8 dicembre 2011

7 LINKS

Posted in affari miei, amicizia, web tagged , , , , a 4:34 pm di marisamoles


La dolcissima Veronica mi ha nominata per continuare la “catena” dei 7 links.
L’iniziativa consiste nel mettere in evidenza sette vecchi post del nostro blog, che rientrino nelle categorie elencate, dandone ovviamente un minimo di motivazione, dopo di che passare la palla ad altri 7 blog.

Ammetto che non è stato facile individuare i sette post, specie dovendoli inserire nelle categorie predefinite. Ad esempio, non riesco a fare una distinzione netta fra “il post più bello” (che poi, a voler essere onesti, non spetterebbe a me decidere … be’, vorrà dire che, partendo dal noto detto “non è bello ciò che è bello ma ciò che piace”, riporterò il link di quello che a me piace di più) e “il post di cui vado più fiera”. Potrebbero anche coincidere …
C’è poi un altro problema: fino ad oggi ho pubblicato 755 post il che rende molto difficile ricordarseli tutti. Ma ci proverò.

Insomma, alla fine ecco i miei sette links:

1. Il post il cui successo mi ha stupito: senza ombra di dubbio è Le donne di Ulisse: Penelope, l’amata sposa … ma tradita. Fa parte delle mie Pagine d’Epica, di cui vado piuttosto fiera, e con le sue quasi 3500 visualizzazioni non è nemmeno il più letto della categoria. Quello che, però, mi ha stupito è il fatto che in una manciata di minuti, qualche tempo fa, è stato letto da più di un migliaio di persone. Un successo che è stato del tutto casuale perché, in verità, i “curiosi” cercavano altro … be’, per non dilungarmi, vi rimando alla lettura di quest’altro post in cui spiego quel che è accaduto.

2. Il mio post più popolare: è Dietrofront sulle festività soppresse del 2012: salve 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno. Si tratta di un post di poche righe e senza grandi pretese, ma con i suoi oltre 33mila lettori dimostra quanto stiano a cuore le festività che la manovra di Ferragosto aveva tentato di abolire. Ah, se i problemi fossero solo questi!

3.Il mio post più controverso: probabilmente ce ne sono molti, ma quello che mi rimarrà più impresso nella mente, anche a causa dell’accesa discussione che ne è seguita, è Le accuse di Crisafulli a papà Englaro. Un argomento spinoso che mi è costato molto trattare (anche per il timore di essere fraintesa, cosa che puntualmente è successa) e che mi ha provocato uno stato d’ansia non indifferente.

4.Il mio post più utile: qui cadrebbe sicuramente a pennello uno dei tanti articoli che ho trattato sulla scuola, specie quelli riguardanti la riforma Gelmini. Tuttavia, sono post di “servizio” che in questo contesto credo possano interessare poco i miei lettori. Allora ho pensato ad un post che è senz’altro utile, anche se non per tutti, e dal quale traspare il senso che do io oggi alla professione che svolgo. Quindi vi invito a leggere A colloquio con i genitori, vecchio ma sempre attuale.

5.Il post che secondo me non ha avuto l’attenzione che meritava: forse perché uno dei primi ad essere pubblicato, appena aperto il blog nel lontano 2008, Uomini e donne: uguali o diversi? non ha avuto un gran successo. Eppure, secondo me, è uno dei miei migliori “prodotti”.

6.Il post più bello: qui è davvero difficile scegliere ma, visto che sono costretta, mi va di segnalarvi Gli uomini in casa … che palle!, senz’altro conosciuto dai lettori più assidui. Credo, però, che possa essere una piacevole lettura (anche se lunga!) per chi mi conosce da poco e chi ha appena iniziato a frequentare il mio blog.

7.Il post di cui vado più fiera: per questo link mi sono tormentata a lungo. In queste pagine ho scritto dei post sulla mia famiglia, sull’incontro con mio marito e i nostri trent’anni assieme nonché sulla nascita dei miei due figli. Ovviamente sono tutti post di cui vado fiera però ce n’è uno che, almeno per me, non è affatto scontato, uno di quei post che davvero non avrei mai pensato di scrivere. Si tratta di Mamma e figlia. Ha sorpreso anche me.

Ora dovrei procedere con le nomination di altri 7 blog che ritengo degni di continuare la “catena”. Spero che Veronica non me ne voglia, ma io mi fermo qui. Un po’ per il tempo che è sempre tiranno e un po’ perché la maggior parte dei miei amici blogger li trovate sul mio blogroll e spero che passiate a trovarli tutti.

Grazie ancora all’amica Scrutatrice di Universi (alias Veronica … veramente dovrebbe essere il contrario!) e a tutti i lettori che avranno la pazienza di leggere i 7 (anzi, 8 … oddio, ho sgarrato!) post messi in evidenza.

Annunci

4 commenti »

  1. Alla fine hai portato a termine l’impresa! Brava! 😀
    Certo che 755 sono una gran bella produzione! Capisco perchè questo lavoretto ti avrebbe richiesto tempo. Ma vedo che te la sei cavata benissimo.
    Ora sono un po’ indaffarata con la preparazione del presepe, albero ed addobbi vari, quindi rimando la lettura dei post che hai segnalato ad un altro momento. Spero che questa volta sarai tu a perdonarmi.
    Un abbraccio.
    Veronica alias Scrutatrice (o anche il contrario).

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    Grazie a te, Veronica. 🙂

    Baci baci. ❤

    Mi piace

  3. icittadiniprimaditutto said,

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Mi piace

  4. […] simili. Io stessa ho ricevuto lo scorso anno il Gorgeous Blogger Award e sono stata segnalata per i 7 links. Ma è inutile nasconderlo: ogni volta che si viene “premiati”, al di là del valore intrinseco […]

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

parole, pensieri e pietre di Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: