MAI PIÙ UBRIACHI AL VOLANTE: L’AUTO LI LASCIA A PIEDI

Leggo su Affaritaliani.it questa interessante notizia che riporto:

Dalla tecnologia, usata dalla Difesa statunitense per scovare le bombe dei terroristi, arriva il primo dispositivo per sconfiggere la piaga degli incidenti stradali causati da guida in stato d’ebbrezza.

Nel prossimo futuro automobilistico ci saranno dunque dispositivi sensoriali di serie che bloccheranno le quattroruote se il conducente sarà ubriaco. Meccanismi che rileveranno il tasso alcolico del conducente in una ventina di secondi e che funzioneranno su ogni auto per almeno un periodo di almeno 10 anni.

Negli ultimi due decenni, come racconta il Washington Post, sulle strade americane sono morte oltre 268.000 persone a causa dell’alcol e il 10% degli automobilisti statunitensi ha dichiarato di aver guidato da ubriaco almeno una volta nell’ultimo anno.

In passato, per porre rimedio a questo trend negativo, sono già intervenute direttamente alcune case automobilistiche internazionali e diversi enti federali americani che si occupano di sicurezza stradale che, ora, hanno deciso di finanziare lo sviluppo di questi dispositivi sensoriali. Robert Strassburger, vice presidente per la sicurezza di Alliance of Automobile Manufacturers, ha fatto sapere che un primo modello potrebbe essere pronto già fra due anni.

Da astemia, potrei dire che l’iniziativa non mi interessa. Tuttavia, il più delle volte le vittime degli ubriachi al volante sono dei pedoni … sobri. Non ci dovrebbe essere bisogno, secondo il mio parere, di marchingegni strani e sensori vari per impedire che una persona con il tasso alcolemico troppo alto si metta al volante. È solo questione di buon senso. Purtroppo, però, i giovani – ma anche molte persone adulte e “mature” – sfidano il pericolo e … le multe.

Ben venga, quindi, questa invenzione, anche se c’è da attendere un paio d’anni e il costo del marchingegno non è specificato. Tuttavia, preservare la propria e l’altrui vita non ha prezzo.

[l’immagine è tratta da questo sito]

7 pensieri riguardo “MAI PIÙ UBRIACHI AL VOLANTE: L’AUTO LI LASCIA A PIEDI

  1. @marisa
    tecnologia è anche accendere un fuoco o usare ago e filo per cucire una pelle d’animale per ripararsi dal freddo 🙂 🙂 🙂
    E’ vero, la tecnologia non può esistere senza l’uomo e l’uomo può vivere senza tecnologia…in una foresta tropicale, cibandosi di frutta, riparandosi in una caverna…per circa (se gli va bene) una ventina d’anni. 🙂 🙂 🙂

    "Mi piace"

  2. @ Giorgio

    Era sottinteso che io e frz ci riferissimo alle nuove tecnologie. Rimane il fatto che, come dici anche tu, c’è chi vive senza tutti gli agi di cui godiamo noi, vive di meno, è vero, ma vive.

    Come ho detto altre volte, è bene non diventare schiavi della modernità ma saremmo stupidi se non approfittassimo di ciò che ci semplifica la vita o, come nel caso desritto nel post, ce la salva! 🙂

    "Mi piace"

  3. Ciao Marisa,
    anche se un po in ritardo ti faccio tanti auguri per il nuovo anno 🙂

    Hai perfettamente ragione quando dici che non sarebbe necessario inventare un marchingengno del genere, basterebbe usare quel meccanismo di cui tutti, chi più chi meno, siamo dotati. Il buonsenso. Non tanto di non giudare se si è bevuto troppo, quanto di non bere se si sa di dover guidare!!

    A presto Emma ^_^

    "Mi piace"

  4. Ciao Emma! 🙂

    Mi fa piacere sentirti dopo un lungo silenzio e ti auguro un buon proseguimento di nuovo anno.

    Sono d’accordo: chi ha piacere di bere dovrebbe semplicemente avere il buon senso di non farlo se deve guidare oppure di lasciar passare del tempo tra l’ultimo bicchiere e la partenza. Anche se credo che più si beve e più tempo ci vuole per smaltire l’alcool. I miei figli si mettono d’accordo con gli amici e prendono una macchina sola (ovvero, non prendono la macchina tutti) in modo che almeno uno sia sobrio quand’è il momento di mettersi alla guida.

    Grazie del commento e a presto.

    "Mi piace"

  5. @marisa
    ovviamente l’avevo capito. Sono d’accordo con te, equilibrio tra “tecnofan” e “luddisti”, sempre e comunque.
    @emma
    non sono così convinto che il buonsenso sia una cosa di cui tutti, più o meno, siamo dotati.
    Sarebbe troppo bello, le cose funzionerebbero meglio, non solo per alcool e guida.
    O forse è quel “più o meno” che fa la differenza, nel senso che il “meno”, a giudicare dai comportamenti, spesso sembra essere tendente allo zero!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...