SUPER SWEET BLOGGING AWARD

super sweet blogging award
L’amica Valentina, qualche giorno fa (mi scuso per il ritardo, ma fra una cosa e l’altra …), mi ha assegnato un graditissimo premio: Super Sweet Blogging Award. Quale premio poteva essere più adatto a me, golosa di dolci come sono anche se da più di un anno devo limitarmi a quelli rigorosamente light (con qualche strappo, tipo il tiramisù che non facevo da 15 anni e che dovevo per forza assaggiare!)?

Nel ringraziare Valentina, rispondo alle domande di rito:

1. Biscotti o torta? Scelta difficile … infatti non scelgo, me li pappo tutti e due … virtualmente posso farlo! 🙂
2. Cioccolato o Vaniglia? Decisamente cioccolato, preferibilmente al latte con le nocciole intere. 😯
3. Quale è il tuo spuntino dolce preferito? Se la faccio io con le mie mani, una bella fetta di torta alla frutta (ieri ne ho preparato una alle pere e cioccolato, da leccarsi i baffi!). In mancanza d’altro, una barretta ai cereali. 🙄
4. Quando hai maggior voglia di cose dolci? Praticamente la voglia ce l’ho sempre ma devo tenermela. 😦
5. Se tu avessi un soprannome “dolce”, quale sarebbe? “Bignè” potrebbe andare. In fondo non si sa mai qual che c’è dentro. 😉

Ora dovrei nominare altri 12 blogger che ritengo super sweet … ma per me siete tutti dolci, quindi dedico questo premio ai miei lettori-blogger affezionati, lasciando libera a tutti l’iniziativa di continuare la “catena”.

Grazie ancora a Valentina e dolce giornata a tutti!

IL PIACERE DI LEGGERE A UN PREZZO PICCOLO PICCOLO: 99 CENTESIMI

jane austen lady susanHo titubato (sì, caro Quarc, si può dire 😉 ) un po’ prima di scrivere questo post. In primo luogo perché non è mia abitudine fare pubblicità, in secondo luogo perché la notizia non è nuova e certamente non sono io la prima a parlarvene. Di che cosa? Della nuova collana LIVE della Newton Compton: 130 titoli a un costo piccolo piccolo, solo 99 centesimi di euro.

In tempi di crisi risparmiare anche sulle letture si può, anzi, si deve. Consideriamo anche il fatto che per i lettori appassionati il problema non è solo la spesa da affrontare, ma anche, direi soprattutto, la collocazione “a riposo” dei libri già letti. Perché è decisamente impensabile sbarazzarsene. Per chi, come me, la carta, a dispetto degli e-book, ha ancora un valore sacro, la sola idea di buttare i libri fa accapponare la pelle.

Tornando a questi libri economici, si tratta perlopiù di classici. Fra gli autori: Seneca, Freud, Dostoevskij, Poe, Austen, Shakespeare, Sun Tzu, Fitzgerald, Némirovsky. Non manca un inedito: I sotterranei della cattedrale di Marcello Simoni, già vincitore del 60° Premio Bancarella.

Nelle classifiche di vendita, ben nove titoli della collana LIVE Newton Compton figurano fra i primi dieci best seller. Peccato, però, che questa settimana i libri a piccolo prezzo siano scomparsi dalle classifiche ufficiali per far posto a Camilleri, Wilbur Smith, Patricia Cornwell, Massimo Gramellini, Simonetta Agnello Hornby, Nicolai Lilin, Gianluigi Nuzzi, Clara Sánchez, Jo Nesbo e Susanna Tamaro. Il motivo? La collana LIVE a 0,99 euro è decisamente scomoda per il mercato librario. I guadagni per le librerie sono irrisori e le case editrici concorrenti non vedono di buon occhio questo lancio operato dalla Newton Compton, già famosa per la pubblicazione a basso prezzo. Poco più di vent’anni fa uscirono, infatti, centopaginemillelire, che in dieci anni vendettero circa 60 milioni di copie. Molte, inoltre, sono le prime edizioni di romanzi che si possono acquistare a 9 euro e 99 centesimi.

Ma noi delle polemiche fra editori non ci curiamo. Buona lettura a tutti! Io inizierò da Lady Susan di Jane Austen. E voi?

QUI potete trovare i titoli disponibili.

Sulle classifiche di vendita ho fatto riferimento a quest’articolo de Il Giornale.