4 maggio 2011

LA DIETA DI KATE MIDDLETON PRIMA DELLE NOZZE: UN ESEMPIO DA NON SEGUIRE

Posted in attualità, dieta, matrimonio, salute, vip tagged , , , , , , a 5:04 pm di marisamoles


Anche se con le nozze ha acquisito il titolo di Duchessa di Cambridge e non sarà mai effettivamente principessa, per tutti, dopo il matrimonio con il principe William, è Princess Kate. L’abbiamo vista nel giorno del matrimonio, radiosa ed elegantissima nel suo abito da sposa per niente eccessivo com’era stato, trent’anni fa, quello della mamma dello sposo, Lady Diana Spencer.
L’abbiamo ammirata e forse anche un po’ invidiata per la sua bella fiaba, cui solo poche fortunate possono aspirare. Anche se molti sono del parere che si è rinchiusa da sola in una gabbia dorata. Ma tant’è, lei è felice così e noi lo siamo con lei.

C’è un’altra cosa che ha colpito nel vederla sfilare lungo il tappeto rosso della Westminster Abbey: la sua magrezza. Sì, forse un po’ troppo magra, Kate. Ma si sa che le spose, preparandosi alle nozze, per prima cosa pensano all’abito bianco (o avorio, ma sempre chiaro è!) che, è noto, non smagrisce per nulla. E quasi tutte si mettono a dieta per sfoggiare una silhouette da fare invidia a chi quei chili di troppo proprio non riescono a smaltire. Io stessa, nei tre mesi che hanno preceduto il mio matrimonio, sono dimagrita ben dodici chili. I primi sei con la dieta, gli altri con lo stress. Perché per una comune mortale l’impresa non è facile: metter su casa è un impegno non indifferente e preparare un matrimonio, con gli inviti, le bomboniere, l’abito, il fotografo, il ristorante e la chiesa da scegliere, preoccuparsi anche della lista dei regali, degli addobbi floreali, prenotare il viaggio di nozze … insomma, tutte cose che per la bella Kate non dev’essere stato stressante allo stesso modo.

L’esile sposa ha quindi un segreto, che ormai più segreto non è: si chiama dieta Dukan e sta impazzando negli USA, specialmente ora, dopo le nozze regali in cui il mondo intero ha potuto constatarne l’efficacia. Lei, la diretta interessata, non ha confermato né smentito, ma la deliziosa madre, signora Carole, ha ammesso di aver seguito la dieta Dukan e l’ha rivelato ai tabloid inglesi. Però si tratta di una dieta che non ha nulla di scientifico ed è anche pericolosa per la salute, essendo, per la maggior parte, iperproteica (d’altra parte chi s’intende di diete lo sa: le proteine fanno dimagrire) e per nulla equilibrata.

Ideata dal francese Pierre Dukan, la dieta sotto accusa prevede quattro fasi. La prima è quella «di attacco»: in un periodo che può variare dai due ai sette giorni vengono completamente eliminati carboidrati, frutta e verdura e tutta l’alimentazione si basa esclusivamente sulle proteine, assunte senza alcuna limitazione e a qualsiasi ora. Segue la fase «di crociera»: alle proteine si aggiungono le verdure, ma non a tutti i pasti, e anche in queste caso non ci sono limitazioni. Raggiunto il peso forma, comincia la fase «di consolidamento» che durerà tanti giorni quanti sono i chili persi moltiplicato per dieci: a tavola ritornano gli amidi (ma solo due volte la settimana) e la frutta e sono previsti due pasti «della festa» ogni settimana (in quel caso tutto è lecito). In ultimo la fase «di stabilizzazione»: il regime alimentare ritorna ad essere normale tranne che per un giorno a settimana, in cui solo le proteine sono consentite.

Dagli esperti è definita pericolosa l’assenza di fibre e di vitamine idrosolubili. In più, la prima fase sarebbe dannosa per chi soffre di disturbi renali e ipertensione, frequenti in chi è obeso. Senza contare che, anche se il dimagrimento c’è ed è veloce, in più non si soffre la fame in quanto le proteine saziano, la massa muscolare ne risente: si rischia, quindi, di avere, ad esempio, un fondoschiena più magro ma non tonico. Ne consegue che sia preferibile una dieta più equilibrata, anche se non “miracolosa” in termini di tempo, abbinata all’esercizio fisico che contrasta il rilassamento muscolare.


Ora, siccome la notizia sta facendo il giro del mondo, mi immagino che le ragazze, più o meno giovani, siano tentate a provare la dieta Dukan. A loro faccio un appello: non seguite l’esempio della pur deliziosa Kate! Anche perché solo William sa, a questo punto, se il suo lato B è più o meno cadente. Va be’ che per quello è più famosa la sorella Pippa
Inoltre, a giudicare dalla foto in bikini (risale più o meno al novembre scorso, quindi ancor prima del dimagrimento), sembra che anche il lato A con la dieta debba aver corso seri rischi.

[LINK della fonte]

Annunci

20 commenti »

  1. E cosa c’era che non andava nella foto di novembre???

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    @ Scrutatrice

    Be’, non si può dire che avesse un decoltè prosperoso. Con la dieta – ma era già dimagrita allora perché ricordo che anche in occasione del fidanzamento era molto magra – si sa che almeno una misura di reggiseno se ne va. 😦

    Mi piace

  3. Ti piace proprio tanto la Kate!… o no?

    Mi piace

  4. marisamoles said,

    @ quarchedundepegi

    Sì, moltissimo. Però secondo me è troppo magra. Era meglio con qualche chiletto in più anche perché quando si dimagrisce molto, sul viso si notano di più le rughe. E lei, a soli 29 anni, non dovrebbe nemmeno averle. A me sono venute dopo i 40. 🙂

    Sono perfida, vero? :mrgreen:

    Però, a giudicare dalle visualizzazioni del post sulla Pippa (più di 5000 in cinque giorni!), alla gente piace più lei. 😦

    E tu che sei un medico, che ne pensi di questa dieta iperproteica?

    Mi piace

  5. sabby said,

    le tue riflessioni sono condivisibili e anche prevedibili, perché davvero il pericolo è che si diffonda alla velocità del suono questo tipo di alimentazione, per come siamo, tutti preoccupati dalla linea e vedendo i risultati, c’è da temere!!

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ sabby

    Le diete seguono la moda … ricordi la Weight Watchers, la Scarsdale, Punti, Zona, insomma tutti regimi da tenere sotto controllo anche con la supervisione del medico. Invece, la maggior parte della gente (me compresa!) si arrangia da sola e questo è pericoloso. L’importante, secondo me, è usare il buon senso. Io ora sono a dieta ma non seguo nessuna “moda”, semplicemente mangio di meno, nulla fuori pasto e cerco di camminare quando posso. Per la palestra ci vuole tempo, voglia e costanza. Io non ho nulla di tutto ciò. 😦

    Ciao. 🙂

    Mi piace

  7. sabby said,

    anch’io sono a dieta, da gennaio, mangio meno e soprattutto sto attenta a quello che mangio, per dire…oggi carne e insalata perché stasera faccio degli sformatini di patate, essenso patate e carboidrati una brutta coppia allora oggi a pranzo evito di assumere carboidrati!!!
    ciao!!!!

    Mi piace

  8. Quarchedundepegi said,

    Riguardo a questa dieta iperproteica penso che per l’organismo non va mai bene ciò che è violento ed esagerato.
    Purtroppo oggi si pretende tutto subito. Ergo… l’importante ottenere un risultato in tempi brevi. Per i danni c’è la mutua!

    Mi piace

  9. Raffaele said,

    Ed io che volevo provarla, ma seguirò il consiglio del Dottore ed eviterò sistemi troppo bruschi per l’organismo. Maledetta pancetta di noi uomini…. Ciao

    Mi piace

  10. marisamoles said,

    @ sabby

    Nelle diete gli abbinamenti sono importantissimi. Anch’io sto attenta alle associazioni sconsigliate. Ma c’è qualche donna che, specialmente in questa stagione, non sia a dieta? 😦

    Ciao e buon week-end.

    @ quarchedundepegi

    Anche se c’è la mutua, sarebbe meglio evitare di far danni. Molte persone pensano di poter dimagrire velocemente rimanendo in salute. In realtà, facendo la fame, o quasi, ci si ammala e i chili si riprendono quasi subito, non appena smessa la dieta. Per questo i nutrizionisti dicono che è importante un corretto regime alimentare da mantenere sempre. E poi, se vogliamo, possiamo anche sgarrare una volta a settimana. 🙂

    @ Raf

    Ho trovato una cosa che ti differenzia da mio marito: lui è magrissimo e non ha mai avuto bisogno di una dieta in vita sua. 😦 Io, che sono a dieta perennemente, devo stare a guardare le sue abbuffate … non solo, devo preparare piatti differenziati per me e per i miei tre uomini che vanno dietro al padre (il maggiore va un po’ dietro anche a me e deve, ogni tanto, mettersi a dieta, ma dimagrisce alla velocità della luce mangiando comunque il doppio rispetto a me 😦 )

    La pancetta? Be’, dopo i 50 viene a tutti. Per quella è importante la palestra, più che la dieta.

    Mi piace

  11. […] terrà a stecchetto preparando qualche pietanza iperproteica, come prescrive la dieta Dukan seguita da Kate prima del matrimonio? Nossignori. Testimoni hanno, infatti, rivelato che la sposina […]

    Mi piace

  12. Cle said,

    Che brutta notizia… mi riferisco al fatto che la Kate abbia seguito la Dukan (detta anche dieta protal).
    Non che abbia mai provato questa dieta, ma la conosco molto bene, frequentavo un forum sulla dieta e c’era un gruppo che la seguiva in maniera ferrea.
    La dieta dukan è l’esatto opposto di quello che penso e ritengo sano e giusto sul tema alimentazione, ora che si diffonderà la notizia capillarmente, le sostenitrici e seguaci di questa dieta si convinceranno sempre più che la guerra ai carboidrati è la strada da far seguire anche ai posteri.
    Rabbrividisco

    Mi piace

  13. Raffaele said,

    Ah che invidia per tuo marito !!!! Ma la prox settimana sono solo e mi metto a regime, poi ti dico 🙂
    Ciao

    Mi piace

  14. marisamoles said,

    @ Cle

    E’ anche il mio timore che, grazie alla pubblicità che ne è derivata, questa dieta, pessima a livello nutrizionale, si diffonda. Temo soprattutto per le giovanissime che magari vedono in Kate un modello.

    Però pare che la sposina abbia lasciato perdere Dukan visto che al supermercato ha riempito il carrello di frutta e verdura. 🙂

    @ Raf

    Perché aspetti di essere solo? Forse è tua moglie che ti vizia a tavola? O, cosa più probabile, sei tu che ai fornelli non sei un cuoco provetto? Aspetto notizie … ti avviso: nella prima settimana di dieta si perde peso velocemente (io ho buttato giù due chili e mezzo!), ma poi la perdita di peso rallenta e spesso questo crea demotivazione. Ma il mio motto è: resistere sempre mollare mai (forse l’ho rubato a Simona Ventura 🙂 ).

    Ciao e buon week-end.

    Mi piace

  15. Raffaele said,

    Marisa, mia moglie da una parte mi vizia con pranzetti succulenti e tutte le cose di cui sono ghiotto, poi mi tocca la pancia e mi dice: ” Raffaele, quando ti metti un pò in riga? Guarda che pancia che hai…” Certo lei è magrissima e noi uomini si sa che dopo i 50 tendiamo a prendere qualche kilo, così quando rimango solo per qualche giorno o 1 settimana, praticamente digiuno completamente salvo ingerire ogni tanto qualcosina giusto per nutrirmi. Posso farlo solo se sono solo. So che è sbagliato, ma è l’unico metodo che mi riesce.
    Ciaoo

    Mi piace

  16. marisamoles said,

    @ Raf

    Che fortunata tua moglie!
    Saltare i pasti è sbagliatissimo. Adesso che fa più caldo (non troppo, in verità per essere maggio, ma oggi qui si sta bene), fatti un’insalatona o mangia un po’ di frutta. Io vivrei solo di frutta e verdura e mi sforzo di mangiare la carne e per fortuna a me la pasta non piace. 🙂

    Ciao e grazie per avermi fatto compagnia in questo pomeriggio di relax. 😉

    Mi piace

  17. […] quindi non spetterebbe a me giudicare. Tuttavia, un’osservazione mi sento di farla: quella dieta Dukan che Kate ha seguito prima del matrimonio non le ha fatto perdere un po’ troppi chili … […]

    Mi piace

  18. ele said,

    secondo me ha fatto bene !!!!!non e’ una dieta poi tanto sbagliata!!ho visto diverse diete mediche e assomiglia a tante altre dove pero’ si paga una marea di soldi!!

    Mi piace

  19. […] Pierre Dukan è un noto nutrizionista francese salito agli onori della cronaca grazie alla sposa di William d’Inghilterra, Kate Middleton. La graziosa consorte del principe, arrivata all’altare vistosamente magra, aveva svelato (o meglio, la madre l’aveva fatto al posto suo) di essere ricorsa alla dieta Dukan. Il regime alimentare consigliato dal nutrizionista è, però, caldamente sconsigliato dai medici in quanto presuppone una dieta iperproteica, non sana per l’organismo. (ne ho parlato QUI) […]

    Mi piace

  20. […] parlato della dieta Dukan in occasione delle nozze di Kate Middleton con il principe William (LINK). Infatti la duchessa di Cambridge, neomamma di George Alexander Louis principe di Cambridge ed […]

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

parole, pensieri e pietre di Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: