27 marzo 2010

AMICI 9. EMMA MARRONE, LOREDANA ERRORE, MATTEO MACCHIONI E PIERDAVIDE CARONE: QUATTRO VOCI PER UNA VITTORIA

Posted in Amici, Maria De Filippi, Matteo Macchioni, spettacolo, talenti, televisione tagged , , , , , , , , a 9:57 pm di marisamoles

ATTENZIONE: POTETE LEGGERE L’ULTIMO POST SUL SECONDO POSTO DI EMMA E I MODA’ A SANREMO 2011 CLICCANDO QUI

POTETE LEGGERE IL RESOCONTO DELLA FINALE DI “AMICI 9”, IN CUI HA TRIONFATO EMMA MARRONE, CLICCANDO QUI.

È iniziato il conto alla rovescia per la finalissima di “Amici 9”, il programma della signora di Mediaset, Maria De Filippi: lunedì 29 marzo si proclamerà il vincitore di questa edizione. Eliminato l’unico ballerino che ha resistito quasi fino alla fine, Stefano Di Martino, nell’ultima serata del programma si contenderanno la vittoria (un premio di 200 mila euro, più il premio della critica sponsorizzato da Tezenis) quattro tra le più belle voci che hanno caratterizzato la gara quest’anno.

La classifica di lunedì scorso ha riservato delle sorprese, prima fra tutte l’assenza del nome di Matteo Macchioni dalla vetta. Più che una classifica di merito sembra un elenco in ordine alfabetico: Emma, Loredana, Matteo e Pierdavide.
Che le due ragazze andassero forte si sapeva già da tempo; tuttavia il successo del cantautore Pierdavide Carone, specie in virtù dell’effetto-Sanremo, pareva potesse condizionare la classifica della semifinale. Inoltre, nelle ultime 5 puntate la classifica di gradimento settimanale ha sempre visto Loredana superare Emma, quindi non era poi così scontato che la cantante pugliese prendesse il sopravvento.

Ma vediamo chi sono i quattro finalisti.

EMMA MARRONE: vero nome Emmanuela, nata a Firenze il 25/05/1984, vive ad Aradeo in provincia di Lecce. Non è nuova ai talent show: nel 2003 ha vinto Superstar tour, programma di Italia 1, e con altre due concorrenti ha fondato il gruppo “Lucky Star”, incidendo il singolo “Style” nel 2003 e un cd in inglese nel 2006. Il gruppo poi si è sciolto e attualmente canta con i “Mjur”, gruppo rock, con cui ha inciso un album e si esibisce in giro per l’Italia. Alla sua ammissione, onde prevenire le intuibili proteste, la commissione ha precisato che “la qualità del talento rende ininfluente la partecipazione ad altri programmi televisivi, ritenuti di scarsa rilevanza rispetto alla popolarità acquisita”. Fortemente voluta da Charlie Rapino, mentre Loretta Martinez esprime dei dubbi specie considerando la sua “voce disfonica”.
Ad Emma è stato attribuito dalla Sony il primo degli inediti contenuti nel cd Sfida: “Davvero”. Altri inediti: “Folle Paradiso”, “Meravigliosa” (contenuto nel nuovo cd dei talenti di Maria De Filippi intitolato “9”) e “Calore”. Il 7 marzo è uscito il suo album, “Oltre”, per l’etichetta Universal, che contiene sette canzoni, tra cui altri inediti: “Sembra strano”, “L’esigenza di te” e “Un sogno a costo zero”.
Durante la trasmissione, ha legato con Stefano De Martino, ballerino uscito la scorsa settimana dalla gara. Chissà se la love story continuerà anche dopo; magari resteranno solo … amici!
Vincitrice annunciata, non solo dalla prima posizione in classifica durante la semifinale; secondo il tele-disturbatore Paolini, la sua vittoria è già stata decisa fin da febbraio. Come annuncia Davide Maggio nel suo blog, Paolini ha sporto denuncia contro Mediaset.
Sulle pagine del sito di Maria de Filippi, in un’intervista, alla domanda “Di che cosa ti vergogni?”, lei risponde “Del seno, è troppo rispetto a tutto il resto”. Beh, in effetti è alquanto vistoso ma sembra strana quest’affermazione visto che in tutti questi mesi Emma è stata quasi l’unica ad esibirsi sempre in canotta. Mi sa che, vergogna o non vergogna, ha capito fin da subito che gli uomini in una donna non apprezzano solo la voce!
Per la finale ha scelto la tuta nera, perfettamente in sintonia con la sua grinta da … pantera.

LOREDANA ERRORE: nata a Bucarest, nel 1984, vive ad Agrigento con i suoi genitori adottivi che l’hanno conosciuta in un orfanotrofio in Romania e portata in Italia quando aveva otto mesi.
Ha un curriculum di tutto rispetto: finalista al Festival di Napoli nel 2001; nel 2003 è finalista alla Accademia di Sanremo; si classifica seconda al festival Cantamare nel 2004; finalista al Premio Mia Martini nel 2005-rinunciataria per altri impegni; nel 2006 è impegnata nella stagione live in un noto locale di Lampedusa; nello stesso anno fa la corista di Antonie Michel in “O’SCIA” (nota manifestazione musicale diretta da Claudio Baglioni); sempre nel 2006 partecipa, fra le dieci migliori voci, alla “Gondola d’Argento” in occasione del XXV del Festival Leone d’oro di Venezia; nel 2008 è finalista del Cantagiro, con un brano di sua composizione; nello stesso anno partecipa alla finalissima del Tour Music Fest, vincendo una borsa di studio-master in canto, assegnato dal maestro Luca Pitteri.
È anche compositrice e cantante del jingle “house of joy”, per una campagna pubblicitaria della nota marca Bialetti (2005). (FONTE).
Il suo ultimo inedito è “L’ho visto prima io”, scritto da Biagio Antonacci, come il precedente brano,“Ragazza occhi cielo”, composto per Loredana, pensando a lei. Nella stessa canzone, alla fine si sente la voce di Antonacci che pronuncia la frase “questa ragazza occhi cielo ha conquistato anche me”. Antonacci è anche il produttore dell’ep di Loredana Errore, uscito il 19 marzo, che contiene l’altro inedito di grande successo “La voce delle stelle”. Nel disco la cantante siciliana ha voluto inserire la cover “Oggi tocchi a me”, come ringraziamento a Biagio . L’ep comprende altri tre pezzi: “La vedova nera”, “L’inventario” e “Ti amo”.
Ragazza dall’incontestabile talento, negli ultimi tempi è stata attaccata dalla commissione e dai giornalisti per la sua monotonia e per l’alternanza vocalica, che la caratterizza, come se non riuscisse a decidere con quale voce cantare. Eppure, proprio questa peculiarità fa di Loredana una cantante unica.
Fortemente voluta da Charlie Rapino, viene poi scaricata dallo stesso nelle mani semidistruttive di Loretta Martinez. Lo stesso Rapino, negli ultimi mesi, è stato il suo più acerrimo critico, esattamente da quando il discografico ha riposto tutte le speranze in Emma.
Nell’intervista pubblicata sul sito di “Amici”, alla domanda “quando hai capito che il canto era la tua strada?”, la cantante risponde: “da quando ho visto e sentito la vibrazione di Dio che mi ha spinto a non mollare mai”. Ed è proprio questa sua tenacia che l’ha portata, nonostante i momenti di sconforto, ad andare avanti, dritta dritta fino alla finale, conquistandosi la seconda posizione in classifica nella puntata di lunedì scorso.
Durante la finale indosserà la tuta lilla: un colore pastello, delicato come lei.

MATTEO MACCHIONI: nato 26 anni fa a Sassuolo, in provincia di Modena, fin dalla prima infanzia si è appassionato al bel canto e ha studiato sia musica, diplomandosi in pianoforte, sia canto (per il curriculum invio i lettori al sito ufficiale di Matteo ). È in assoluto il primo concorrente di “Amici 9”, avendo ricevuto la maglia già nel maggio dello scorso anno, a casting ancora aperto. Fortemente voluto dal maestro Peppe Vessicchio, che lo ha affidato alle speciali “cure” del maestro Sergio La Stella, è il primo tenore partecipante alla trasmissione di Maria De Filippi. Consegnandogli la maglia, la conduttrice ha detto che il suo ingresso avrebbe suscitato l’interesse del pubblico più giovane nei confronti dell’opera. In effetti, però, Matteo ha avuto poche occasioni di cimentarsi nei brani lirici, dovendo piuttosto mettersi alla prova nel pop, in occasione delle numerose sfide, specie contro Pierdavide. Ha dimostrato comunque una grande versatilità ed un impegno instancabile per migliorarsi sempre più. Il pubblico, infatti, l’ha premiato determinando, con il televoto settimanale, la permanenza per quasi tutto il tempo nella prima posizione della classifica.
Dato per vincitore dai compagni che lo hanno sempre visto come un osso duro da affrontare, in realtà lui non ha mai dato per scontato di vincere, temendo addirittura di non essere ammesso alla finalissima. Tradito dal televoto del serale di lunedì scorso, perdendo tre sfide contro Stefano, Pierdavide e Loredana, si è classificato solo terzo.
Il suo disco, su cui si sa ben poco, uscirà il 9 aprile e di certo conterrà i due inediti che Tricarico ha scritto per lui: “La promessa”, già incluso nell’album “Sfida”, e il nuovissimo “Guarda sempre più in là”. La sua casa discografica, la Sugar di Caterina Caselli, ha evidentemente adottato una strategia diversa rispetto alle altre due etichette, la Universal (che produce Emma) e la Sony (che Pierdavide e Loredana si dividono), che hanno già lanciato sul mercato i cd dei concorrenti finalisti. Forse la Sugar punta di più sul dopo-amici, sperando di bissare il successo ottenuto da Andrea Bocelli. In questo caso, non resta che affidarsi al fiuto di una talent-scout come Caterina che, non dimentichiamo, ha scoperto e lanciato artisti di grande spessore come Elisa, oltre allo stesso Bocelli.
Sul sito di Amici, Matteo alla domanda “quali sono le tue qualità?”, ha risposto: “quando mi pongo un obiettivo cerco sempre di raggiungerlo con tenacia”. Beh, sembra che abbia mantenuto la … promessa!
Per la finale ha scelto la tuta blu, rimanendo fedele al colore della sua squadra.

PIERDAVIDE CARONE: cantautore, ha ventun’anni, è nato a Roma ma vive in provincia di Taranto. Dice di scrivere da quando era un bambino, ma non risulta avere un curriculum. Praticamente sconosciuto prima dell’avventura di Amici, non possiede una grande presenza scenica: perlopiù impacciato, assume delle movenze sempre uguali mentre interpreta le sue canzoni: sopracciglio sinistro alzato, insieme alla mano, e occhi chiusi. Ma la sua voce e i testi delle canzoni che compone sono di sicuro impatto. Ai provini ha presentato “La ballata dell’ospedale”, nata da una sua esperienza di malasanità, e ha conquistato tutti. Parecchi suoi pezzi sono orecchiabili, specie una canzone recente destinata a diventare il classico tormentone estivo: “Il ballo dell’estate”. La fama gli è arrivata, quando ancora non era nemmeno sicuro di approdare alla finalissima, in occasione del festival di Sanremo: la canzone che ha vinto, “Per tutte le volte che”, cantata da Valerio Scanu, è infatti scritta, parole e musica, da Pierdavide.
Nonostante la timidezza, che gli fa arrossare le guance ogni volta che viene interpellato, ha dimostrato un carattere energico in difesa delle “fidanzata” Grazia, ballerina in gara e uscita alla sesta puntata del serale, attaccata in modo alquanto spietato dall’insegnante Alessandra Celentano. Proprio Grazia è stata la “sorpresa” che la produzione ha riservato a Pierdavide alla vigilia della finalissima: la ragazza l’ha raggiunto in studio venerdì pomeriggio e Maria De Filippi ha commentato che, come nella fiaba del soldatino di piombo, il giovane cantautore ha trovato la sua ballerina.
Il cd di Pierdavide è uscito il 26 marzo, con il titolo “Una canzone pop”, che è anche uno dei suoi più orecchiabili successi. Gli altri pezzi, oltre a quelli citati, sono: “Mi Piaci…Ma Non Troppo”, “Di Notte”, “Jenny”, “ Superstar”, “Ciò che non sai”, “Trullallero Rullalà” e “Guarda Caso”.
Ammesso alla scuola di Maria de Filippi con il consenso unanime di tutta la commissione, è apprezzato in particolare da Grazia Di Michele, sua insegnante, che vede in lui un genio creativo raro e la possibilità di diventare un cantautore di successo.
Nell’intervista pubblicata sul sito di “Amici”, alla domanda ” ti piace la tua vita?” risponde: “No, fin quando la gente passando per strada non dirà quello fa dischi e dice anche cose interessanti”. Credo che ora risponderebbe in modo diverso.
Lunedì prossimo indosserà la tuta bianca; anche lui, come Matteo, è rimasto fedele al colore della sua vecchia squadra.

In attesa della finalissima, un in bocca al lupo ai quattro cantanti: comunque andrà, sarà un successo … per tutti! 🙂

Annunci

19 commenti »

  1. reira1987 said,

    Mi piacciono tutti e 4 ma spero nella vittoria di Pierdavide o di Emma 😉

    Mi piace

  2. lizbrenda87 said,

    lory nn ti preocupare ci penciamo noi tu 6 già la vincitrice ti amoooooooooooo 6 grande .tu 6 una interprete emma è una allieva brava lory come tè nn c’e nissuna

    Mi piace

  3. […] Articolo originale: AMICI 9. EMMA MARRONE, LOREDANA ERRORE, MATTEO MACCHIONI E PIERDAVIDE CARONE: QUATTRO VOCI PER &#823… Spettacolo, Telefilm […]

    Mi piace

  4. […] contendersi la vittoria scendono in campo, dunque, quattro cantanti: Emma Marrone, Loredana Errore, Matteo Macchioni e Pierdavide Carone. Questo è l’ordine di classifica con il quale sono stati ammessi alla finale lunedì scorso. Ma […]

    Mi piace

  5. andrea said,

    io credo nella vittoria di pierdavide o emma sono i migliori

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ Andrea

    Beh, hai avuto una doppia soddisfazione: a Emma la vittoria e a Pierdavide il premio della critica.
    Davvero fortunato! 🙂

    Mi piace

  7. […] un’interprete talmente originale da trovare presto la sua strada. SU PIERDAVIDE HO SCRITTO ANCHE QUI, QUI E […]

    Mi piace

  8. federica said,

    si sn contentissima pure io del premio della critica a pierdavide e della vittoria finale di emmaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.sn contentissima di matteo ke ha ricevuto una proposta di lavoro dal direttore d’orchestra di salerno,e nn mi sarebbe dispiaciuto anke la sua vittoria.di loredana nn mi mporta molto e sn contenta ke nn abbia preso niente.adesso vediamo ke cosa farà dopo amici

    Mi piace

  9. melina said,

    la miliore di tutti e` emma, poi stefano e loredana al 2 posto.vai EMMA X TUTTA LA VITA!!!!!!!!!!

    Mi piace

  10. errorina pazza!! said,

    loredana meritava la vittoria!!! emma è un’allieva, una lattante, loredana è una professionistaaaaaaaaaaaaaaa!!! lory ti amo di bene!! lory sei il primo vero talento uscito da amici anche se è arrivata al 2 posto!!

    Mi piace

  11. […] nel mare … PER VEDERE LA VIDEOINTERVISTA A PIERDAVIDE CLICCA QUI. SU PIERDAVIDE HO SCRITTO ANCHE QUI, QUI E […]

    Mi piace

  12. Elly said,

    W LORYY!!! ANCHE SE EMMA NON E’ MALE… MA EMMA E’ UNA CORRETTA CAFONA. CIOE’ NON E’ INCIVILE MA E’ ROZZA E ANTIPATICA

    Mi piace

  13. marta said,

    Doveva vincere Loredana è la migliore ,l’unica capace di affrontare qualsiasi tipologia musicale,l’unica in grado di dare una propria interpretazione e fare a modo suo un brano…nn tt sono capaci…cmq 6 la migliore anke se nn hai vinto…..purtroppo spesso nn viene premiato il vero talento ..senza togliere nulla ad emma,ke reputo una brava cantante,loredana è strepitosa ed è proprio la sua unicità ke mi ha colpito e per me cn Emma nn c’è paragone ;loredana ha una marcia in più in tt.Continua così ke farai strada!!!

    Mi piace

  14. luisa said,

    fesserie,fesserie..non c’è paragone tra la vincitrice e loredana,perchè quest’ultima è nettamente superiore:voce,anima,passione e personalità.ma proprio le cose per cui l’avevano elogiata poi sn diventate difetti,nell’arco di una settimana,e guarda caso,il contrario è successo alla vincitrice..Nuova in tutto,non vuole imitare e non imita nessuno..se lei è ovvia chi ha vinto che è,quando canta urla si sbottona il gilet e fa delle movenze infantili..loredana the voice.Il resto è noisamente ovvio!

    Mi piace

  15. tina said,

    indiscutibilmente la errore era na spanna sopra a tutti perchè è la più artista di tutti,loro stessi l’avevano definita cosi,pèoi si sn rimangiati tutto a meno di un mese dalla finalissima..che dire,prevedibili i premi..

    Mi piace

  16. kiara said,

    ma in un talent,il vero talent a tutto tondo,ignorata..lei,quella che tutti avevanoi definito artista,voce da brividi,ha soggiogato vessicchio poi..magicamente,diventa tutt’altro..ma la credibilità dov’è finita?Quella che meritava di piu’è andata a casa a bocca asciutta..insomma basta ascoltare cn orecchio e cuore aperti e neutrali per capire quanto la errore faccia la differenza..la finale giusta sarebbe stata tra il cantautore e la errore.Cn la vittoria di questa e la critica a lui o viceversa…

    Mi piace

  17. dario said,

    loredana the voice..il talento più cristallino mai passato da quel talent,che chiamerei reality..visti i presupposti

    Mi piace

  18. didani said,

    Mi ha deluso maria e la trasmissione.Loredana era la più talentuosa,meritava il top e prima l’hanno elogiata poi massacrata per far vincere chi volevano loro.Finale scontata annunciatissima,non solo da Paolini perchè era lampante che la produzione spingesse per il duo Marrone/carone.Nulla da dire per il Carone ma La Errore meritava di più,per quello che vale,per quello che ha dato e perchè si è messa molto più in discussione(sfide/eliminazioni etc…etc…)

    Mi piace

  19. […] EMMA MARRONE: vero nome marisamoles.wordpress.com […]

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

ANNA SCRIGNI

Storie di Viaggi e di Città

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

wwayne

Just another WordPress.com site

Diario di Madre

Con note a margine di Figlia

Scrutatrice di Universi

Happiness is real only when shared.

Dottor Lupo Psicologo-Psicoterapeuta. Battipaglia (SA)

Psicologo Clinico, Terapeuta EMDR di livello II, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapia Metacognitiva Interpersonale.

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti, di ritrattazioni, di sciocchezze e sciocchezzai, di scuola e scuole, buone e cattive, di temi originali e copiati, di studenti curiosi e indifferenti, autodidatti e eterodidatti, di nonni geniali e zie ancora giovani (e vogliose), di bandiere al vento e mutande stese, di cani morti e gatti affamati (e assetati)

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA, ATTUALITA' EDITORIALE, DIDATTICA E STRUMENTI PER LA SCRITTURA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Studio di Psicoterapia Dr.ssa Chiara Patruno

Psicologa - Psicoterapeuta - Criminologa - Dottore di Ricerca Università Sapienza

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

Messaggi in Bottiglia

Il diario di Cle

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

La Torre di Babele

Il blog di Pino Scaccia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: