“TRASPARENTE”: IL NUOVO INEDITO DI MATTEO MACCHIONI A “IO CANTO”


Mi stavo chiedendo che fine avesse fatto. Parlo di Matteo Macchioni, rivelazione lirica della passata edizione di “Amici“, il talent di Maria De Filippi. Una partecipazione, la sua, che ha contribuito a portare della buona musica e un’interpretazione fuori dal comune in una trasmissione che quest’anno sembra improntata sulla mediocrità.

Il cantante lirico sassolese si è esibito ieri sera a “Io canto“, programma canoro – da me non troppo apprezzato, in verità – che vede come protagoniste giovani promesse, probabilmente futuri concorrenti di “Amici”.
Matteo ha presentato il suo inedito contenuto nel nuovo album la cui uscita è programmata per gennaio o febbraio dell’anno prossimo. Sempre sperando che questa volta la Sugar non ci ripensi. Infatti, sembrava che l’album dovesse uscire già in autunno e poi è slittato perché pare che il cantante volesse curarlo senza fretta.

Trasparente” è il pezzo scritto da Pacifico, A. Manganaro e musicato da Ferdinand­o Arnò, una ballata romantica, impreziosita dai virtuosismi di cui Matteo ha dato già ampia prova, che racconta l’amore in tutte le sue forme attraverso raffinate metafore. (via modoreality.com)

Macchioni, nuovo look con capelli sparati che lo fanno sembrare ancora più giovane, l’ha eseguito al pianoforte, di fronte ad una platea incantata che, tuttavia, non ha applaudito a lungo. Niente standing ovation, insomma. Forse l’intervento troppo precipitoso del conduttore, Gerry Scotti, appena finita l’esibizione, ha smorzato l’entusiasmo.

L’esecuzione, tuttavia, mi è parsa perfetta. Sembra che Matteo abbia rinunciato ai toni lirici per preferire una voce decisamente più pop. Che sia definitivamente tramomtato il sogno di un nuovo Bocelli? Io spero di no.

[foto dal sito Sugar]

Annunci

14 thoughts on ““TRASPARENTE”: IL NUOVO INEDITO DI MATTEO MACCHIONI A “IO CANTO”

  1. @ posturanismo

    Be’, certo, Tuttavia, la mia osservazione voleva sottintendere che la voce di Matteo mi è parsa decisamente pop, mentre Bocelli, pur cantando anche il pop, mantiene i toni da lirico. Ascolta, ad esempio, Con te partirò.
    Spero che a Matteo venga permesso di esprimersi in modo naturale perché durante la sua partecipazione ad Amici, gli è stato spesso contestato il fatto che nel pop ci mettesse la voce da tenore. Cosa che, almeno a mio modesto avviso, rappresenterebbe la sua più naturale espressione, come si può notare anche in Bocelli.

    Insomma, non vorrei che la Sugar, per esigenze commerciali, facesse uscire un album anonimo, come tanti altri, sacrificando le doti del bravo Matteo.

    Ciao e grazie del commento. 🙂

    Mi piace

  2. Cara Marisamoles,
    Come sempre ho molto apprezzato il tuo articolo su Matteo.
    Vorrei però dire che Matteo oramai non canta più con la voce tenorile durante il pop perchè ha intrapreso uno studio vero e proprio del pop (che prima era solo “istintivo” per lui) e questo si può notare dal fatto che i difficili acuti di questa canzone sono stati da lui eseguiti in vocalità leggera,cosa che prima non faceva.
    Che riesca a staccare i due generi per me è solo un bene,specie in un brano come questo,di genere pop melodico.
    Bocelli ha sempre quel pizzico di voce tenorile anche nelle canzoni pop perchè,come quasi la totalità dei cantanti lirici che cantano musica leggera,oltre delle determinate note (di solito tra re e fa) non riesce più a cantare in imposto leggero.Matteo non ha di questi problemi,anzi è riuscito a fare una serie di acuti difficili (partendo da “saprai sorridere” ecc…) in imposto leggero in modo eccellente.
    Inoltre non credo affatto ci sia il rischio di un dico “anonimo” in quanto Matteo ha sempre dichiarato che questo disco conterrà diverse tipologie di canzoni,a partire dal pop melodico come questo,passando per i crossover e per finire con la lirica.Matteo non perderà affatto le sue caratteristiche tenorili,tutt’altro.In più il 2 ottobre ha anticipato,in occasione del concerto al club la Meridiana di Casinalbo,un pezzo di “Clair de lune” di Debussy,che sarà contenuta per intero all’interno del disco.Quindi Matteo avrà modo di esprimere anche le sue doti da pianista.
    Credo abbiano fatto uscire questo singolo in anteprima perchè è molto più radiofonico e meno impegnativo per l’ascoltatore rispetto alle altre da lui pubblicate,e perciò preferito dalle radio per essere trasmesso.Ciò significa più promozione del disco.Non dimentichiamoci che Matteo non deve assolutamente fallire con il disco d’esordio,ne va del contratto discografico.
    Perciò l’uscita di questo pezzo un pò più “pop” non è indicativa in quanto l’album conterrà diversi tipi di canzoni,sicuramente alcune sul genere della promessa e guarda sempre più in là,e il fatto che lui abbia cantato solo in imposto leggero ieri sera non è che un bene e un ulteriore prova del suo talento.
    Complimenti per l’articolo.
    Un bacio!

    Mi piace

  3. Matteo sta preparando anche delle opere liriche importanti e nel CD ci satanno anche delle arie liriche oltre a dei pezzi suonati solo al pianoforte (tutto ciò dichiarato da lui durante un suo recital a inizio ottobre e su Facebook)… non abbandonerà la lirica e la musica classica… ma c’era da aspettarsi che per rilanciarlo la casa discografica puntasse su un pezzo decisamente pop, che in effetti potrebbe funzionare anche in radio o almeno su alcune… quelle non prevenute magari…. 😉

    Mi piace

  4. @ Edelweiss

    Ciao e bentornata!

    Come sempre apprezzo moltissimo il tuo commento da esperta che mi ha fatto capire molte cose. Avevo intuito che l’uscita di questo singolo avesse uno scopo promozionale ma mi ero stupita dell’esecuzione molto pop di Matteo. Non ho mai dubitato che non si fosse impegnato (d’altronde l’uscita del disco è stata posticipata per questo, no?); ora ho capito che per arrivare a questo tipo di esecuzione c’è voluto ancor più studio e impegno. Non posso far altro che dire: BRAVO MATTEO!

    @ Claudia

    Grazie anche a te per i chiarimenti che non possono far altro che rincuorarmi! 🙂

    Mi piace

  5. Edel è sempre più avanti e più precisa… non avevo ancora letto! 😀
    comunque confermo soprattutto che sta lavorando a delle opere liriche per il 2011… e anche a me fa molto piacere che divida le due strade (pop e lirica) ma che non ne lasci nessuna! mi ha fatto scoprire e apprezzare la lirica e non vedo l’ora di poterlo seguire dal vivo anche a teatro!
    sicuramente dal concerto al club la Meridiana di Casinalbo che citava anche Edel è venuta fuori anche un altro tipo di esibizione che potrà diventare il suo asso nella manica, perchè davvero si sente poco in giro, ovvero l’esecuzione di arie liriche accompagnandosi da solo al pianoforte!

    ah… avevo commentato altre volte i tuoi stupendi post ma mi ero dimenticata che mi firmavo Cla R. 🙂 ciao

    Mi piace

  6. @ Claudia

    Allora bentornata anche a te! 😉

    Scusa, ma con tanti commenti, non sempre ricordo il nome dei lettori.
    Anche a me piace molto l’accompagnamento con il pianoforte e poi Matteo è molto bravo anche al piano.

    Ciao e grazie per i commenti.

    Mi piace

  7. Trasparente (Pacifico/Arnò) – Matteo Macchioni

    (Canzone meravigliosa e piena di significato. Il protagonista ama in modo totale, dichiarando la propria intenzione di essere da supporto alla sua lei che invece di ricambiarlo insegue altri sogni.)

    Distratta sei, bellissima
    guardami se puoi
    arrendersi cadere giù, io ci sarò per te.
    (La richiesta d’attenzione è una specie di desiderio sussurrato. Se lei si arrenderà e lascerà la propria estenuante ricerca di un ‘gualcosa’, cad à giu ma lui sarà li pronto a sorreggerla. Non sarà sola, non cadrà nel vuoto.)

    Vedrai, vedrai
    se sogni avrai
    (Qui invece il protagonista la incita ad inseguire i propri sogni, sono piu importanti di lui stesso.)

    e cerchi di alzarti in volo, sali su
    acqua trasparente tu
    e cerchi di alzarti in volo, fai così
    pioggia trasparente tu
    (L’acqua e la pioggia trasparenti sono elementi puri che però non riescano a ‘salire’, non importa gli sforzi che fanno. Cosi anche le persone vere e pure incontrano piu difficolta di altre nell’inseguire i propri sogni.)

    ti aspetto qui.
    (Il protagonista comunque aspetterà sempre, fiducioso.)

    Ti vedo, luce sarai, resta così
    puoi sentirmi
    (Lui la vede alla fine di questo percorso di crescita, quando sarà riuscita ad ottenere ciò che voleva. Le intima di restare cosi, immobile, sperando che cosi il loro legame non si spezzi.)

    aggiungersi è un passo in più
    forte sarò per te
    (Trovarsi è quasi facile, avvicinarsi/raggiungersi invece è emotivamente più difficile. Lui sarà forte anche per lei in questo.)

    e vai e vai
    sogna e saprai
    è tempo di alzarsi in volo
    se vorrai acqua mi attraverserai
    è tempo di alzarsi in volo
    occhi aperti un cuore trasparente avrai
    e mi troverai.
    (In questa parte la rassicura, le dice di tentare, di volare senza paura, lui ci sarà sempre ad aspettarla.)

    Saprai sorridere
    sarai neve
    a mani libere
    vedrai vedrai
    saprai di vivere, niente più.
    (Qui la lascia libera incoraggiandola ad allontanarsi senza timori.)

    Distratta sei
    bellissima
    cielo trasparente tu.

    Mi piace

  8. @Marisamoles

    Ti ringrazio tantissimo per “l’esperta”,ma non lo sono XD sono giusto un paio di nozioni :):)
    Claudia ha fatto benissimo a precisare che Matteo continuerà a lavorare in teatro,lui stesso ha accennato a “bellissime sorprese” per il 2011…non vedo l’ora *_* XD
    Quando questo disco uscirà,sarà un capolavoro,me lo sento :):)

    @Sahel

    Grazie mille per i commenti!!!Ancora non ero riuscita ad capire interamente il significato di questa canzone,adesso mi è tutto più chiaro :):)

    Mi piace

  9. @ Edelweiss

    Be’, sempre più esperta di me! Io amo la musica, quasi tutti i generi, per anni ho frequentato il teatro lirico, da ragazza suonavo la chitarra, ho tentato di imparare a suonare il pianoforte (ho gettato la spugna perché non avevo troppo tempo per impegnarmi e non sono capace di fare le cose giusto per farle) ma non ho mai studiato musica. 😦

    Insomma, sono capace di distinguere un bravo cantante da uno che non lo è, ed è già abbastanza!

    Grazie a te e alle altre fan di Matteo. Quando uscirà il cd probabilmente scriverò un post. Quindi spero di ritrovarvi. In ogni caso, ogni tanto faccio un salto su Facebook, per scoprire se ci sono delle novità.

    A presto. 🙂

    Mi piace

  10. Passo per dire giusto che oggi una macchioncina ha chiamato a Radio Italia e le è stato detto che trasparente NON è UN SINGOLO,perciò non verrà trasmesso in radio…
    Quindi trasparente è solo un’anticipazione,un assaggio della parte “pop” del disco XD
    Per il vero e proprio singolo (annesso di video e adeguata promozione suppongo) dovremo attendere fino a che l’uscita dell’album non sarà prossima…credo…XD
    Un bacio e ancora complimenti per il blog!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...