4 marzo 2010

IL BOTULINO A SEDICI ANNI: TUTTA SUA MADRE

Posted in adolescenti, attualità, figli, società tagged , , , , a 11:20 pm di marisamoles

Su Il Corriere leggo un divertente articolo di Maria Laura Rodotà che, per il tema che tratta, di divertente ahimè non ha proprio nulla: la quarantanovenne inglese Sarah Burge, detta la Human Barbie, anche se di umano ha davvero poco, soprattutto per quanto riguarda il cervello, già da un anno fa regolarmente delle iniezioni di botulino alla figlia adolescente Hannah, sedici anni appena.

Com’è vero: le figlie vogliono assomigliare alle madri e non sopportano di essere meno belle delle loro genitrici. Questo generalmente porta al complesso di Edipo, ma se, invece, tra madre e figlia si crea una certa complicità, anche il famoso complesso di freudiana memoria se ne va a farsi friggere.
La signora Huges, quarantanovenne bionda platino, ha subito tanti e tali interventi chirurgici nella sua vita da essere praticamente priva dei cosiddetti pezzi originali. La figlia, dunque, ha pensato bene di chiedere alla genitrice esperta di lifting (in realtà è solo un’estetista) di farle delle iniezioni di botox perché aveva già delle antipatiche e antiestetiche rughette sulla fronte. Naturalmente la ragazza afferma di non essere stata influenzata dalla madre, in questo caso, ma dalle compagne di scuole. Il che significa che in Inghilterra il botox è utilizzato senza controlli anche sulle minorenni. Meno male che qui in Italia hanno deciso di vietare gli interventi di chirurgia estetica alle ragazzine che dovranno attendere i diciotto anni. Come se a quell’età ci fosse bisogno del chirurgo.

Leggo sull’articolo che la Human Barbie “ha speso mezzo milione di sterline e sembra non avere più un pezzo originale: sono nuovi il seno e il mento, gli zigomi e il collo, le cosce liposuzionate e l’intera faccia (dopo tre lifting)”. E ha solo 49 anni. Se ora inizia anche la figlia, mi chiedo che reddito abbia la signora e che mestiere realmente faccia, vista l’attenzione che presta nei confronti del suo fisico. E poi, va bene che i figli hanno bisogno delle nostre attenzioni, ma che gli si corra dietro con la siringa in mano mi sembra decisamente troppo.

[FOTO DA Il Corriere]

Annunci

3 commenti »

  1. emma said,

    Queste donne (e ragazzine visto il tema del tuo articolo) dovrebbero staccare un secondo lo sguardo dallo specchio e guardare le altre donne che, come loro, fanno uso di botox.. e forse si renderebbero conto che questa sostanza, “tirando” la pelle, deforma i lineamenti del volto e le fattezze delle labbra, facendole sembrare in preda ad uno shock anafilattico!!
    Posso capire la difficoltà di essere donna in un mondo dove lo standard di bellezza ha dei parametri irraggiungibili, ma il problema della signora mi sembra più una totale mancanza di amor proprio e di totale indifferenza nei confronti della figlia adolescente.

    Mi piace

  2. marisamoles said,

    Cara Emma,
    come si fa a non essere d’accordo con te? Eh, non ci son più le mamme di una volta che pensavano ai “profumi per sé” e non ai “balocchi per le figlie” (forse sei troppo giovane per ricordarti di questa vecchia canzone!): ora condividono il botulino con le figlie. Che mondo! 😦

    Mi piace

  3. […] estetica a cui si è sottoposta nel corso degli ultimi decenni. Ne ho, infatti, già parlato QUI, in occasione di un’iniziativa molto particolare di mamma Sarah: ha iniettato il botulino […]

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

wwayne

Just another WordPress.com site

Diario di Madre

Con note a margine di Figlia

Scrutatrice di Universi

Happiness is real only when shared.

Like @ Rolling Stone

Immagini, parole e pietre lanciate da Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo-Psicoterapeuta. Battipaglia (SA)

Psicologo Clinico, Terapeuta EMDR di livello II, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapia Metacognitiva Interpersonale.

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti, di ritrattazioni, di sciocchezze e sciocchezzai, di scuola e scuole, di temi originali e copiati, di nonni geniali e zie ancora giovani (e vogliose), di bandiere al vento e mutande stese, di cani morti e gatti affamati (e assetati)

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA, ATTUALITA' EDITORIALE, DIDATTICA E STRUMENTI PER LA SCRITTURA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Studio di Psicoterapia Dr.ssa Chiara Patruno

Psicologa - Psicoterapeuta - Criminologa - Dottore di Ricerca Università Sapienza

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

i media-mondo: la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dr.ssa Marzia Cikada (Torino e Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

Messaggi in Bottiglia

Il diario di Cle

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: