10 gennaio 2013

ALESSANDRA MARTINES MAMMA A (QUASI) 50 ANNI … MA HUGO E’ NATO IN OTTOBRE!

Posted in attualità, bambini, donne, figli, vip tagged , , , , , , , , , a 7:23 pm di marisamoles

martines mamma
Le voci sul parto della quasi cinquantenne Alessandra Martines si rincorrono sul web da settimane. La notizia, smentita dalla diretta interessata, più quotata è che la ballerina e attrice italiana avrebbe dato alla luce il piccolo Hugo la notte di Natale. Invece, come lei stessa dichiara (almeno secondo quanto riportato da Vanity Fair, cui la Martines aveva concesso un’intervista annunciando il prossimo arrivo del piccolo), il figlio, che è nato dalla relazione con il 29enne Cyril Descours, attore francese, è stato partorito il 26 ottobre scorso.

Sul parto, avvenuto a Parigi, nella stessa clinica in cui Carla Bruni ha dato alla luce la secondogenita Giulia, avuta dall’ex Presidente Nicolas Sarkozy, è stato tenuto il segreto per timore dell’assalto da parte dei paparazzi.

Mamma e papà sono al settimo cielo. La Martines, che avrebbe dovuto partecipare come giurata alla versione francese di Ballando con le stelle, spiega che la falsa data del parto nasce da un equivoco legato proprio alla trasmissione cui, a causa della gravidanza, aveva dato forfait: «L’equivoco si è creato perché durante lo speciale natalizio di Danse avec les stars su TF1, il presentatore Vincent Cerutti mi ha fatto in diretta le congratulazioni per la nascita del bambino. Mi è molto affezionato perché l’anno scorso io stessa ero nella giuria del programma e quest’anno ho dovuto rinunciare proprio a causa della gravidanza».

Auguri, dunque, anche se in ritardo, alla bella mamma e al fortunato papà. Non è il momento delle polemiche quindi mi astengo dal commentare il lieto evento. D’altra parte l’ho già fatto in questo post alla cui lettura rimando chi fosse interessato a conoscere il mio punto di vista su queste mamme attempate … seppur splendide, come effettivamente è Alessandra Martines.

[notizia e foto da Vanity Fair]

Annunci

17 commenti »

  1. Diemme said,

    Diciamo pure che l’età anagrafica è una e l’età biologica è un’altra. Certo, 50 anni sono cinquant’anni, e io probabilmente non me la sarei sentita di mettere al mondo un figlio, ma con un fisico più in forma, possibilità economiche, compagno accanto… mai mettere limiti alla divina Provvidenza!

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    Mah, io credo che in questi casi bisognerebbe assumere il punto di vista del bambino. Insomma, non è solo una questione di benessere economico e di … Provvidenza divina.

    Mi piace

  3. Elena said,

    La nascita è sempre un dono,ma talvolta può essere un atto egoistico dei genitori.

    Mi piace

  4. Luca said,

    Sono felicissimo per Alessandra 🙂
    Però si deve dare una mossa perchè la voglio rivedere nelle fiction.
    Come giudice è stata bravissima 🙂 Anche se non doveva crepare 😦

    Mi piace

  5. Diemme said,

    Magari è crepata per poter portare a termine la gravidanza 🙄

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ Elena

    Credo sia più un atto egoistico da parte delle madri. I padri mi sembrano molto meno interessati e invece dovrebbero contribuire a dissuadere le donne, quando è il caso.

    @ Luca

    Normalmente le attrici non fanno le mamme a tempo pieno. Ne “L’onore e il rispetto”, però, non la vedrai la Martines, visto che l’hanno fatta morire. Molto brava, comunque.

    @ Diemme

    Non credo fosse già incinta perché le fiction vengono girate anche un anno prima della messa in onda.

    Mi piace

  7. Diemme said,

    Allora magari si è presa il tempo per fare tanti, tanti tentativi! 😆

    Mi piace

  8. marisamoles said,

    @ Diemme

    Infatti. Ha dichiarato che ha fatto tanto l’amore. Beata lei. Poi, voglio dire, con un ventinovenne non è nemmeno un gran sacrificio. Capisciamme!!!

    Mi piace

  9. Diemme said,

    Ah, se ti capisco! Magari non so bene di che parli però capisco… 😉

    Mi piace

  10. marisamoles said,

    parlo di questo

    un po’ acerbo ma si farà. Voglio vederlo quando avrà 40 anni e la bella Alessandra quasi 70 60.

    😳 ho sbagliato i calcoli, come sempre. Ma la sostanza non cambia.

    Mi piace

  11. Diemme said,

    No dai, io mi sentirei pedofila ad andare con questo: perdona, ma m’ispira proprio l’istinto materno…

    Mi piace

  12. marisamoles said,

    Infatti. La mia era una provocazione. Certo, si farà ma mentre con gli anni lui migliorerà, per lei il cammino della vita inesorabilmente la porterà verso la vecchiaia. Ma tanto, bimbo o non bimbo, probabilmente finirà prima. Che tristezza.

    Mi piace

  13. maryonn said,

    Secondo me nella vita non c’è un giusto e un sbagliato. Se la Martinez è felice e consapevole della sua scelta, ha fatto bene a farla. Essere genitore è difficile a qualsiasi età, se siamo giovani e vecchi non ha importanza. Quanti di noi sono stati cresciuti da nonni affettuosi? Moltissimi, e allora cosa c’entra l’età? Nulla, secondo me.

    Mi piace

  14. Diemme said,

    Eppure quando un bambino viene cresciuto esclusivamente dai nonni, la differenza si vede: generalmente sono bambini meno reattivi, meno vitali, più taciturni e remissivi. Ci saranno pure le eccezioni come a tutte le regole, ma generalmente è così.

    Mi piace

  15. marisamoles said,

    @ maryonn e diemme

    Innanzitutto, scusate il ritardo. 😳

    Una delle obiezioni mosse dalla psicologa Veggetti Finzi, circa le maternità attempate, riguarda proprio i nonni. Lei sostiene che, avanzando sempre più l’età in cui si mette al mondo un figlio (che spesso rimane solo … ovviamente sto parlando delle donne che magari non hanno potuto o voluto averne prima e non si arrendono, non delle maternità non programmate) anche i nonni, che costituiscono un patrimonio prezioso per la formazione dei bambini (senza, tuttavia, sostituirsi ai genitori in ambito educativo) non ci saranno più. E così succederà che questi bambini nati da genitori in età non avranno cuginetti con cui crescere e condividere esperienze.
    Nel caso della Marines, non so se abbia i genitori ma mettiamo siano sugli 80 anni, che nonni potranno mai essere? Almeno Hugo avrà dei nonni paterni giovani, presumibilmente.

    Mi piace

  16. paniscus said,

    L’unica conclusione che mi sentirei di trarre con sicurezza è che la Martines e il suo compagno hanno dato prova di essere persone di grande dignità e di grande buon senso, *non dando alcuna pubblicità alla notizia della nascita del figlio*, e addirittura riuscendo a tenerla segreta per più di due mesi, cosa che normalmente per i personaggi noti è fuori questione.

    Rispetto all’ecografia della Carmen Russo spiattellata in diretta televisiva, o rispetto a quest’altra esibizionista dell’ultima ora:

    Belen contro le donne che approfittano della gravidanza per stare a casa

    (che ha pure l’aggravante di essere ‘ggiovane e quindi di essere portatrice di gravidanza banalissima che non ha nulla di eccezionale)…

    …be’, c’è qualche speranza che il bambino della Martines possa crescere in un ambiente affettivamente e culturalmente più sano.

    saluti
    Lisa

    Mi piace

  17. marisamoles said,

    @ paniscus

    Per carità, non c’è paragone tra la Martines e Carmen Russo e Belen. Da questo punto di vista Hugo è fortunato perché la discrezione della Martines non ha nulla a che vedere con la cafonaggine di altre donne vip che fanno della gravidanza e della maternità un evento mediatico.

    Grazie del passaggio.
    Un caro saluto.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

parole, pensieri e pietre di Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: