TROPPO GRASSA PER SFILARE: STUDENTESSA TENTA IL SUICIDIO

Si avvicina la fine dell’anno scolastico e già si teme che la cronaca nera registri qualche tentativo di suicidio da parte di studenti che non si aspettano la promozione e temono le reazioni dei genitori. A tutti faccio un appello: non c’è nulla di irreparabile e nulla di cui non si possa discutere serenamente in famiglia. La morte non è la soluzione di niente, è solo una spugna gettata quando l’incontro di boxe non è ancora finito. E invece bisogna lottare, per vincere e per vivere. Perché l’unica cosa veramente irreparabile è la morte.

A proposito di gesti inconsulti, leggo su Il Corriere che una studentessa di un istituto superiore di moda di Treviso ha tentato il suicidio perché le è stato impedito di fare la modella in occasione della sfilata di fine anno. Il suo professore, nonostante gliel’avesse promesso, alla fine non le ha permesso di sfilare perché troppo grassa. Ovvero, i patti erano che la ragazza avrebbe dovuto dimagrire per essere scelta come indossatrice.

Di fronte al “no” dell’insegnante, la sedicenne si è prima ubriacata e poi ha tentato di gettarsi nel fiume Sile. Fortunatamente alcuni passanti hanno chiamato il 113 e gli agenti hanno tratto in salvo l’aspirante suicida.

Questa storia si è conclusa bene, ma io mi chiedo: se la scuola è il luogo dell’educazione, quale messaggio ha trasmesso quell’insegnante? Molti stilisti hanno rinunciato alle modelle semi-anoressiche e il concorso di Miss Italia ha aperto le porte alla taglia 44, offrendo un ottimo segnale: per sfilare non si deve essere necessariamente un grissino.
Io non so quanto sia “grassa” questa studentessa ma, mentre a scuola si combatte l’anoressia grazie anche alle informazioni che vengono diffuse tramite conferenze ad hoc, cui partecipano degli esperti, il suo insegnante la invita a dimagrire per poter sfilare. Un bravo educatore, non c’è che dire.

[l’immagine da questo sito]

6 pensieri riguardo “TROPPO GRASSA PER SFILARE: STUDENTESSA TENTA IL SUICIDIO

  1. Ma che tristezza e che tragedia. Avendo una figlia giovane non riesco ad evitare di immedesimarmi.
    Chissà cosa pensava di insegnare alla giovane facendole un torto del genere…chissà se quell’ “insegnante” penserà ancora di essere dalla aprte della “ragione”

    "Mi piace"

  2. Proprio quando sembra che il mondo della moda, avendo preso atto del problema dell’anoressia, si stia aprendo verso “taglie” maggiori, questo insegnante (se davvero insegnasse qualcosa) fa un passo indietro ed impedisce ad una ragazza un pò più in carne di sfilare.
    E se fosse stata veramente molto grassa, che problema ci sarebbe stato comunque? Vestita nella maniera adeguata, avrebbe fatto anche lei la sua bella figura.

    "Mi piace"

  3. @ giusymar

    Confesso che per certi versi sono contenta di avere due figli maschi.
    Certo, i problemi ci sono sempre ma almeno per quanto riguarda il cibo non mi devo preoccupare. Uno deve stare attento perché ingrassa facilmente ma altrettanto facilmente dimagrisce; l’altro mangia come un lupo ed è magrissimo.
    Beati loro! 🙂

    @ Scrutatrice

    Concordo. Ho pensato a quando ho iniziato a studiare danza classica: ero una bambina decisamente non magra (anche se in un paio d’anni mi sono fatta una silhouette niente male!) e ho pensato a come ci sarei rimasta male se la maestra mi avesse detto: “O dimagrisci o niente saggio finale”. E invece per i primi due anni ha scelto per me delle coreografie adatte e io ho potuto comunque godermi l’attimo di celebrità sul palcoscenico del teatro di prosa della mia città, davanti ad amici e parenti.

    Insomma, un insegnante oltre a trasmettere cultura deve essere un educatore. Poi, è anche vero che la stampa dà la notizia ma la verità dei fatti non sempre è quella che si legge.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...