7 settembre 2010

TELETU NON MI PIACI TU

Posted in affari miei, web tagged , , , a 3:46 pm di marisamoles

Siamo abituati al martellamento degli spot pubblicitari che descrivono i prodotti telefonici come in assoluto i più convenienti. Quello che NON dicono è che spesso la convenienza a livello economico non garantisce un’efficienza del servizio.

Sono una “vecchia” abbonata a Teletu, quando ancora si chiamava Tele2. Allora mi era sembrato conveniente stipulare il contratto con quel gestore telefonico anche perché, a parte il fatto che le tariffe sia per le chiamate dal fisso sia per l’ADSL erano più basse rispetto alla concorrenza, potevo finalmente evitare di pagare il canone al principale gestore. Trentotto euro pagate a vuoto ogni bimestre erano, infatti, una somma che mi dava oltremodo fastidio sborsare.

Al di là di questa convenienza, però, ho sempre avuto dei problemi con la connessione Internet. Pensando che fosse un inconveniente legato al pc, che aveva già otto anni suonati, tre anni fa ho comprato un altro computer e per un po’ i problemi di connessione erano spariti. Molto presto, tuttavia, mi sono resa conto che, specie il sabato e la domenica, proprio quando normalmente la gente è più libera e quindi può perdere più tempo a navigare in Internet, non era possibile connettersi per molte ore al giorno.

Fin da subito abbiamo protestato e ci è stato detto che si trattava di un fenomeno che si può verificare, non mi ricordo quale fosse la motivazione “tecnica”. Abbiamo, quindi, chiesto come fare per cambiare gestore e abbiamo scoperto che, volendo abbandonate tele2 in quel momento, avremmo dovuto pagare la penale.
Ok, ci penseremo. Ma per un po’ i problemi di connessione sono stati meno frequenti, quindi ce ne siamo fatti una ragione, anche se in realtà mi sono sempre chiesta perché avrei potuto connettermi quando lo decideva il gestore e non quando ne avevo la necessità o semplicemente la voglia.

In questi giorni il problema si è ripresentato: praticamente da ieri non riesco a connettermi. Ho chiamato il servizio clienti e l’addetto, esprimendosi in un linguaggio tecnico per me quasi incomprensibile, mi ha fatto fare una serie di operazioni (attacca e stacca il modem, controlla le spie luminose ecc. ecc. tutte cose che avevo già provato a fare più volte), senza peraltro sapermi dire quale fosse il problema. Ad un certo punto mi ha chiesto di attendere in linea, per qualche secondo ho sentito la musichetta poi la linea si è interrotta e, anche se mi sembrava di essere una scema ad attendere nonostante il suono tututututu continuo, sono rimasta ancora qualche secondo con la cornetta in mano.

Oggi ha provato a chiamare mio marito: stesso risultato, anche se la linea non è caduta. Ma dopo venti minuti d’inutile attesa di essere messo in comunicazione con un altro operatore (il primo, evidentemente, non era sufficientemente preparato), si è stufato. Morale: non sappiamo quale sia il problema, magari Teletu non c’entra niente ma rimane il fatto che paghiamo un fisso mensile per la connessione ad Internet 24 ore su 24, senza poterne usufruire.

Come si sarà capito, per ora non riesco né a pubblicare nulla né a rispondere a eventuali commenti (che, tra l’altro, vanno in coda di moderazione, quindi non vengono pubblicati in assenza di connessione). Ora sto scrivendo dal pc di un’amica che mi ha gentilmente concesso l’uso del suo pc ma è evidente che non posso approfittare a tutte le ore della sua generosa ospitalità. Quindi, non resta che attendere che il problema si risolva, spero il più presto possibile. Anche se è vero, come ha osservato mio figlio, che per millenni la civiltà è andata avanti anche senza Internet, ormai è un servizio di cui non si può fare a meno. E non sto parlando solo della possibilità di occuparsi del blog, cosa futile e non necessaria, se vogliamo, ma di quelle funzioni che se non la migliorano, certamente rendono la vita più semplice.
Per ora non posso far altro che dire: Teletu non mi piaci tu.

AGGIORNAMENTO DEL POST, 8 SETTEMBRE 2010

Dopo l’ennesimo tentativo di avere il supporto da parte del gestore telefonico, siamo finalmente riusciti a risolvere il problema. Il “tecnico” con cui Teletu ci ha messi in contatto è stato gentile e sollecito e ci ha guidati verso la risoluzione.

Be’, non mi resta che sperare che in futuro non si verifichino altri problemi e, almeno per il momento, sono costretta a dire: Teletu mi piaci ancora tu … per un altro po’.

ANNA SCRIGNI

Storie di Viaggi e di Città

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

wwayne

Just another WordPress.com site

Diario di Madre

Con note a margine di Figlia

Scrutatrice di Universi

Happiness is real only when shared.

Dottor Lupo Psicologo-Psicoterapeuta. Battipaglia (SA)

Psicologo Clinico, Terapeuta EMDR di livello II, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapia Metacognitiva Interpersonale.

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti, di ritrattazioni, di sciocchezze e sciocchezzai, di scuola e scuole, buone e cattive, di temi originali e copiati, di studenti curiosi e indifferenti, autodidatti e eterodidatti, di nonni geniali e zie ancora giovani (e vogliose), di bandiere al vento e mutande stese, di cani morti e gatti affamati (e assetati)

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA, ATTUALITA' EDITORIALE, DIDATTICA E STRUMENTI PER LA SCRITTURA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Studio di Psicoterapia Dr.ssa Chiara Patruno

Psicologa - Psicoterapeuta - Criminologa - Dottore di Ricerca Università Sapienza

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

Messaggi in Bottiglia

Il diario di Cle

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

La Torre di Babele

Il blog di Pino Scaccia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: