30 dicembre 2013

LE TRADIZIONI DI CAPODANNO E BUON 2014 A TUTTI

Posted in auguri, buon anno, Capodanno tagged , , , a 2:39 pm di marisamoles

intimo rosso a capodanno

Perché ci si bacia sotto il vischio? Perché porta bene mangiare le lenticchie o 12 chicchi d’uva allo scoccare della mezzanotte? Perché è importante chi s’incontra uscendo di casa il primo dell’anno?

Capodanno è ricco di storia e tradizione. Fu Giulio Cesare a stabilire che l’anno iniziasse con il primo di gennaio. Prima gli antichi Romani seguivano il calendario di Numa Pompilio, secondo re di Roma, che prevedeva l’inizio dell’anno con il mese di marzo.
Il calendario giuliano fu istituito da Cesare nel 45 a.C. e riformato da Papa Gregorio XIII che lo adattò alla liturgia cattolica nel 1582. Non tutti gli Stati tuttavia si uniformarono al nuovo calendario. L’Italia fu, assieme alla Spagna e al Portogallo, fra i primi Paesi ad adottare il nuovo calendario gregoriano.

Il mese di gennaio deve il suo nome al dio Giano, detto bifronte. Infatti, era credenza comune che il dio potesse guardare il futuro e il passato. Lo stesso nome latino, Ianus, è messo in relazione con ianua, la porta. La città di Genova, secondo alcuni, trarrebbe il suo nome dal nome ianua: difatti i Romani la consideravano la porta dell’impero, trovandosi al confine con la provincia della Gallia.

Gli antichi Romani il primo di gennaio erano soliti invitare a pranzo gli amici e scambiarsi il dono di un vaso bianco con miele, datteri e fichi. Questi doni erano accompagnati da ramoscelli d’alloro chiamati strenne come augurio di fortuna e felicità. Il nome strenna deriva da un boschetto che si trovava sulla Via Sacra e dal quale venivano raccolti i rami di alloro. Questo luogo era consacrato alla dea Strenia, portatrice di fortuna e felicità.

Venendo alle tradizioni di Capodanno, la più conosciuta è senz’altro quella che vuole che due innamorati si bacino sotto un ramo di vischio.
Il vischio era una pianta sacra all’epoca dei Druidi che la usavano per i riti di purificazione. Poi i Celti attribuirono ad una bevanda particolare estratta da questa pianta la proprietà di combattere la sterilità. Per questo la tradizione vuole che baciare sotto un ramo di vischio la persona amata allo scoccare della mezzanotte, nel passaggio da un anno ad un altro, porti bene. Ovviamente dalla prolificità vera e propria si è passati a un augurio di prosperità generale.

Mangiare le lenticchie a mezzanotte si dice porti guadagno. Infatti, il legume con la sua forma rotonda e appiattita ricorda le monete, quindi ricchezza.
Una tradizione importata dalla Spagna prevede, invece, di mangiare dodici chicchi d’uva, uno per ciascun rintocco dell’orologio. A Madrid quello principale si trova a Puerta del Sol. In questo modo si inaugura il nuovo anno con la speranza di andare incontro a felicità e ricchezza.
Un’altra usanza ancora consiglia di mangiare dell’uva passa nel corso della notte di Capodanno per ottenere soldi in abbondanza nel nuovo anno.

Ma che notte di Capodanno sarebbe senza biancheria intima rossa? Questa sembra un’usanza moderna e invece anch’essa affonda le sue radici nel mondo antico. I Romani, infatti, indossavano abiti rossi come simbolo di sangue e guerra per allontanare la paura. Noi oggi usiamo gli slip rossi per affrontare con fiducia il nuovo anno.

E che dire degli incontri che si fanno uscendo di casa il primo dell’anno? La tradizione vuole che, come buon auspicio, una donna incontri per primo un uomo e viceversa. Lo stesso discorso vale per gli auguri che si scambiano allo scoccare della mezzanotte: prima si bacia un appartenete al sesso opposto.
Secondo la vox populi il massimo sarebbe incontrare un gobbo o un vecchio mentre di cattivo auspicio sarebbero un bambino e un prete.

Queste sono solo alcune delle tradizioni legate a Capodanno. Per altre curiosità CLICCATE QUA.

Ovviamente se conoscete altre usanze, tipiche della vostra regione, potete arricchire il post lasciando un commento.

Ed ora non mi resta che AUGURARE A TUTTI UNO SPLENDIDO ANNO

buon anno 2014

[immagine sotto il titolo da questo sito; scritta buon anno da questo sito]

Advertisements

12 commenti »

  1. Pensa, io credevo che baciarsi sotto il vischio fosse una tradizione natalizia! Alla quale non ero mai riuscita, peraltro, ad attribuire significato.
    Beh, tradizioni a parte, non posso far altro che augurarti anche io uno spumeggiante 2014 con ogni gioia e felicità!
    A presto, cara Marisa, ed un forte abbraccio.

    Scrutatrice

    Mi piace

  2. Valentina said,

    Il bacio sotto il vischio lo vedo molto, molto difficile!
    Buon anno, Marisa!

    Mi piace

  3. tachimio said,

    Grazie per le notizie . Buon 2014 a te con un bacio. Isabella

    Mi piace

  4. Monique said,

    Non conoscevo la storia del nome di gennaio, mi è piaciuta!
    Lieto anno nuovo a te!

    Mi piace

  5. Valentino said,

    Una vera fonte di tradizioni. Molto bello. Anche se – faccio una parentesi – andando nel sito indicato da te, ho trovato una usanza della Romania che mai saputa. D’oh, non mi è mai capitato a farmi auguri con un animale. Nemmeno nella notte di San Silvestro. (Ciao cane. Come va? Tutto bene? Oh, ti lascio ora. Auguri e buone feste a te ed anche alla tua moglie) Eh, eh, eh

    Mi piace

  6. frz40 said,

    …. e soprattutto un felice nuovo anno per la mia blogger preferita 🙂

    Mi piace

  7. Un bosco di alloro lo trovo romantico e profumato, mi piacerebbe baciarmi dentro quel bosco, dando inizio ad una tradizione bella e personale
    Tantissimi auguri, cara Marisa che li nuovo anno ti sia speciale, amico e sereno
    Bacioni
    Mistral

    Mi piace

  8. Diemme said,

    Bellissima e interessantissima carrellata di riti, miti, origini e tradizioni: grazie per questo bellissimo post di passaggio al nuovo anno, e tanti tanti carissimi auguri per un 2014 pieno di ogni felicità.

    Una cosa però vorrei dirti soprattutto: grazie, immagino tu sappia di cosa, e te lo dico davvero con tutto il cuore e con profonda gratitudine 😉

    Un abbraccio fortissimo!

    Mi piace

  9. Zio Gio said,

    auguri!!!!!!!!!

    Mi piace

  10. marisamoles said,

    @ Scrutatrice

    Tanti affettuosi auguri anche a te, cara Veronica. Ti auguro ogni bene e tutto ciò che desideri.

    Un abbraccio.

    @ Valentina

    E un rametto virtuale via skype? 😉

    Ancora mille auguri a te, cara Valentina.

    @ tachimio

    Grazie a te, cara Isabella, per esserci sempre.
    Tantissimi auguri per un 2014 ricco di felicità e cose belle.
    Un abbraccio.

    @ Monique

    Si scoprono sempre cose nuove! Sono felice del tuo apprezzamento.
    Tanti cari auguri di buon anno, prospero e sereno.
    Un abbraccio.

    @ Valentino

    Mi fai sempre ridere con i tuoi commenti! Un augurio e una stretta di zampa ad un cane … perché no? 🙂
    Tanti cari auguri per uno splendido 2014.
    Un abbraccio.

    @ frz

    Grazie, carissimo. Anche tu, senza offesa per gli altri, sei il mio blogger preferito … vorrei dire più vecchio ma sarei certamente fraintesa. 😉

    Tanti affettuosi auguri anche alla tua famiglia.
    Un abbraccio.

    @ ombreflessuose

    Tanti affettuosi auguri anche a te, cara Mistral. Che il nuovo anno sia per te e per le persone che ami pieno di belle cose.
    Un abbraccio.

    @ Diemme

    Fa sempre piacere l’apprezzamento per i post che scrivo, il tuo anche di più. 😉
    Non so bene a cosa tu ti riferisca (ho la memoria corta ..;) ) ma in ogni caso sono io che ti sono profondamente grata per esserci sempre.
    Ti auguro un nuovo anno felice e sereno, con tanta salute che poi è la cosa più importante.

    Un abbraccio.

    @ Zio Gio

    Grazie mille. Contraccambio di cuore.

    @ TUTTI

    Sono in partenza. Ho appena sfornato la torta del buon anno. Naturalmente un esperimento perché se non li faccio quando sono invitata da qualche parte non faccio mai esperimenti. Se è buona vi posto la ricetta quanto prima.

    Tanti abbracci e baci a tutti, anche a chi passa di qua nelle poche ore in cui non sarò connessa.

    Mi piace

  11. espress451 said,

    Buon viaggio! E Splendido Anno! Auguri!
    A presto, Es.

    Mi piace

  12. marisamoles said,

    Ester cara, mi mancavano i tuoi auguri! Grazie di cuore. Auguro anche a te ogni bene.
    In realtà sono stata via solo 24 ore, il tempo di festeggiare l’arrivo del nuovo anno e di godere della sua prima giornata assieme alla mia famiglia a Trieste. Sono già di ritorno perché, ahimè, i compiti mi attendono.
    Un abbraccio.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like@Rolling Stone

Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: