UN PO’ DI FAME? LO SPOT TE LA FA PASSARE

Sarà che sono a dieta, sarà che lo snack pubblicizzato nello spot non mi è mai piaciuto particolarmente, sarà che i protagonisti (il campione di atletica Andrew Howe e l’attrice Elena Cucci) mi stanno parecchio antipatici, sarà pure che la titolare della latteria gli porta la spesa a casa mentre nella realtà un simile servizio ce lo sogniamo (per dire il vero, sogniamo anche le latterie di un tempo), sarà …

… boh, non so perché ma questo spot non lo sopporto. Mi fa quasi rimpiangere la ragazza del “Mi vuoi tutta cicca e brufoli?”, per non parlare della signora snob, di giallo vestita, che non aveva fame ma solo “voglia di qualcosa di buono”, cui viene incontro con solerzia incredibile il buon Ambrogio, autista assai sensibile. Va be’, il prodotto era un altro ma l’azienda la medesima. Quello spot però mi piaceva.

Insomma, vedendo questa pubblicità a me la fame passa (sempre nell’ipotesi improbabile che ce l’abbia … il mio stomaco si è ormai abituato anche a quella e non reclama più il cibo proibito). E a voi?