L’OBAMA SLOVENO: IL NERO BOSSMAN NEOELETTO SINDACO DI PIRANO

Si chiama Peter Bossaman, è un medico cinquantaquattrenne di origine ghanese ed è appena stato eletto sindaco di Pirano, città costiera della Slovenia.

Bossman è emigrato in Slovenia trentatré anni fa, ha sposato una collega croata, da cui ha avuto due figlie, ed ha aperto uno studio medico nella città slovena. Unica pecca: non sa parlare molto bene lo sloveno. Scherzando ha reso noto di avere un’amica che gli sta facendo lezione.

La questione razziale non è mai emersa durante la campagna elettorale. Un segno che, secondo Bossman, testimonia un alto livello di democrazia in Slovenia. Il neoeletto sindaco ha dichiarato di aver basato la sua campagna sul dialogo e il dialogo alla fine ha vinto.

Secondo l’analista politico Vlado Miheljak, il voto di Pirano rappresenta un test per la Slovenia che dimostra di esser sufficientemente matura da eleggere un rappresentante politico non bianco.
Bossman si dichiara felice e orgoglioso di aver battuto al ballottaggio il sindaco uscente Tomaz Gantar, e anche del soprannome che gli è stato affibbiato, cioè “l’Obama della Slovenia”.

Non resta che augurargli buon lavoro, sperando che abbai successo nel suo ruolo e che mantenga la fama che si è già guadagnato, per il solo fatto di essere … di colore.

[fonte: Tgcom]