15 aprile 2011

DEPUTATI A 18 ANNI E SENATORI A 25: MA È UNO SCHERZO?

Posted in politica tagged , , , , , a 6:44 pm di marisamoles


Leggendo la notizia, sono rimasta allibita: i ministri Giorgia Meloni e Roberto Calderoli hanno avanzato la proposta di abbassare da 25 a 18 anni la soglia di età richiesta per potere essere eletti deputati e da 40 a 25 quella per diventare senatori. Il disegno di legge costituzionale è stato approvato dal governo su proposta dei succitati ministri e recepisce i contenuti di una proposta bipartisan avanzata lo scorso gennaio dai deputati Gozi e Graziano del Pd e Formichella e Centemero del Pdl. (QUI la notizia)

Cercando di riavermi dallo choc, non appena mi sono resa conto che non si trattava di uno scherzo, stavo pensando di scrivere un post quando mi sono imbattuta nell’editoriale di Giuseppe Morello, per Affari Italiani.it, che mi trova perfettamente d’accordo.
Quindi non mi resta altro che riportarlo per intero.

Giovani parlamentari fuori di….meloni
Venerdí 15.04.2011 16:38
Di Giuseppe Morello

I giovani italiani hanno scuole e università spesso scadenti, non trovano lavoro, se lo trovano è precario e malpagato, faticano a trovare casa, per questo non mettono su famiglia e non fanno figli.
Più o meno è questo il quadro. E cosa propone il ministro della Gioventú Giorgia Meloni? Di abbassare l’etá per essere eletti, portando da 25 a 18 anni l’età per essere eletti deputati e da 40 a 25 quella per diventare senatori.

La proposta spicca per involontario umorismo. Non si capisce infatti se è uno scherzo o se è la risposta assurda e demenziale a un problema serio. Lo slogan del ministro potrebbe essere: esci dal precariato ed entra in Parlamento. Il ministro Meloni sembra voler estendere ai giovani la logica dei suoi colleghi, che grazie all’elezione hanno risolto seri problemi di disoccupazione.
“Vorremmo dare un segnale – ha detto il ministro – di attenzione per i giovani, e dire che non si è mai troppo giovani per ricoprire ruoli importanti”. E qui veniamo al secondo nodo della faccenda.

Consideriamo pure come lodevole l’idea di togliere il tappo normativo che tiene chiuse le porte del Parlamento ai giovani, ma non é che basti una legge. Fa un po’ ridere cambiare la norma all’interno di un sistema politico in cui il più giovane non ha 25 anni, ma 60. L’Italia infatti è da tempo una gerontocrazia, ma non basta consentire per legge una elezione a un 18enne, se giá un 30enne ha poche chance di essere eletto. Che senso ha cambiare i parametri di una legge quando già gli attuali limiti non impediscono ai partiti di mandare in Parlamento solo gente che ha più di 50 anni, pur con qualche rara eccezione.

Visto che ci sono potrebbero mettere il limite anche ai 12 anni, o anche a 8, tanto non cambia nulla. Ministro Meloni, sicura di non avere qualche idea migliore per i giovani? Su, faccia uno sforzo, magari qualcosa le viene in mente.

giuseppe.morello@affaritaliani.it

Una sola riflessione: a casa potrei avere due deputati. Povera Italia!

Annunci

24 commenti »

  1. Da ieri, che ho fatto 18 anni, potrei essere una potenziale deputata!
    Bah, ma come fanno a concepire queste idee…

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    @ Scrutatrice

    A U G U R I !!! Anche se in ritardo di 24 ore … 🙂

    Ovviamente la mia contrarietà deriva dal fatto che non ritengo i diciottenni sufficientemente preparati per assumersi quel tipo di responsabilità, non che li consideri degli stupidi. E poi, le nuove generazioni, senza offesa, non hanno il grado di maturità dei diciottenni di qualche decennio fa. Certo, sarebbe un buon modo per non rimanere disoccupati … se poi consideriamo quel che al Parlamento fanno certi deputati, allora forse sarebbero in grado di assumersi quest’onere, anzi sarebbero espertissimi! 🙂

    Mi piace

  3. Marta said,

    Marisa passo giusto per lasciarti un saluto e per dirti che sul mio blog c’è una sorpresa per te. Buona serata.

    Mi piace

  4. frz40 said,

    Se a 13 anni possono salire su un palco politico per fare un discorsetto applaudito da 10mila imbecilli,
    tra cui molti personaggi famosi, a 18 possono fare i deputati.

    Povera Italia, Sì.

    Mi piace

  5. Raffaele said,

    I diciottenni che conosco io mi sembrano ancora dei bambini e quindi non credo siano, tranne rare eccezioni, capaci di poter assolvere tale compito, sempre che non ritorni al popolo la vera scelta dei candidati, indi per cui un ragazzo oltremodo maturo e preparato potrebbe venir eletto. Se poi penso invece a Ruby e ad altre ragazze diciottenni che abbiamo visto al centro della cronaca in questi ultimi tempi, non direi che sembrano delle bambine. Non vorrei che questa legge premiasse un certo tipo di sviluppo fisico e prestazionale piuttosto che intellettivo. Ciao

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    Grazie, Marta, per la stima che mi dimostri. Non me l’aspettavo. Che dire? Mi spiace non poter contraccambiare perché, da quanto ho capito, non si può “nominare” chi “nomina”.

    Tu, però, come diciottenne “saggia” potresti essere eletta al Parlamento, secondo me. Se non altro non ti perderesti in giochetti stupidi. 🙂

    Mi piace

  7. marisamoles said,

    @ frz

    I miei figli, nonostante tutto, sarebbero molto più maturi di altri coetanei. La mia osservazione è rivolta alla preparazione che molti ragazzi a quell’età non hanno, a meno che non siano debitamente indottrinati. Non è il caso dei miei figli, fortunatamente. Forse perché hanno dei genitori saggi.

    @ Raffaele

    «Non vorrei che questa legge premiasse un certo tipo di sviluppo fisico e prestazionale piuttosto che intellettivo». Va be’ le quote rosa, ma non in base all’avvenenza fisica. Sebbene non sia per nulla scotato che bellezza = stupidità. Ci sono sempre le eccezioni anche se a diciott’anni, come ho già detto, non mi pare abbiano, né i maschi né le femmine, la preparazione adeguata.

    Ciao e bentornato, non solo come commentatore. 🙂

    Mi piace

  8. Marta said,

    Ma figurati Marisa , te lo meriti tutto. Ad ogni modo ieri avevo letto l’articolo ma chissà perchè non l’ho commentato. Condivido le parole finale di Frz40 , povera povera Italia. Basti pensare al figlio di un noto personaggio. E non dico altro.

    Mi piace

  9. @Marisa

    Ti ringrazio per gli auguri, in fondo meglio tardi che mai!
    Sono del parere che sia stato un errore abbassare la maggiore età ai 18 anni, visto e considerato la generazione di giovani che vive oggi. Forse nemmeno a 21 anni si diventava maturi abbastanza…

    Mi piace

  10. Perché no?
    Un giovane serio e preparato, nonché intelligente e “votabile” (indipendentemente dai “grandi”), potrebbe fare e costruire sicuramente di più e meglio degli attuali blateroni, litigiosi e irrispettosi (o dispettosi?) verso la popolazione.
    Ma, secondo voi, quanti di coloro che siedono a Montecitorio e Palazzo Madama hanno raggiunto la maturità?

    Mi piace

  11. frz40 said,

    @ Marta

    Su quel figlio concordo 🙂 !!!

    Mi piace

  12. marisamoles said,

    @ Marta

    Sul figlio del noto personaggio concordo anch’io. 🙂

    @ Scrutatrice

    Anche tu, come Marta, sei una dicottenne saggia! 😉

    @ quarchedundepegi

    Mio caro, hai una fiducia sconfinata nei giovanissimi d’oggi. Vorrei averla anch’io.
    Certo che per fare il parlamentare non serve una laurea e nemmeno un diploma. Ma la cultura non c’entra affatto. Per me è una questione di responsabilità o vogliamo mandare allo sbaraglio i diciottenni come fosse un concorso per Veline?

    @ frz

    Siamo in due …

    Mi piace

  13. Quarchedundepegi said,

    Manderei allo sbaraglio dei giovani preparati e rispettosi, “votabili pero'”, e nelle patrie galere o addirittura su un’isola deserta gli “immaturi” che in tanti decenni hanno sperperato e fagocitato il patrimonio, anche spirituale, del popolo italiano.
    La mia non è fiducia sconfinata. Un giovane ben educato e onesto non può far peggio di certi figuri.

    Mi piace

  14. @Marisa

    Ti ringrazio molto! 😀

    Mi piace

  15. marisamoles said,

    @ quarchedundepegi

    «Un giovane ben educato e onesto non può far peggio di certi figuri» Sono d’accordo. Il problema è che se sono i partiti a sceglierli, non è detto che siano ben educati e onesti. 😦

    Hai visto che nel nuovo post c’è una sorpresa per te? Leggi QUI.

    @ Scrutatrice

    Prego. 😀

    Mi piace

  16. Marta said,

    Non potevo non farci un collegamento …

    Mi piace

  17. lilipi said,

    Certo la maturità non dipende solo dall’età, ma 18 anni mi sembrano un po’ pochini. E riguardo alla nomina a senatore, mi pare si sia dimenticato che la parola deriva dal latino”senex” (vecchio ).

    Mi piace

  18. marisamoles said,

    @ lilipi

    Attualmente l’età minima per essere eletti al senato è di 45 anni. Il che fa pensare che l’etimologia della parola “senato” sia passata in secondo piano da tempo. A 45 anni si è ancora giovani, o no? 😉

    Mi piace

  19. lilipi said,

    @marisamoles
    Chiedo scusa se non ho risposto prima.Di sicuro a 45 anni si è ancora giovani e,poichè secondo me la giovinezza è soprattutto uno stato d’animo,lo si può essere anche più avanti negli anni; tuttavia è da presumere che si sia “giovani maturi” e non “giovani senza esperienza di vita”

    Mi piace

  20. marisamoles said,

    @ lilipi

    Concordo. Ma la mia voleva essere una battuta … superati i 40 si diventa suscettibili sull’argomento età-vecchiaia. 🙂

    Mi piace

  21. lilipi said,

    Non dirlo a me…Ma per fortuna ci sono tante altre cose a cui pensare e da apprezzare; e quindi ci si consola! e anche il cervello ne ha un beneficio(almeno credo).

    Mi piace

  22. marisamoles said,

    @ lilipi

    Mah, ogni età ha i suoi pregi e i suoi difetti. Il mio cervello, però, ultimamente (causa stress, ovvero impegni scolastici dell’ultimo mese) perde colpi!
    😦

    Mi piace

  23. Diemme said,

    Mi hai fatto ridere con la battuta finale, “a casa potrei avere due deputati”.

    Eppure, io a mia figlia potrei pure consigliarlo di dedicarsi alla politica: è acuta, arguta, tenace, idealista e sgobbona, a lei forse non farebbe bene, ma all’Italia sì!

    Mi piace

  24. marisamoles said,

    C’è da dire che le femmine maturano prima ma i maschi a 18 anni sono decisamente poco responsabili, eccezioni a parte.
    Rileggendo i commenti, mi fa ridere la preveggenza della nostra Marta. 🙂

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

Immagini, parole e pietre lanciate da Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

benvenut* su alerino.blog

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: