24 novembre 2010

WILLIAM E KATE SPOSI: L’ANELLO DI LADY D E LE NOZZE DI VENERDÌ

Posted in attualità, matrimonio tagged , , , , , a 12:31 am di marisamoles


Fin da quando ero piccola a casa mi hanno spesso ripetuto il detto “di venere e di marte né ci si sposa né si parte“. Non è questione di superstizione, è che, a volte, i detti popolari, in quanto perle di saggezza, bisognerebbe proprio ascoltarli. Evidentemente nel Regno Unito delle superstizioni e dei detti se ne infischiano.

Oggi è stato annunciato, a distanza di pochi giorni dal fidanzamento ufficiale, il prossimo matrimonio del principe William, figlio primogenito della compianta Lady Diana Spencer e del Principe del Galles Charles, della dinastia dei Windsor. La data scelta è il 29 aprile e il primo ministro David Cameron ha già proclamato la giornata festa nazionale. Qualcuno sospetta che si sia optato per questa data onde permettere agli Inglesi di fare il ponte con il 1 maggio. E non ci sarebbe nulla di male, se il 29 non cadesse di venerdì. Ma, come ho detto, i britannici, popolo nordico, non sono superstiziosi come noi mediterranei.

I sudditi di Sua Maestà la Regina Elisabetta II, c’è da scommetterci, sono in fermento e nemmeno la Corte sembra immune dall’ansia per l’attesa del felice evento. La più frastornata sarà di certo la povera Kate Middleton e la futura e regale nonna acquisita è già corsa ai ripari: le ha imposto uno psicologo, soprattutto per farle superare lo stress del confronto con la mancata suocera, Lady D. Inutile negarlo: negli otto anni di frequentazione, Kate e William sono stati al centro dell’attenzione mediatica in tutta l’Europa. Già il fatto che nelle vene della futura regina d’Inghilterra non scorra il sangue blu ha causato delle perplessità. Il primo confronto con Lady Diana è inevitabile: la famiglia Spencer è una delle più ricche della nobiltà inglese e persino più antica degli stessi Windsor.
Carlo era stato ben oculato nella scelta: giovane, carina, nobile e … illibata. Recentemente, sulle nozze del figlio con Kate si è espresso in questi termini: “Hanno già praticato”. Due a zero per Diana.

Proprio l’anello che Carlo aveva donato alla sua Diana, uno zaffiro contornato da diamanti, ora brilla all’anulare della fidanzata di William. Le tradizioni, si sa, vanno rispettate, ma io mi chiedo: come si fa ad affibbiare alla povera Kate lo stesso anello di fidanzamento che alla compianta Diana non ha proprio portato fortuna? Non stento a credere che, nonostante il sorriso smagliante esibito per le foto e i filmati di rito, la futura moglie di William non sia così felice dell’anello regale. Non lo vedo un gran bell’auspicio. Sarà un caso che Kate abbia scelto, per il fidanzamento, un abito blu zaffiro come Lady Diana?
Per il solo fatto di portare questo peso, alla poveretta darei un punto in più, giusto per accorciare le distanze nel confronto con Diana.

La cerimonia sarà celebrata nell’Abbazia di Westminster, la stessa in cui hanno avuto luogo, nel lontano 1947, le nozze tra Elisabetta II e Filippo di Edimburgo e la stessa in cui si sono svolti i funerali della povera Lady Diana, nel 1997. Il matrimonio dei genitori di William è stato, invece, celebrato nella Cattedrale di St. Paul perché, come pare, Carlo l’avrebbe preferita per l’acustica migliore rispetto a Westminster.
Ora, va be’ che William e Kate non si diranno I will nella stessa chiesa in cui si sono sposati Carlo e Diana, ma sposarsi nello stesso luogo in cui è stato dato l’estremo saluto alla “principessa triste” non sembra augurare nulla di buono.
Anche questo è un fardello non da poco: darei a Kate un altro punticino così da azzerare la distanza con la mancata suocera.

Il matrimonio di Carlo e Diana e il funerale della principessa sono stati trasmessi in mondovisione e visti rispettivamente da 750 milioni e da circa un miliardo di telespettatori, in assoluto lo “spettacolo” televisivo più visto nella storia della Tv. Ha battuto pure il funerale dell’amato papa Giovanni Paolo II.
Riuscirà l’evento più atteso dell’anno 2011 a battere il record? Non lo so, ma probabilmente la futura principessa sta già facendo gli scongiuri. Una volta, in un’intervista, le era stato chiesto se si considerasse fortunata ad essere la fidanzata di William; aveva risposto, con la flemma tipicamente inglese: “è lui fortunato ad avere incontrato me”. Non so se sia ancora dello stesso parere e non so quanto fortunata potrà essere la sua unione con l’erede al trono, visti gli auspici. Ecco, questo basterebbe per darsela a gambe, finché è in tempo … alla faccia della Royal Crown.

AGGIORNAMENTO, 29 APRILE 2011

LEGGI ANCHE L’ARTICOLO SULLE NOZZE: WONDERFUL KATE

Annunci

16 commenti »

  1. Psycho-Trutzy said,

    questo punto di vista scarmantico è molto simpatico!!!!

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    @ Psycho-Trutzy

    GRAZIE!!!! 🙂

    Mi piace

  3. donatella said,

    beh dai, una che risponde “è lui fortunato ad avere incontrato me” secondo me non si tira addosso le sfighe, ma è più da vedere come la venticatrice di D.
    con questo non voglio augurare rogne a Willy, anzi, d’altra parte anche lui è figlio di sua madre e non della Betta, pertanto…che vada come vada (come ai comuni mortali) e speriamo che vada bene.

    Mi piace

  4. marisamoles said,

    @ Donatella

    Sulla scelta di donare a Kate l’anello di Lady D, pare che William abbia detto: E’ un anello molto speciale per me; e, visto che Kate è molto speciale per me adesso, era giusto che stessero insieme. Be’, se è speciale per lui …

    Ma sì, dai, speriamo che la loro unione sia più fortunata e, è il caso di dirlo, incrociamo le dita! 🙂

    Mi piace

  5. Cle said,

    Non ero aggiornata (non sono ferrata su gossip in generale) su tutti questi particolari, sapevo solo dell’anello e devo dire mi ha fatto un po’ specie… come hai detto tu… tradizioni, bla bla bla… però è l’anello non solo di una defunta, ma anche della principessa triste.
    Quello che penso è che cmq un confronto ci sarebbe stato, anche se Lady D. fosse ancora viva… il problema è che con una morta e con quel tipo di morte non c’è partita!
    E’ cinico dirlo, ma è così!
    Io cmq auguro ai due regali sposini tanta fortuna e felicità!

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ Cle

    Be’, il confronto con Lady Diana è veramente difficile da reggere. In più, sono già iniziate le chiacchiere e addirittura un vescovo, Pete Broadbent, ha già profetizzato che il matrimonio tra il principe e la fidanzata durerà solo sette anni. Nella sua invettiva, ripotata sul Telegraph, ha definito la famiglia reale «piena di matrimoni falliti e di donnaioli».

    Speriamo che il bel principe e futuro re si distingua dal resto del parentado … alla povera Kate lo auguro di cuore. 🙂

    Mi piace

  7. frz40 said,

    Mia moglie, alla notizia ha commentato: non sposerei mai un principe. Che non abbia tutti i torti?

    Mi piace

  8. marisamoles said,

    @ frz

    Ma dai, che l’ha già trovato il suo principe azzurro … molti anni fa! 🙂

    Mi piace

  9. frz40 said,

    E’ per quello che lo dice !!!! Eh Eh 🙂 !!!

    Mi piace

  10. Cle said,

    Io l’ho sempre detto: meglio i supereroi che i principi azzurri

    Mi piace

  11. marisamoles said,

    @ Cle

    Mah, sarà che sono una romanticona: il film Cenerentola l’ho visto una dozzina di volte, Superman una sola e anche quella controvoglia … 🙂

    Mi piace

  12. Cle said,

    L’ultimo Superman è una noia insostenibile
    ma non c’è solo superman e non ci sono solo i suoi film! 😉

    Mi piace

  13. enrico said,

    Faccio notare che i 2 anelli non sono uguali, si nota nelle punte che fermano il centro

    Mi piace

  14. marisamoles said,

    @ Enrico

    Per dir la verità anche a me era parso che la montatura fosse diversa. Può darsi che abbiano rimontato la pietra, lo zaffiro, su una montatura nuova. Lo spero per Kate: io non avreri mai voluto indossare l’anello di fidanzamento di Diana. Per me, porta decisamente sfiga.

    Mi piace

  15. […] Si avvicina la data fatidica che tutta l’Inghilterra, e il mondo intero, attende con trepidazione: il matrimonio del principe William Arthur Philip Louis Mountbatten-Windsor (28 anni) e la non nobile Catherine Elisabeth Middleton (29 anni), che sarà celebrato nell’Abbazia di Westminster il 29 aprile prossimo, di venerdì. Alla faccia della superstizione. […]

    Mi piace

  16. […] In ogni caso, la neo duchessa di Cambridge, Kate Middleton, è una gran signora, così come la madre, elegantissima. La classe non è acqua, come si suol dire. Del resto deriva dalla saggezza popolare la convinzione che una pecora nera in famiglia ci debba pur essere. Magari l’obiettivo di Pippa era solo quello di far breccia nel cuore del principe Harry (tra l’altro fidanzatissimo con la sua Chelsy Davy, un legame che, tra alti e bassi, dura da qualche annetto). Come in tutte le fiabe, si auspica una fine lieta … almeno per le sorelle, se non per le sorellastre. ARTICOLI CORRELATI: William & Kate: The Royal Wedding, un affare da due miliardi … di telespettatori e William e Kate sposi: l’anello di lady D e le nozze di venerdì. […]

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

parole, pensieri e pietre di Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: