AMICI 9. PIERDAVIDE A MARIA: “QUANDO MI NOMINANO DIVENTO STUPIDO”

Nella puntata di questo pomeriggio non poteva mancare il riferimento alla serata sanremese e a Valerio Scanu. La De Filippi, a inizio puntata, legge un cartellone su cui una fan di Valerio e Pierdavide ha scritto: “Antonella Clerici, te lo spieghiamo noi insieme a Vale e Pier come si fa l’amore nei laghi”. Durante la seconda serata, infatti, la presentatrice aveva chiesto a Valerio come si possa fare l’amore nei laghi. Domanda cui il cantante ha risposto con un sorriso, com’è nel suo stile.

Sono state mosse molte critiche al testo della canzone “Per tutte le volte che”, scritta da Carone per lo Scanu. In particolare la Clerici ha sottolineato il passaggio in cui si dice “noi coperti sotto il mare a far l’amore in tutti/i modi, in tutti i luoghi in tutti i laghi in tutto/il mondo l’universo che ci insegue ma ormai siamo irraggiungibili”. Va be’, adesso non cerchiamo il pelo nell’uovo: si sa che i testi delle canzoni sono spesso senza senso. E poi, non è difficile capire che si tratta di un’espressione iperbolica, quasi un climax ascendente, se proprio vogliamo fare un’analisi stilistica puntuale.
Comunque Maria sembrava divertita nel leggere il cartello e nel constatare che chi lo reggeva era una ragazza di quindici/sedici anni, quindi forse non troppo esperta nell’ars amandi. Ha, infatti, osservato, rivolta alla ragazza che reggeva la scritta: “Pensavo che tu sapessi come si faceva ed ero curiosa di saperlo anch’io”. Forse voleva sperimentarlo anche lei con Maurizio.

Quando poi la De Filippi ha interpellato Pierdavide, chiedendogli perché durante l’esibizione di Valerio, mentre gli altri erano agitati ed emozionati, se ne stava là, fermo, quasi inespressivo e paonazzo in volto, lui ha risposto che non pensava che, nel presentare la canzone di Valerio, facessero il nome e il cognome dell’autore, cioé il suo. Poi ha aggiunto: “Non mi rendo ancora conto. Quando mi nominano divento stupido.”
Che dire? Qualcuno potrebbe osservare che stupido lo è davvero. A me sembra, invece, che sia tenerissimo, un’anima candida. Almeno quando non deve elaborare strategie per la nomination degli avversari.

5 pensieri riguardo “AMICI 9. PIERDAVIDE A MARIA: “QUANDO MI NOMINANO DIVENTO STUPIDO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...