LA DIETA DI KATE MIDDLETON PRIMA DELLE NOZZE: UN ESEMPIO DA NON SEGUIRE


Anche se con le nozze ha acquisito il titolo di Duchessa di Cambridge e non sarà mai effettivamente principessa, per tutti, dopo il matrimonio con il principe William, è Princess Kate. L’abbiamo vista nel giorno del matrimonio, radiosa ed elegantissima nel suo abito da sposa per niente eccessivo com’era stato, trent’anni fa, quello della mamma dello sposo, Lady Diana Spencer.
L’abbiamo ammirata e forse anche un po’ invidiata per la sua bella fiaba, cui solo poche fortunate possono aspirare. Anche se molti sono del parere che si è rinchiusa da sola in una gabbia dorata. Ma tant’è, lei è felice così e noi lo siamo con lei.

C’è un’altra cosa che ha colpito nel vederla sfilare lungo il tappeto rosso della Westminster Abbey: la sua magrezza. Sì, forse un po’ troppo magra, Kate. Ma si sa che le spose, preparandosi alle nozze, per prima cosa pensano all’abito bianco (o avorio, ma sempre chiaro è!) che, è noto, non smagrisce per nulla. E quasi tutte si mettono a dieta per sfoggiare una silhouette da fare invidia a chi quei chili di troppo proprio non riescono a smaltire. Io stessa, nei tre mesi che hanno preceduto il mio matrimonio, sono dimagrita ben dodici chili. I primi sei con la dieta, gli altri con lo stress. Perché per una comune mortale l’impresa non è facile: metter su casa è un impegno non indifferente e preparare un matrimonio, con gli inviti, le bomboniere, l’abito, il fotografo, il ristorante e la chiesa da scegliere, preoccuparsi anche della lista dei regali, degli addobbi floreali, prenotare il viaggio di nozze … insomma, tutte cose che per la bella Kate non dev’essere stato stressante allo stesso modo.

L’esile sposa ha quindi un segreto, che ormai più segreto non è: si chiama dieta Dukan e sta impazzando negli USA, specialmente ora, dopo le nozze regali in cui il mondo intero ha potuto constatarne l’efficacia. Lei, la diretta interessata, non ha confermato né smentito, ma la deliziosa madre, signora Carole, ha ammesso di aver seguito la dieta Dukan e l’ha rivelato ai tabloid inglesi. Però si tratta di una dieta che non ha nulla di scientifico ed è anche pericolosa per la salute, essendo, per la maggior parte, iperproteica (d’altra parte chi s’intende di diete lo sa: le proteine fanno dimagrire) e per nulla equilibrata.

Ideata dal francese Pierre Dukan, la dieta sotto accusa prevede quattro fasi. La prima è quella «di attacco»: in un periodo che può variare dai due ai sette giorni vengono completamente eliminati carboidrati, frutta e verdura e tutta l’alimentazione si basa esclusivamente sulle proteine, assunte senza alcuna limitazione e a qualsiasi ora. Segue la fase «di crociera»: alle proteine si aggiungono le verdure, ma non a tutti i pasti, e anche in queste caso non ci sono limitazioni. Raggiunto il peso forma, comincia la fase «di consolidamento» che durerà tanti giorni quanti sono i chili persi moltiplicato per dieci: a tavola ritornano gli amidi (ma solo due volte la settimana) e la frutta e sono previsti due pasti «della festa» ogni settimana (in quel caso tutto è lecito). In ultimo la fase «di stabilizzazione»: il regime alimentare ritorna ad essere normale tranne che per un giorno a settimana, in cui solo le proteine sono consentite.

Dagli esperti è definita pericolosa l’assenza di fibre e di vitamine idrosolubili. In più, la prima fase sarebbe dannosa per chi soffre di disturbi renali e ipertensione, frequenti in chi è obeso. Senza contare che, anche se il dimagrimento c’è ed è veloce, in più non si soffre la fame in quanto le proteine saziano, la massa muscolare ne risente: si rischia, quindi, di avere, ad esempio, un fondoschiena più magro ma non tonico. Ne consegue che sia preferibile una dieta più equilibrata, anche se non “miracolosa” in termini di tempo, abbinata all’esercizio fisico che contrasta il rilassamento muscolare.


Ora, siccome la notizia sta facendo il giro del mondo, mi immagino che le ragazze, più o meno giovani, siano tentate a provare la dieta Dukan. A loro faccio un appello: non seguite l’esempio della pur deliziosa Kate! Anche perché solo William sa, a questo punto, se il suo lato B è più o meno cadente. Va be’ che per quello è più famosa la sorella Pippa
Inoltre, a giudicare dalla foto in bikini (risale più o meno al novembre scorso, quindi ancor prima del dimagrimento), sembra che anche il lato A con la dieta debba aver corso seri rischi.

[LINK della fonte]

20 pensieri riguardo “LA DIETA DI KATE MIDDLETON PRIMA DELLE NOZZE: UN ESEMPIO DA NON SEGUIRE

  1. @ Scrutatrice

    Be’, non si può dire che avesse un decoltè prosperoso. Con la dieta – ma era già dimagrita allora perché ricordo che anche in occasione del fidanzamento era molto magra – si sa che almeno una misura di reggiseno se ne va. 😦

    "Mi piace"

  2. @ quarchedundepegi

    Sì, moltissimo. Però secondo me è troppo magra. Era meglio con qualche chiletto in più anche perché quando si dimagrisce molto, sul viso si notano di più le rughe. E lei, a soli 29 anni, non dovrebbe nemmeno averle. A me sono venute dopo i 40. 🙂

    Sono perfida, vero? :mrgreen:

    Però, a giudicare dalle visualizzazioni del post sulla Pippa (più di 5000 in cinque giorni!), alla gente piace più lei. 😦

    E tu che sei un medico, che ne pensi di questa dieta iperproteica?

    "Mi piace"

  3. le tue riflessioni sono condivisibili e anche prevedibili, perché davvero il pericolo è che si diffonda alla velocità del suono questo tipo di alimentazione, per come siamo, tutti preoccupati dalla linea e vedendo i risultati, c’è da temere!!

    "Mi piace"

  4. @ sabby

    Le diete seguono la moda … ricordi la Weight Watchers, la Scarsdale, Punti, Zona, insomma tutti regimi da tenere sotto controllo anche con la supervisione del medico. Invece, la maggior parte della gente (me compresa!) si arrangia da sola e questo è pericoloso. L’importante, secondo me, è usare il buon senso. Io ora sono a dieta ma non seguo nessuna “moda”, semplicemente mangio di meno, nulla fuori pasto e cerco di camminare quando posso. Per la palestra ci vuole tempo, voglia e costanza. Io non ho nulla di tutto ciò. 😦

    Ciao. 🙂

    "Mi piace"

  5. anch’io sono a dieta, da gennaio, mangio meno e soprattutto sto attenta a quello che mangio, per dire…oggi carne e insalata perché stasera faccio degli sformatini di patate, essenso patate e carboidrati una brutta coppia allora oggi a pranzo evito di assumere carboidrati!!!
    ciao!!!!

    "Mi piace"

  6. Riguardo a questa dieta iperproteica penso che per l’organismo non va mai bene ciò che è violento ed esagerato.
    Purtroppo oggi si pretende tutto subito. Ergo… l’importante ottenere un risultato in tempi brevi. Per i danni c’è la mutua!

    "Mi piace"

  7. @ sabby

    Nelle diete gli abbinamenti sono importantissimi. Anch’io sto attenta alle associazioni sconsigliate. Ma c’è qualche donna che, specialmente in questa stagione, non sia a dieta? 😦

    Ciao e buon week-end.

    @ quarchedundepegi

    Anche se c’è la mutua, sarebbe meglio evitare di far danni. Molte persone pensano di poter dimagrire velocemente rimanendo in salute. In realtà, facendo la fame, o quasi, ci si ammala e i chili si riprendono quasi subito, non appena smessa la dieta. Per questo i nutrizionisti dicono che è importante un corretto regime alimentare da mantenere sempre. E poi, se vogliamo, possiamo anche sgarrare una volta a settimana. 🙂

    @ Raf

    Ho trovato una cosa che ti differenzia da mio marito: lui è magrissimo e non ha mai avuto bisogno di una dieta in vita sua. 😦 Io, che sono a dieta perennemente, devo stare a guardare le sue abbuffate … non solo, devo preparare piatti differenziati per me e per i miei tre uomini che vanno dietro al padre (il maggiore va un po’ dietro anche a me e deve, ogni tanto, mettersi a dieta, ma dimagrisce alla velocità della luce mangiando comunque il doppio rispetto a me 😦 )

    La pancetta? Be’, dopo i 50 viene a tutti. Per quella è importante la palestra, più che la dieta.

    "Mi piace"

  8. Che brutta notizia… mi riferisco al fatto che la Kate abbia seguito la Dukan (detta anche dieta protal).
    Non che abbia mai provato questa dieta, ma la conosco molto bene, frequentavo un forum sulla dieta e c’era un gruppo che la seguiva in maniera ferrea.
    La dieta dukan è l’esatto opposto di quello che penso e ritengo sano e giusto sul tema alimentazione, ora che si diffonderà la notizia capillarmente, le sostenitrici e seguaci di questa dieta si convinceranno sempre più che la guerra ai carboidrati è la strada da far seguire anche ai posteri.
    Rabbrividisco

    "Mi piace"

  9. @ Cle

    E’ anche il mio timore che, grazie alla pubblicità che ne è derivata, questa dieta, pessima a livello nutrizionale, si diffonda. Temo soprattutto per le giovanissime che magari vedono in Kate un modello.

    Però pare che la sposina abbia lasciato perdere Dukan visto che al supermercato ha riempito il carrello di frutta e verdura. 🙂

    @ Raf

    Perché aspetti di essere solo? Forse è tua moglie che ti vizia a tavola? O, cosa più probabile, sei tu che ai fornelli non sei un cuoco provetto? Aspetto notizie … ti avviso: nella prima settimana di dieta si perde peso velocemente (io ho buttato giù due chili e mezzo!), ma poi la perdita di peso rallenta e spesso questo crea demotivazione. Ma il mio motto è: resistere sempre mollare mai (forse l’ho rubato a Simona Ventura 🙂 ).

    Ciao e buon week-end.

    "Mi piace"

  10. Marisa, mia moglie da una parte mi vizia con pranzetti succulenti e tutte le cose di cui sono ghiotto, poi mi tocca la pancia e mi dice: ” Raffaele, quando ti metti un pò in riga? Guarda che pancia che hai…” Certo lei è magrissima e noi uomini si sa che dopo i 50 tendiamo a prendere qualche kilo, così quando rimango solo per qualche giorno o 1 settimana, praticamente digiuno completamente salvo ingerire ogni tanto qualcosina giusto per nutrirmi. Posso farlo solo se sono solo. So che è sbagliato, ma è l’unico metodo che mi riesce.
    Ciaoo

    "Mi piace"

  11. @ Raf

    Che fortunata tua moglie!
    Saltare i pasti è sbagliatissimo. Adesso che fa più caldo (non troppo, in verità per essere maggio, ma oggi qui si sta bene), fatti un’insalatona o mangia un po’ di frutta. Io vivrei solo di frutta e verdura e mi sforzo di mangiare la carne e per fortuna a me la pasta non piace. 🙂

    Ciao e grazie per avermi fatto compagnia in questo pomeriggio di relax. 😉

    "Mi piace"

  12. secondo me ha fatto bene !!!!!non e’ una dieta poi tanto sbagliata!!ho visto diverse diete mediche e assomiglia a tante altre dove pero’ si paga una marea di soldi!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...