VIAGGIO DI NOZZE INFINITO CON ABITO DA SPOSA IN VALIGIA

jennifer sposa parigi
Molto singolare l’esperienza di due coniugi americani che da cinque anni rivivono la luna di miele, viaggiando ogni estate e scattando decine e decine di fotografie in cui lei è immancabilmente immortalata con addosso l’abito da sposa.

“E ‘iniziato al nostro matrimonio”, ha detto Jeff riguardo al progetto fotografico che si è evoluto dalle nozze della coppia di Medford (New Jersey, Stati Uniti) avvenute su un cratere vulcanico dell’isola di Pasqua il 18 marzo 2008. “Volevamo andare in qualche posto spirituale, iconico e non troppo turistico”. Direi che ci sono proprio riusciti e da quel dì il viaggio di nozze per i due fortunati sposi è un’esperienza da ripetere. Né Jeff e la sua sposa Jennifer hanno alcuna intenzione di interromperlo. Dopo ben cinque anni di viaggi di nozze, con relativi scatti di lei in abito da sposa, altri viaggi sono in programma per il 2014, con mete orientali: Singapore, Thailandia e Cambogia.

Dal giorno del loro matrimonio i coniugi americani hanno viaggiato in ben diciannove paesi: Cile, Svizzera, Cina, USA, Egitto, Nuova Zelanda, Ungheria, Francia, Italia, Città del Vaticano, Perù, Islanda, Norvegia, Giamaica, Bahamas, Grand Cayman, Honduras, Grecia e Russia. Hanno percorso, con in valigia l’immancabile abito bianco che Jennifer indossava il giorno delle nozze (pagato solo 400 dollari, tra l’altro!), circa 147,500 miglia (più o meno 240.000 km), scattando 148 foto, alcune di esse veramente originali. Ad esempio, quelle che vedono la sposa ormai non più novella immersa nelle acque caraibiche, con tanto di pinne e maschera subacquea, oppure in groppa ad un cavallo nelle acque cristalline delle Bahamas. Ma altri scenari per nulla usuali, specie per delle foto di nozze, sono stati scelti da Jeff per immortalare la moglie: il campo da hockey su ghiaccio dei Philadelphia Flyers e quello da basket dei Philadelphia Sixers, ad esempio. E che dire della posa per nulla tranquilla di fronte all’avanzare di un karateca affatto intimorito dalla bella sposina?
Molto più rassicuranti gli enormi eucalipti che si sono lasciati sfiorare dalla delicata mano di Jennifer, intenta a dipingere i loro tronchi nel Maui (Hawaii).

Insomma, scatti che devono essere visti e apprezzati per la loro originalità e bellezza. Potete farlo QUI oppure QUI (il blog dedicato all’insolita avventura dei coniugi Salvage). Ma una carrellata la potete trovare anche nel video in fondo all’articolo.

Recentemente è stato pubblicato il libro One dress, one woman, one world che contiene gli scatti fatti durante i viaggi.
Jennifer sta attualmente scrivendo un diario romantico della loro storia e spera di pubblicarlo nel giorno di San Valentino. I due coniugi sono, però, ancora alla ricerca di un editore. Nel caso in cui nessuno si facesse avanti, hanno comunque intenzione di pubblicare in proprio la loro Romantic Memoire.
Non fatico a credere che prima del 14 febbraio 2014 qualche editore si sarà reso disponibile per la pubblicazione.

Che altro dire? Auguri e figli maschi … in questa romantica e infinita luna di miele il tempo di concepire un bebè di certo non mancherà.

Annunci

13 thoughts on “VIAGGIO DI NOZZE INFINITO CON ABITO DA SPOSA IN VALIGIA

  1. Mia cara Marisa che invidia. Non solo perchè quel vestito indossato a distanza di cinque anni ancora va bene, a differenza del mio che dopo lo stesso periodo, anche per l’arrivo di Andrea, era un pò strettino. Ma soprattutto per quei bellissimi posti visitati. L’unica cosa che vorrei sapere è quanto guadagnano, per fare due conti e vedere se me lo posso permettere anch’io. Un bacio. Isabella

    Mi piace

  2. Cara Isabella,
    ma lo sai che ho pensato la stessa cosa? Io dopo cinque anni di matrimonio avevo già tutti e due i miei figli, il secondo aveva 7 mesi quindi dubito che il vestito da sposa mi stesse. Ma l’ho indossato, per far divertire i miei bambini, in occasione del 10° anniversario di matrimonio e mi stava! Non sai che soddisfazione …

    Non so che stipendio abbiano i due, lui è professore universitario e fotografo professionista, quindi penso abbia qualche sponsor. Ma se dopo cinque anni non hanno ancora dei figli, credo che i risparmi sufficienti li abbiano, magari senza strafare e accontentandosi di sistemazioni non di lusso. Con quel che costano i bambini, altro che viaggi di nozze a ripetizione!

    Un abbraccio.

    Mi piace

  3. Insomma, una vacanza perenne. Ma sorge spontanea una domanda: il lavoro dove l’hanno lasciato? È un aspetto che non viene fuori da questa esperienza idilliaca e desiderabile da chiunque. I due piccioncini hanno forse vinto Win for Life?

    Mi piace

  4. A me invece l’abito da sposa non è più entrato dal 1989 fino all’anno scorso…e anche se mi fosse entrato, sai che album! Avrei tutti scatti di Marina di Bibbona, dove andiamo ormai da 23 anni (con tre sole eccezioni) e di cui quest’anno speriamo di liberarci…finanze permettendo (non come i coniugi in questione, che nella valigia, oltre che l’abito da sposa devono avere diversi milleurini…;-) )

    Mi piace

  5. bella l’idea del viaggio di nozze eterno! Gli sposini però hanno sicuramente degli sponsor altrimenti quel vestito da sposa avrebbero potuto lasciarlo a casa come tutte le coppie in viaggio di nozze 🙂

    Mi piace

  6. @ Scrutatrice

    I viaggi li fanno solo d’estate, quindi lavorano, almeno lui. Però vincere Win for Life e spassarsela tutto l’anno sarebbe proprio magnifico! 🙂

    @ PennelliRibelli

    Forse avranno più soldi e la fortuna di girare il mondo ma almeno tu a Marina di Bibbona avrai certamente più abiti con cui farti immortalare, lei ha solo quello. 🙂

    @ spanni

    Anch’io credo abbiano degli sponsor. L’abito da sposa, in effetti, nei viaggi di nozze lo si lascia a casa. Però a Jeff l’idea è venuta dopo aver fotografato la moglie il giorno delle nozze. Gli è piaciuta così tanto che deve aver colto l’occasione al volo per poter risparmiare sul guardaroba di Jennifer. 😆

    Mi piace

  7. @ agrimonia

    Innanzitutto benvenuta!
    Eh sì, il fatto che indossi lo stesso abito da cinque anni fa invidia a molte. A meno che non se ne sia fatta fare una copia di una taglia più grande … 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...