalmente quella del libro…e anche quella del caffè! Devo dire, però, che riguardo ai musei e alle mostre mi sorge sempre una domanda: se si ritiene che la loro frequentazione sia utile per la formazione culturale e umana della persona, allora potrebbero renderli più accessibili abbassando i costi. Mi rendo conto, tuttavia, che probabilmente dietro il costo del biglietto ci sono spese da sostenere per cui non si può fare diversamente.

    Mi piace

  5. tachimio said,

    Cara Marisa passa da me .C’è per te qualcosa… Isabella

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    Grazie mille, cara Isabella! Sono tornata dal mare stasera e, come al solito, ho trovato numerose notifiche sulla posta elettronica e non sono ancora arrivata al tuo post. Per il momento ti auguro una buona notte.

    Bacioni.

    Mi piace

  7. marisamoles said,

    @ frz

    Te lo spiego attraverso le parole di Luciano De Crescenzo:

    Quando un napoletano è felice per qualche ragione, invece di pagare un solo caffè, quello che berrebbe lui, ne paga due, uno per sé e uno per il cliente che viene dopo. È come offrire un caffè al resto del mondo… Il caffè sospeso è un’usanza partenopea, ma anche una filosofia di vita. (dal libro Il caffè sospeso)

    Che vuoi che dica? Filosofia napoletana! 🙂

    @ Scrutatrice

    Che bella idea! Però io vorrei l’ingresso libero in tutti i musei (e non solo per gli insegnanti, sempre che siano statali 😉 e nemmeno solo per i giovani, anche se già questo sarebbe un bel passo avanti) come in Gran Bretagna. E’ mai possibile che mi sono vista il British Museum, la National Gallery, la Tate Modern e il Natural History Museum senza pagare un penny!

    @ Monique

    Abbassare i costi sarebbe già qualcosa. Pensa che i miei studenti in visita a Venezia hanno speso circa 20 euro d’ingressi (due sole visite!) e noi insegnanti non abbiamo nemmeno avuto l’ingresso omaggio. Pensavo valesse la gratuità per gli insegnanti, come da recente circolare ministeriale. Nossignora, mi è stato detto che siccome all’interno dell’Accademia c’era una mostra non era possibile perché la gratuità è solo per i musei. Vabbè, dico, ma a me la mostra non interessa e non abbiamo nemmeno il tempo perché altrimenti perdiamo il treno … niente da fare, abbiamo pagato anche noi docenti, anzi, per dirla tutta, ci hanno pagato il biglietto i ragazzi dividendosi la spesa … una vergogna! Io mi volevo rifiutare ma la mia collega, che aveva già preacquistato i biglietti, aveva già fatto tutti i conti. Avrei voluto sprofondare.

    Mi piace

  8. frz40 said,

    Beh, è molto più semplice di quel che pensavo. Ed anche carino.

    Liked by 1 persona

  9. […] PREMESSA Ho acquistato questo romanzo spinta dalla curiosità. Avevo sentito parlare di Cristina Di Canio e della sua libreria milanese grazie al post dell’amica Laura (Arriva il libro sospeso, dopo pane, pizza e caffè) in cui tratta delle librerie, in Italia sempre più numerose, in cui è possibile lasciare un “libro sospeso” per il cliente che entrerà dopo di noi. Un’iniziativa che nasce nel Sud, grazie alla generosità dei napoletani che molti anni fa hanno inventato il “caffè sospeso”, cui Luciano De Crescenzo ha dedicato anche un libricino assai gradevole (ne ho parlato QUI). […]

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

parole, pensieri e pietre di Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: