7 marzo 2010

CRESPI A “DOMENICA IN” DI GILETTI: MI SCUSO CON IL PUBBLICO

Posted in Lorenzo Crespi, spettacolo, televisione tagged , , , , , , a 5:43 pm di marisamoles

Questo pomeriggio, a “L’Arena”, talk show condotto da Massimo Giletti all’interno del contenitore di “Domenica In”, è sembrato di assistere ad un’appendice di “Ballando con le Stelle” di ieri sera. Ospiti in studio, oltre a Milly Carlucci, anche i concorrenti finalisti di questa edizione e le due “ex ballerine”, Hoara Borselli (vincitrice della prima edizione) e Anna Falchi. In collegamento esterno il principe Emanuele Filiberto di Savoia che ormai in casa Rai è diventato come il prezzemolo: classificato al secondo posto nell’ultimo Festival di Sanremo insieme al tenore Luca Canonici e a Pupo, con il quale conduce la trasmissione “I Raccomandati”, oggi ha colto l’occasione per annunciare la prossima conduzione di “Ciack si canta”, sempre in coppia con l’ormai inseparabile Enzo Ghinassi.

Fin dall’inizio era chiaro a tutti che il tema della puntata dovesse essere per forza Lorenzo Crespi. In effetti, così è stato: si è parlato di lui, per l’ennesima volta, sono state mandate in onda le clip già viste nelle puntate di “ballando” nell’ultimo mese, si sono dette più o meno le stesse cose che da qualche settimana si dicono di Lorenzo e che non sto qui a ripetere (leggete, caso mai, quest’altro POST).

Una novità, però, c’è stata nel salotto di Giletti: la messa in onda di una clip inedita che ha come protagonista, ancora una volta, Crespi. Giletti fa capire di essere amico di lunga data dell’attore e di averlo raggiunto questa mattina stessa sotto casa per avere dei chiarimenti sul suo comportamento. L’attore esordisce dicendo: “Chiedo scusa al pubblico che mi ha seguito e mi ha votato”, poi ripete, più o meno, ciò che ha dichiarato negli ultimi giorni alle varie agenzie e ai più disparati settimanali. Ovvero: quanto si senta preso in giro, che tutto è già combinato ecc ecc. Cose che, francamente, siamo stufi di sentire.

Naturalmente, la prima domanda che sorge spontanea è: perché quelle cose non le ha dette ieri sera in diretta? Non sarebbe stato disonorevole presentarsi in pubblico e spiegare le sue ragioni. Se non altro sarebbe stato più onesto che fare dichiarazioni a destra e a manca, criticando concorrenti, ballerini professionisti e produzione. E poi: perché si è scusato solo con il pubblico? Avrebbe dovuto innanzitutto scusarsi con la sua maestra, Natalia Titova, abbandonata da sola in pista, la scorsa settimana, da un momento all’altro, senza nemmeno avvertire. E ancora: non crede di doversi scusare anche con i “colleghi” su cui ha detto tante cattiverie? E la giuria, di cui ha detto peste e corna, come nessun altro concorrente ha mai fatto prima nella storia dello show di Ballandi, non meriterebbe forse le sue scuse? E Milly che l’ha sempre difeso e sostenuto? Gli autori che ha accusato di “combinare tutto”, ovvero di mettere in piedi uno spettacolo farsa in cui tutto è deciso prima ancora che inizi, non meritano forse le sue scuse? Insomma, scusarsi solo con il pubblico a me sembra decisamente riduttivo.

Io non giudico Crespi come uomo né come attore né come ballerino; mi limito a fare delle osservazioni su quello che ho visto, ovvero quello che ci hanno fatto vedere. Sulla base delle interviste mandate in onda posso affermare che l’attore, che sarò anche bravo a recitare, non ha fatto una grande interpretazione, non ha dato il meglio di sé. Sinceramente mi sembra che abbia sbagliato programma, anche in considerazione del fatto che, come lui stesso ha ammesso, non l’aveva mai visto prima. Se l’avesse visto, infatti, avrebbe preso con un altro spirito le battute della giuria e degli altri concorrenti, avrebbe potuto godere della compagnia di persone che, pur “lavorando” sodo, si divertono e diventano dei complici di un gioco che può premiare anche chi non lo merita dal punto di vista del ballo, ma che magari ha delle altre qualità che emergono durante lo spettacolo.
Insomma, quando si conoscono le regole del gioco, non ci si stupisce mai di nulla. Ma Crespi non le conosceva e, di fronte ad una situazione che non aveva previsto, si è atteggiato a vittima.

Rileggendo le parole con cui, in un’intervista a Diva&Donna, descriveva il suo stato d’animo nell’intraprendere questa avventura per lui del tutto nuova e sconosciuta, non posso far altro che pensare che abbia perso davvero l’occasione di fare quel “percorso di rigenerazione” di cui ha parlato Milly ieri sera. Era l’inizio di gennaio e Crespi si esprimeva con queste parole: Questi due anni di assenza dalla tv non sono dipesi da me. Ora a “Ballando” mi sento da Dio. Mi state ritrovando anche meglio di come mi avete lasciato. E dopo spero con tutto il cuore di fare un musical con questa stessa famiglia, quella di Bibi Ballandi. Mi sento identico a John Travolta. (fonte)

Ecco il punto della questione: Crespi aveva tutt’altre aspettative. Si vedeva già proiettato nel mondo del musical, prima ancora di saggiare e mettere in pratica le sue abilità tecniche. Il che, a parer mio, non fa altro che confermare ciò che realmente è: un presuntuoso. Ora ha abbandonato quella famiglia in cui riponeva tante speranze e da cui si sente tradito. Anche se si sentisse ancora identico a John Travolta, l’opportunità è perduta per sempre. Peccato, ne avrebbe davvero avuto le capacità, se solo si fosse comportato in modo meno ingenuo. A volte nella vita si deve scendere a compromessi, ma a lui non sono mai piaciuti. Forse è per questo che adesso si ritrova solo.

[immagine tratta da tvblog]

Annunci

9 commenti »

  1. Ciro said,

    Sono d’accordo con Sposini…
    Se un personaggio sceglie di allontanarsi dalla trasmissione per la quale avrebbe ricevuto un determinato compenso e preferisce pagare penalità (come di certo accade a chi si assenta dal lavoro senza adeguata giustificazione) vuol dire che il suo disagio ha ormai raggiunto il livello massimo di insopportabilità…
    Conoscendo il suo carattere ribelle, irascibile, classico di un “genio sregolato”, perché insistere con provocazioni continue? Perché non valorizzare quanto di meglio ci può essere anche in Lorenzo Crespi? Perché si è continuato a evidenziare, solo con lui, il lato peggiore?
    Perché farlo apparire come presuntuoso, arrogante e antipatico?
    Perché agire in modo da farlo sentire un “escluso” dal gruppo, costringendolo all’abbandono e a dichiarazioni irritanti dettate più dalla rabbia che dalla reale convinzione?

    Mi piace

  2. FRANCA said,

    COMPLIMENT A GILETTI E’ LUNICO CHE HA MANADATO IN ONDA UNA CLIP MOLTO BELLA DI CRESPI, DOPO CHE HANNO CONTINUATO AD EVIDENZIARE
    SOLO IL LATO PEGGIORE…FINO ALLA FINE…SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI..

    Mi piace

  3. marisamoles said,

    @ Franca e @ Ciro

    Mah, io non credo che la questione riguardi quello che viene mandato in onda, bensì quello che uno dice davanti alla telecamera.
    Poi, ovviamente, ognuno ha il suo punto di vista.

    Mi piace

  4. emmasantoro said,

    DA PERSONA MATURA ED EQUILIBRATA, AVREBBE DOVUTO ESPORRE LE SUE RAGIONI PRESENTANDOSI ,ANCHE SE FRA GLI ELIMINATI, METTENDOCI LA FACCIA SCUSANDOSI CON TUTTI E NON ASPETTANDO CHE GILETTI ANDASSE A” PREGARLO”SOTTO CASA,TUTTO CIO’, PER ME HA LO STESSO EFFETTO DEI FIORI MESSIGLI IN MANO PER LA SUA MAESTRA,GESTO DA LUI PER NULLA SENTITO.COME PUO’ AFFERMARE DI NON AVER MAI VISTO BALLANDO QUANDO ,NELLE VIDEO CLIP CRITICAVA,TANTO PER NON SMENTIRSI,BETTARINI, EMANUELE FILIBERTO ECC ECC PER IL LORO MODO DI BALLARE.INIZIALMENTE RITENEVA RIVALE DEGAN ,POI E’ PASSATO A MOSS,(CHE SICURAMENTE ,NELL’INSIEME MI PIACCIONO PIU’ DI LUI) A SUO AVVISO ERA CONVINTO CHE LA GIURIA TEMESSE CHE LA SUA PRESENZA DANNEGGIASSE MOSS ,PER CUI ERA DA ELIMINARE!!!!HO VISTO ,IN PASSATO ,CHE IL VOTO DELLA GIURIA VENIVA ,IN FINALE, COMPLETAMENTE CAPOVOLTO DAL VOTO DEL PUBBLICO.

    Mi piace

  5. Francesca said,

    fatela finita tutti di buttare fango su una persona sensibile e giusta.Quelli di ballando con le stelle ,dico tutti ,sono falsi e invidiosi. Sono andati oltre ,specialmente la Carlucci,la situazione si poteva discutere diversamente

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ Francesca

    A me sembra che quello che è andato oltre sia Crespi.
    Gli altri saranno pure invidiosi e falsi ma sono rimasti in gara. Lui no.

    Mi piace

  7. emmasantoro said,

    INVIDIOSI DI CHE? DI UN PERSONAGGIO CHE ARRIVA IN RITARDO ALLE PROVE O ,NON SI PRESENTA AFFATTO, CHE NON PORTA A TERMINE UN BALLO DURANTE UNA ESIBIZIONE E, VIENE GIUSTIFICATO,CHE NON SI PRESENTA ,ANDANDOSENE ,ABBANDONANDO LA PISTA, QUANDO E’ IL SUO TURNO ,SENZA PREAVVISARE NESSUNO DURANTE LA DIRETTA ,DELLO SPARLARE DI TUTTI (ANCHE DEI CONCORRENTI DELLO SCORSO ANNO!!!).CREDO CHE TROPPO ABBIANO SOPPORTATO E, CHE SIA STATO FIN TROPPO TOLLERATO DA TUTTI.UN ELEMENTO DEL GENERE PORTA DISAGIO NEL GRUPPO ED,IN PRIMIS ALLA SUA INSEGNANTE .AVETE VISTO COME LA TRATTAVA IN PALESTRA?ERA LUI CHE DOVEVA DARE ORDINI INVERTENDO I RUOLI.TUTTO GLI DAVA FASTIDIO DALLE LUCI TROPPO FORTI ALLA MUSICA, SECONDO LUI ,NON GIUSTA….INVECE DI COMPATIRLO AIUTATELO A RIVEDERE CIO’ CHE IN LUI NON VA. GRAZIE .SE PROPRIO VOGLIAMO ANALIZZARE MI PARE CHE DI INVIDIA NE SOFFRA LUI SIA,VERSO MOSS E,SIA VERSO DEGAN,PIU’ MENTALMENTE LIBERI DA TANTE MASTURBAZIONI MENTALI.E, SE VINCONO, HO PIACERE, PERCHE’ UNISCONO ALLO SFORZO DEL MIGLIORARSI NEL BALLO LA SIMPATIA ED IL LORO DIVERTIRSI E,TUTTO FA’…MEDIA.

    Mi piace

  8. emmasantoro said,

    FINALMENTE UNA PUNTATA IN “RELAX” .ULTIMAMENTE LA PRESENZA DI CRESPI AVEVA CREATO UNO STATO D’ ANSIA IN ME SPETTATRICE.DA UN MOMENTO ALL’ ALTRO POTEVA CREARE UNA QUALCHE SITUAZIONE DI SCOMPIGLIO IMPREVEDIBILE.CHISSA’ COSA PENSERA’ ORA,CHE VEDE COME I SUOI” ANTAGONISTI” SIANO IN FINALE? FORSE POTEVA ESSERCI PURE LUI ,ANCHE SE HO FIN DALL’INIZIO PREFERITO MOSS E DEGAN ,PERCHE’ IN LORO VEDEVO ,DI VOLTA IN VOLTA, LO SFORZO NEL MIGLIORARSI , L’ALLEGRIA E L’UMILTA’CON CUI ASCOLTAVANO LE CRITICHE DELLA GIURIA..NON CAPISCO DI TECNICHE DI BALLO, MA RESTO BASITA DALLA LORO ELASTICIT’A’ NEI MOVIMENTI. DA TENER PRESENTE CHE MOSS HA 58 ANNI!!!BRAVO!

    Mi piace

  9. marisamoles said,

    @ emmasantoro

    Concordo … l’ho scritto QUI. Io, però, a questo punto sono un po’ stufa dell’antagonismo dei maschi e tengo per Barbara De Rossi. Non tanto per la bravura, ma in lei mi rivedo per tante cose. Ne scriverò un post quando avrò tempo.

    Grazie e ciao. Alla prossima 🙂

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Like @ Rolling Stone

parole, pensieri e pietre di Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo, Battipaglia Salerno

Consulenza Sostegno Diagnosi

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof (precaria) di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

Nonseinegato

Scuola, matematica... e altro

Non vado a scuola ma all'asilo

Pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di insulti...

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Buongiorno e leggerezza!

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

roceresale

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ma che Bontà

Le ricette di Cle

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: