14 maggio 2010

VITA DA SUPERSTAR: INTERVISTA A PIERDAVIDE CARONE

Posted in Amici, canzoni, spettacolo, talenti, televisione tagged , , , , , a 11:38 pm di marisamoles

È uscita oggi sul sito di Tgcom un’intervista al cantautore Pierdavide Carone, ex “amico” di Maria De Filippi, oggi in vetta alle classifiche delle vendite con il suo Ep “Una canzone pop”.

Uno stile nuovo il suo, frizzante, immediatamente travolgente; una modestia la sua che ha fin da subito conquistato i fan della trasmissione di Maria De Filippi. Un successo inaspettato, forse, come autore nell’ultimo Festival di Sanremo, con la canzone “Per tutte le volte che”, magistralmente interpretata dal giovane cantante sardo Valerio Scanu, anche lui ex concorrente del più famoso talent show della storia della Tv.

L’Ep di Pierdavide ha già venduto 700mila copie. Sto vivendo una situazione particolarissima. Sono entrato ad ‘Amici’ da perfetto sconosciuto e adesso sto assaporando il successo. Meglio di così non poteva andare, racconta ai microfoni di Mediaset.it, con il candore che l’ha contraddistinto fino ad ora e che, è facile immaginarlo, continuerà a contrassegnare la sua carriera. Basta ascoltare le parole della sua “Canzone pop” per crederlo. Lui è un antidivo per eccellenza.

Eppure sotto sotto era sicuro di farcela: Non pensavo di vincere, ma neppure di essere tra i perdenti. Mi è andata bene. Ho promesso di scrivere un brano sulla mia esperienza ma non ho avuto ancora il tempo di farlo, dice. E come si fa a non credergli. Solo qualche mese fa aveva inutilmente recapitato un suo demo a tutte le etichette discografiche. È bastato partecipare al talent per diventare qualcuno; questo genere di spettacoli sono un trampolino di lancio: Certo che sono importanti. Prima c’erano le case discografiche che avevano un ruolo insostituibile, adesso c’è molta dispersione musicale e grazie ai talent il pubblico ti può giudicare da subito, osserva Pierdavide, confermando ciò che già Maria De Filippi aveva detto al termine della nona edizione di “Amici”. È inutile negarlo: sembra che le nuove “ugole d’oro” escano prepotentemente dalla Tv e il successo di Pierdavide, di Emma Marrone, di Loredana Errore, nonché degli ex XFactor Noemi e Marco Mengoni, tutti attualmente nella classifica dei dischi più venduti, sono una conferma.

Anche la vita sentimentale sembra vada a gonfie vele: l’amore nato nella casetta di “Amici” con la ballerina Grazia Striano continua e il giovane cantautore pugliese è appena stato presentato in famiglia. In una famiglia napoletana, dove è stato sottoposto al severo giudizio di ben tre fratelli, mica scherzi.

Le donne sono importanti per un ragazzo che ancora arrossisce quando si trova in qualche situazione imbarazzante: sono le donne a ispirarmi di più, dice e intanto sogna di scrivere una canzone per Fiorella Mannoia. Beh, chi conosce meglio di lei le donne e quello che non dicono? Magari Pierdavide riesce a farle superare ogni reticenza!

PER VEDERE LA VIDEO-INTERVISTA A PIERDAVIDE CLICCA QUI.

[Fonte Tgcom]

LEGGI ANCHE GLI ARTICOLI CORRELATI: Intervista a Pierdavide Carone: “Mai fatto l’amore in un lago” e Pierdavide Carone: il suo cd è già al top su I-Tunes

Annunci

4 commenti »

  1. […] Articolo originale: VITA DA SUPERSTAR: INTERVISTA A PIERDAVIDE CARONE Spettacolo, Telefilm […]

    Mi piace

  2. frz40 said,

    Ho scritto anch’io, sul mio blog, un pezzo sull’argomento.

    Per i tuoi lettori lo trascrivo qui di seguito.

    Ho uno strano rapporto con i ragazzi di “Amici”. Li seguo con passione durante la trasmissione, parteggio per l’uno o per l’altro fino alla fine, poi stacco la spina e di loro non mi interessa quasi più nulla.

    Evidentemente sono più interessato al loro lato umano e ai meccanismi della trasmissione, che non al loro vero o presunto talento. Così è stato anche quest’anno e, dopo aver scritto tanto fino a marzo, non ho aggiunto più nemmeno un rigo.

    Tre dei quattro finalisti di quest’anno si stanno godendo le ali del successo e auguro a tutti di saper volare in alto ancora per molto tempo.

    Francamente non lo credo. Come è avvenuto in passato il mostro presto sfornerà altri talenti e i vecchi, poco a poco e ad uno ad uno, svaniranno nel nulla. Solo alcuni sopravviveranno e saranno quelli che più sapranno rinnovarsi e riproporsi non più come “I ragazzi di Amici”, ma come professionisti adulti a tutto tondo.

    D’altra parte siamo in piena era dell’usa e getta e del chiodo scaccia chiodo. Non durano più di tanto i matrimoni, figuriamoci se dureranno tanto i nuovi talenti.

    Tout passe , tout casse, tout lasse, e, per fortuna, tout se remplace.

    Venendo all’edizione di quest’anno, leggo dei 700 mila dischi venduti di Pierdavide Carone e lo vedo al secondo posto nella classifica settimanale F.I.M.I. Se vogliamo considerare la trasmissione come lanciatrice di talenti “verdi”, penso che sia lui il vero vincitore. Giusto così. Ha una grossa dote, che è quella di saper scrivere per se stesso le cose che più lo mettono in risalto. Ed è anche piacevole e vario. Non concordo col “così profondo per un ragazzo della sua età”, ma questo è pura penuts.

    Sia Loredana che Emma, soprattutto la seconda, non sono più giovanissime e alla luce di qualche piccola ribalta si erano già proposte, con scarsi risultati.

    La prima, Loredana Errore, è stata per me la più nuova e personale e per questo non piace a tutti. Inoltre ha bisogno di pezzi tagliati su misura e non so fino a che punto i discografici l’appoggeranno. Soprattutto non so se la TV ne vorrà fare un personaggio. Non lo credo, troppa fatica. E’, comunque, al quinto posto della classifica settimanale.

    Emma Marrone è brava, non lo nego, ma non incontra i miei gusti. E’ per me, tra tutti, la più ‘scontata’ e quando avrà finito di cantare “Calore” in chissà quante altre nuove simil-copie e versioni vedremo come saprà riproporsi. E’ terza nella classifica settimanale

    Di Matteo Macchioni nella classifica dei primi 100 non c’è traccia. So che le sue ambizioni sono più nel campo lirico, ma francamente pensavo meglio.

    Di “Amici8” vedo ancora nelle classifiche Alessandra Amoroso al 41/o posto, sempre con “Stupida”, e Valerio Scanu al 31/o con “Per tutte le volte che…”. Non male, per ora continuano a volare anche se il successo di Valerio a Sanremo mi avrebbe fatto pensare a qualcosa di meglio. Nessuna traccia, nei primi 100 di Luca Napolitano.

    Di Marco Carta sentiremo riparlare presto col lancio del nuovo album previsto per il 25 maggio. Volerà certamente ancora. Tra tutti è stato quello di maggior impatto mediatico, non c’è dubbio, ma è sempre meno credibile nella figura del “ragazzino ……”. Degli altri due di “Amici 7”, Roberta Bonanno e Pasqualino Maione si sente ormai parlare sempre meno.

    Morto “Amici 9”, si farà un altro Amici. Sarà sempre più “reality- talent” che “scuola di talenti”? Purtroppo penso proprio di sì. Farà vendere qualche disco in più ai discografici e qualche copia in più ai giornali di gossip. Non a caso siamo passati da una love story, Luca Napolitano– Alice Bellagamba, di Amici8, alle ben tre di questa’anno. Vedremo forse anche qualche intermezzo notturno, ma di questo aspetto, francamente, non me ne può fregar di meno.

    Mi piace

  3. marisamoles said,

    @ frz

    Grazie per aver riportato il tuo punto di vista sull’argomento. Per certi versi concordo: alcuni dei talenti sfornati da Amici sono delle meteore, altri invece mantengono il successo anche a distanza di anni. L’Amoroso e Carta ne sono un chiaro esempio. Valerio Scanu, invece, pare venda bene i suoi dischi ma alla radio io non l’ho mai sentito, mentre sento spesso Pierdavide e Loredana, più di Emma. Si può concludere che questi ragazzi, proprio perché molti giovanissimi spettatori si immedesimano in loro, condividono il loro sogno e forse sperano un giorno di farcela anche loro, hanno un seguito di fan non indifferente e vendono bene proprio per questo. Ma spesso sono stroncati dalla critica e snobbati dalle radio.

    Su Matteo preciso che il suo ep, previsto in uscita per il 9 aprile, non è stato pubblicato perché la sua casa discografica, la Sugar, ha preferito fargli incidere un vero e proprio album, che presumibilmente uscirà in autunno, dandogli il tempo necessario (come sai sarà impegnato a giugno al Teatro verdi di Salerno) per ottenere un prodotto di qualità. Una scelta che può anche non essere condivisa: si sa che l’euforia del momento scema con il passar del tempo … Ma anche lui ha i suoi numerosi fan e poi mi pare che punti più alla carriera lirica, come tu stesso osservi.

    Piuttosto spero che ai ballerini siano date delle chance diverse dai soliti musical firmati da Garrison … Mi chiedo, ad esempio, dove sia finito Ivan D’Andrea che ha pure vinto! Ma si sa che la danza, purtroppo, non ha lo stesso impatto della musica: un disco te lo puoi sentire e risentire mille volte, uno spettacolo teatrale te lo godi una volta sola … a meno che il ballerino non sia Bolle: per vederlo nudo sul palcoscenico qualche estimatrice avrà magari visto due repliche!

    Mi piace

  4. frz40 said,

    La seconda in prima fila…… 🙂

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

wwayne

Just another WordPress.com site

Diario di Madre

Con note a margine di Figlia

Scrutatrice di Universi

Happiness is real only when shared.

Like @ Rolling Stone

Immagini, parole e pietre lanciate da Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo-Psicoterapeuta. Battipaglia (SA)

Psicologo Clinico, Terapeuta EMDR di livello II, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapia Metacognitiva Interpersonale.

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti, di ritrattazioni, di sciocchezze e sciocchezzai, di scuola e scuole, buone e cattive, di temi originali e copiati, di studenti curiosi e indifferenti, autodidatti e eterodidatti, di nonni geniali e zie ancora giovani (e vogliose), di bandiere al vento e mutande stese, di cani morti e gatti affamati (e assetati)

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA, ATTUALITA' EDITORIALE, DIDATTICA E STRUMENTI PER LA SCRITTURA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Studio di Psicoterapia Dr.ssa Chiara Patruno

Psicologa - Psicoterapeuta - Criminologa - Dottore di Ricerca Università Sapienza

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

Messaggi in Bottiglia

Il diario di Cle

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: