CUCCIOLO DI LEONE SALVATO DAGLI AGENTI IN FRIULI


Una storia a lieto fine per “Simba”, un cucciolo di leone trovato ieri dagli agenti della Polstrada di Palmanova (Udine) in un furgone in viaggio sulla A4. Insospettiti dall’aspetto malconcio del mezzo, gli agenti hanno ispezionato il vano posteriore del furgone e, chiuso in una gabbia troppo piccola per lui, hanno trovato … un leoncino! L’animale, forse destinato ad un circo, viaggiava a bordo del furgone guidato da tre bulgari e i suoi documenti sono risultati falsificati. I tre sono stati denunciati per maltrattamenti e il leoncino, che ha riportato delle ferite al naso e alla testa a causa della gabbia minuscola in cui viaggiava, è stato affidato ad un centro di recupero per animali in difficoltà, sito in provincia di Gorizia.

Non appena ritrovato, il leoncino, dell’età di circa due mesi, è stato visitato da un veterinario e lasciato libero di girovagare per la caserma della polizia stradale di Palmanova. Per nulla intimoriti, gli agenti si sono intrattenuti con lui come fosse un gattone affettuoso e giocherellone. Certo, le sue dimensioni cambieranno in fretta e nei prossimi mesi perderà il tenero aspetto che ha ora da cucciolo.
Non so quale sia il suo destino ma io ho una proposta: a Lignano c’è un bellissimo Parco Zoo: perché non affidarlo alle cure dei leoni ospiti del parco?
Sempre di cattività si tratterebbe, ma sarebbe meglio che fare i numeri al circo. Io odio gli spettacoli circensi che si servono degli animali … per la verità non mi stanno simpatici nemmeno i clown, ma almeno quelli sono uomini e ben consapevoli di quello che fanno.

PER VEDERE IL VIDEO CLICCA QUI

[fonte e foto: Messaggero Veneto]

AGGIORNAMENTO, 14 LUGLIO 2010: SALVATE IL LEONCINO SIMBA!

Roberto, un mio lettore, ha creato una PETIZIONE ONLINE per salvare Simba e non permettere che sia destinato ad un circo. Questo è il LINK .

Faccio un appello a tutti i lettori: FIRMATE, FIRMATE, FIRMATE!!!!

AGGIORNAMENTO, 21 LUGLIO 2010: IL PM AFFIDA SIMBA AD UN CENTRO DI BOLOGNA

In un servizio del TG3 del Friuli – Venezia Giulia (edizione delle 14:00) è stata data la notizia del trasferimento del leoncino Simba a Bologna. Il pm che si occupa del caso ha, infatti, deciso che l’animale sarà affidato alle cure di un centro bolognese (non ho capito se in città o nella provincia) che si occupa della fauna esotica. Non si sa se il trasferimento del cucciolo sia definitivo. Speriamo che sia solo una soluzione transitoria, dovuta anche alle difficoltà che Damiano Baradel, gestore del Centro provinciale di recupero della fauna selvatica di Terranova, al quale Simba era stato affidato, avrebbe incontrato nel trattenere più a lungo il leoncino nel suo centro.

Provvederò ad aggiornare ancora il post nel caso riesca a reperire notizie più precise.

AGGIORNAMENTO 22 LUGLIO 2010

Leggo su Il Piccolo che il leoncino troverà ospitalità nei pressi del Monte Adone, in un Centro di recupero della fauna esotica. Esulta Damiano Baradel, il privato che lo ha temporaneamente in affido: «Almeno non finirà in uno zoo o, peggio ancora, in un circo. Certo mi dispiacerà molto non vederlo più trotterellare al mio fianco, perchè mi ero affezionato al suo passo da ”molleggiato”, tuttavia so che lì si troverà bene e verrà assistito da personale specializzato nella cura di leoni e tigri». Soddisfatto anche il presidente della Provincia di Gorizia, Enrico Gherghetta, che aveva nei giorni scorsi proposto di adottare Simba quale mascotte dell’ente: «Uno dei miei tre suggerimenti è stato infine accolto – sottolinea Gherghetta – e dunque non posso che esserne lieto: Simba resterà sempre nei nostri cuori, anche da lontano continuerà a essere il nostro beniamino»

POTETE LEGGERE L’ARTICOLO COMPLETO CLICCANDO QUI.