10 agosto 2011

SUL GOSSIP PELLEGRINI-MARIN-MAGNINI ORA SPUNTA LA VERITA’ DI FILIPPO

Posted in sport, vip tagged , , , , , , a 11:30 am di marisamoles

Ormai ci dobbiamo rassegnare: è il tormentone dell’estate. Non una canzone, dicono che non ce ne sono più di tormentoni alla Vamos a la playa. Ci dobbiamo accontentare, si fa per dire, del gossip che vede protagonisti i tre nuotatori più chiacchierati del momento: Federica Pellegrini, Luca Marin e Filippo Magnini.

Mentre Federica si gode il successo, meritato e sudato, ai mondiali di Shangai, nonché i postumi gossippari della mega festa di compleanno tenutasi a Roma qualche giorno fa, e mentre rimaniamo in trepidante attesa della Verità vera, annunciata fra le lacrime dal sedotto e abbandonato Luca Marin, arriva la terza verità: quella di Filippo Magnini.

Il “terzo incomodo”, pochi giorni fa, da Shanghai, aveva negato qualsiasi relazione con la Pellegrini e aveva manifestato il suo disappunto per le cattiverie che si andavano dicendo in giro sul presunto flirt con la collega nuotatrice, soprattutto in considerazione del fatto che la fidanzata Cristiana era in Italia e cose così mica sono facili da spiegare per telefono, nemmeno in due ore.

Ora, però, il nuotatore ha annunciato all’Ansa (addirittura!) la fine della relazione con la fidanzata storica. Guarda caso, dopo le indiscrezioni di una notte-mattina-primopomeriggio (insomma, 12 ore) passate insieme alla Pellegrini in un residence della capitale.
Non solo. Ha aggiunto: per il rispetto che ancora le [ a Cristiana, NdR] porto, ci tengo a precisare che una foto diffusa in queste ore dal settimanale Chi, in cui bacio Federica Pellegrini, risale all’agosto 2006 e non, come invece dicono loro, al 2007. Sembra un puntiglio, ma per me è importante: nel 2006 ero libero, nel 2007 stavo con Cristiana. Ma a Shangai, quando si vociferava di incontri notturni “clandestini” nell’hotel che ospitava entrambi, Filippo e Federica, lui stava ancora con la fidanzata, no?

A questo punto, sarebbe ora di finirla. Gli atleti, qualsiasi sia la disciplina praticata, debbono essere, giustamente, l’orgoglio nazionale. Ma quando i successi sportivi passano in secondo piano per lasciare spazio al gossip, allora dobbiamo semplicemente constatare che oggigiorno gli sportivi sono dei vip qualsiasi, come gli attori, i cantanti, i conduttori televisivi, le veline e modelle varie, ovviamente quasi tutte straniere. Che delusione!

LEGGI ANCHE L’ARTICOLO CORRELATO

[fonte: Il Corriere]

Annunci

13 commenti »

  1. Hai ragione…che delusione!
    La figura di uno sportivo non è secondo me paragonabile a quella di un VIP, come può essere un attore, un cantante, uno show man. Questi ultimi sono uomini di spettacolo, che vivono tutti i giorni sotto i riflettori con lo scopo di intrattenere il pubblico, con lo scopo di far interessare il pubblico di loro.
    Non capisco perchè uno sportivo, che compare in tv solo in occasioni di gare importanti, debba essere considerato alla stregua di un personaggio di spettacolo: loro non hanno scelto di vivere per la televisione (fanno il loro sport per passione – almeno spero!); è la televisione che ha deciso di inseguirli per la vita.

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    @ Scrutatrice

    «loro non hanno scelto di vivere per la televisione (fanno il loro sport per passione – almeno spero!); è la televisione che ha deciso di inseguirli per la vita.»

    Hai ragione ma anche a loro fa comodo, evidentemente, avere questo tipo di pubblictà.

    Mi piace

  3. frz40 said,

    Ma no, non sono così contrario.

    Sono personaggi pubblici che si sono dannati l’anima per raggiungere traguardi d’eccellenza, facendo molta più fatica di una qualunque starlette della tv. La loro carriera dura pochi anni, spesso non è nemmeno troppo remunerativa, e se il gossip li insegue perché non dovrebbero sfruttare l’occasione per mettere un po’ di fieno in cascina? E poi come potrebbero sottrarsi all’accerchiamento dei barbari che li circondano?

    In fondo non fanno altro che regalarci qualche bella immagine ed un sorriso.

    Mica trafficano con le mazzette.

    Mi piace

  4. Opzioni Binarie said,

    Io sono per vivi e lascia vivere. E’ facile giudicare le persone, ma poi quando certe cose succedono nella vita, non sempre si riesce a fare la cosa giusta. Le emozioni ci trasportano e poi si deve vivere con i risultati delle proprie azioni.

    Mi piace

  5. @ Marisa

    Lo so, e di questo mi dispiace. Chi nasce come sportivo dovrebbe rimanere tale e non trarre vantaggi dal gossip che continuamente tenta di circondarlo.

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ frz

    Certo che sono personaggi pubblici. Ma qui non siamo alle solite liaison tra veline e calciatori, o attrici e imprenditori o, al limite, sportivi vari con attrici (vedi Montano e Arcuri di qualche anno fa). Insomma, che durante un mondiale di nuoto, evento di un certo rilievo, le performance degli atleti vengano messe in secondo piano da ammiccamenti a bordo piscina o da toccate e fughe nelle stanze d’albergo a me, onestamente, pare di cattivo gusto. E poi non dimentichiamo che il “povero” Magnini ha fatto pure la finta di essere contrariato da tutti questi pettegolezzi perché lui aveva ancora, qualla volta, una fidanzata in Italia. Per non parlare del povero (senza virgolette) Marin che ha dovuto assistere, suo malgrado, a tutto questo, con il cuore a pezzi. 😦

    Non è per essere bacchettona, ma la discrezione, almeno durante le gare e almeno finché la questione Magnini-fidanzata non fosse stata messa in chiaro, sarebbe stata un comportamento saggio. Ora che la questione è chiara – Marin è inutile che pianga e la sua verità, probabilmente, è quella che ormai è di dominio pubblico, quindi gli conviene tacere, e l’ex fidanzata di Magnini se ne starà facendo una ragione – possono farsi fotografare quanto vogliono. Sono affari loro, nel senso che non ci sono più “terzi incomodi” di mezzo.

    @ Scrutatrice

    Magari può anche trarne vantaggi ma mantenendo un po’ di decoro. La Pellegrini non è la Valeria Marini, che diamine!

    @ Opzioni binarie

    Nessuno sta giudicando le persone, nel senso che, per carità, sono liberi di amare chi vogliono, ma il modo in cui degli sportivi – non attori, cantanti o presentatori Tv- si sono comportati.

    Mi piace

  7. frz40 said,

    Macché decoro e decoro !!! Vive l’amour !!! Non vedo proprio che cosa ci sia stato di indecoroso in quegli ammiccamenti. Federica era raggiante di gioia, spensieratezza e felicità come mai l’avevamo vista prima e quelle immagini, da sole, valevano il prezzo del biglietto.

    Quanto alle sue “prestazioni”, poi, mi pare che siano state di tutto rispetto, sia sotto il profilo sportivo (due titoli mondiali), sia sotto le lenzuola (chiedere ai due maschietti interessati).

    Non doveva farsi travolgere dalla passione? Ma dai !!!! Mille volte meglio lei che tutte le veline od attricette che si lascian travolgere solo dai portafogli gonfi.

    Quanto ai due maschietti cosa credi? Sotto il profilo sportivo han fatto quello che più o meno ci si aspettava da loro. Sotto il profilo affettivo credi proprio che se la storia con Marin non fosse stata al capolinea sarebbe successo tutto questo parapiglia? E poi “povero” un corno! Quando ha mollato di brutto la Laure Manaudou era altrettanto povero? E la storia di Magnini (che invidia….!) non era forse al capolinea pure quella? L’han pizzicato sul fatto e alla fidanzata che doveva dire per tv: “Tié te le ho messe un’altra volta”?

    E poi da che mondo vieni? Tutti i grandi meeting internazionali che mischiano i due sessi sono sempre stati oggetto di corna e scappatelle.
    Nulla di più intrigante che una storia “proibita”, a vent’anni e senza vincoli particolari.Che se la godano tutta. Finché possono.

    Mi piace

  8. marisamoles said,

    @ frz

    Di portafogli gonfi forse non ne ha bisogno. E poi quello di Magnini non penso sia così piatto.

    Io vengo dal mondo in cui salvare la faccia ha ancora la sua importanza, specialmente se si è sotto gli occhi di tutti. I mondiali di nuoto si sono trasformati in una specie di Grande Fratello. Se andiamo avanti così, vedremo la Pellegrini all’Isola dei famosi. Magnini no, c’è già stato.

    Mi piace

  9. marisamoles said,

    @ frz

    « Salvare la faccia di chi è stato abbandonato. Il fair play è importante: ci sono gli amici comuni, evitate di farvi vedere in giro il giorno dopo con l’altro/a.» (LINK)

    Lo dice anche Willy Pasini. Non lo dico solo io.

    Mi piace

  10. frz40 said,

    Willy Pasini non fa i conti con la perfidia delle donne. E perché mai Federica dovrebbe far eccezione?

    Le amiamo così, che ci fanno soffrire. Che ci vuoi fare. Belle e str***e . La cantava così Marco Masini LINK

    Mi piace

  11. marisamoles said,

    @ frz

    Immagino che l’altra famosa, si fa per dire, canzone di Masini, “Vaff …” fosse il giusto seguito di questa. 🙂 Alla fine è lì che ci mandano … a noi belle e … 😀

    Mi piace

  12. frz40 said,

    Pare cmq che il bel Marin, tanto “povero” da aver scatenato le tue ire, non abbia perso tempo a consolarsi.

    Il cuore spezzato più famoso dell’estate ha trovato a Ibiza la spalla della splendida Stefania Montoneri su cui piangere,

    LINK

    Mi piace

  13. marisamoles said,

    @ frz

    Embè, doveva stare a guardare? Ha fatto bene! 🙂

    Ma tu, ti sei dato ai gossip?! Dev’essere il caldo anomalo di questo fine agosto. 😉

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

Immagini, parole e pietre lanciate da Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: