RIECCO L’ESTATE E RIESPLODE LA POLEMICA SUI COMPITI PER LE VACANZE


Come ogni anno, puntuale arriva l’estate, iniziano le vacanze e si discute sull’utilità o meno dei famigerati compiti estivi.

“Compiti per le vacanze: sì o no?”. Con tale quesito è stato introdotto un servizio del TG1 andato in onda ieri nell’edizione serale (lo trovate a questo LINK). La questione è, come si è detto, annosa e parte, secondo il mio parere, da un presupposto sbagliato: i ragazzi italiani, secondo l’OCSE, hanno in media più compiti delle vacanze rispetto ai “colleghi” europei. Così esordisce il succitato servizio telegiornalistico.

Quello di cui non si tiene conto, però, è che gli studenti del Bel Paese hanno le vacanze più lunghe, ergo … i compiti sono necessari per non perdere il ritmo e rischiare di dimenticare tutto ciò che si è, talvolta molto faticosamente e con estremo sacrificio, appreso.

CONTINUA A LEGGERE >>>

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...