31 maggio 2009

NIENTE TOPLESS, SIAMO INGLESI

Posted in attualità tagged , , , , , , , , a 8:51 pm di marisamoles

6185468Non è il titolo di uno spettacolo teatrale, nulla a che vedere con “Niente sesso siamo inglesi” di Anthony Marriot & Alistair Foot, gradevole commedia anni Settanta, ma il “pudore” tutto anglosassone in fondo c’entra un po’. La ditta Kiniki ha, infatti, inventato un costume da bagno, il Tan Through, che permette l’abbronzatura totale anche senza scoprirsi. Il merito è di un tessuto speciale, il Transol, la cui trama è costituita da microscopici forellini che permettono il passaggio dell’80% dei raggi solari. Un gioco di fantasie astratte e animalier permette di nascondere le nudità sia maschili che femminili, poiché il costume è disponibile in più modelli per entrambi i sessi. Il prezzo, poi, è conveniente: il modello meno caro costa poco meno di 40 euro.

Naturalmente le associazioni antitumore inglesi non sembrano apprezzare l’invenzione: l’abbronzatura integrale fa male e il costume non offre alcun tipo di protezione, anzi. Ma a me viene da pensare: lo stesso discorso non vale forse anche per il topless? Il proprietario della Kiniki, John Walker, spiega: «Abbiamo lanciato ufficialmente la linea appena quattro settimane fa ma non riusciamo già più a stare al passo con la domanda. L’idea mi è venuta sei anni fa, ma siamo noi stessi i primi ad avvertire i clienti dei rischi di un’eccessiva esposizione al sole, spiegando che devono mettere comunque un’adeguata protezione sia sopra che sotto al costume, perché i raggi, passando attraverso il tessuto, possono bruciare la pelle». Quindi, la crema protettiva si può stendere anche sopra il costume; m’immagino che poltiglia ne viene fuori, specie sulle spiagge sabbiose. Per applicarla sotto il costume, però, quanto meno bisogna trovare un posto dove potersi spogliare per eseguire l’operazione. Ma se uno è veramente patito dell’abbronzatura, è pronto a qualsiasi sacrificio
La cosa che mi sembra più strana, però, è che questa specie di rivoluzione nell’ambito dell’abbigliamento da spiaggia arrivi proprio dall’Inghilterra, dove anche in piena estate non sono molte le giornate di sole e, soprattutto, fa piuttosto freddo. Almeno io ho avuto questa esperienza sul Mare del Nord dove, complice il vento e anche un po’ di pioggia, la spiaggia l’ho vista solo dall’alto di una stradina panoramica. I pochi “bagnanti” erano vestiti di tutto punto e perlopiù si davano al windsurf.

Insomma, niente topless per le inglesi. Ma siamo sicuri che l’invenzione sia proprio britannica? Sarà, ma su e-bay sono già in vendita da tempo degli articoli simili, made in Netherlands (sito sunselect.nl), e ad un prezzo molto più conveniente: da più o meno 10 euro a 20. Oddio, non è che in Olanda faccia più caldo che in Inghilterra, quindi mi stupisco che siano proprio dei paesi nordici a proporre sul mercato questo tipo di indumenti. In ogni caso, topless a parte, siamo sicuri che funzionano? Perché il rischio che al posto delle “chiappe chiare” ci si ritrovi un fondo schiena tipo bertuccia c’è. Io, che comunque non ho mai preso in considerazione il fatto di prendere il sole nuda, preferisco i vecchi tessuti e soprattutto le valide e anche un po’ costose creme protettive. Sono un po’ diffidente, lo so, ma la pelle è preziosa e proteggerla è una precisa responsabilità che tutti dobbiamo avere. Inglesi e Olandesi compresi.

[fonte principale: Il Corriere.it, articolo di Simona Marchetti, del 30 maggio 2009; nella foto: la spiaggia di Cromer, Norfolk, UK]

Annunci

IL BELLO DELLE DONNE … OVER 40

Posted in affari miei, donne, Satyricon, società, televisione tagged , , , , , a 11:07 am di marisamoles

Tiziano vegellio floraUn po’ di tempo fa una mia amica inglese mi ha inviato un’e-mail con un esilarante ritratto delle donne over 40, fatto, strano a dirsi, proprio da un uomo: Andy Rooney. Si tratta di uno scrittore americano (classe 1919), nonché autore televisivo, balzato alla ribalta soprattutto per la sua trasmissione A few minutes with Andy Rooney, che fa parte di un programma più ampio, dal titolo 60 minutes, in onda dal 1978 sul canale CBS News.
Ho tradotto il testo e ve lo riporto volentieri soprattutto per far riflettere un po’ gli uomini che non sempre apprezzano le donne che, seppur ancora giovani, hanno varcato la soglia dei quarant’anni. C’è da dire che, nonostante essi, soprattutto se arrivati alla “mezza età”, siano convinti di poter recuperare la perduta giovinezza in compagnia di qualche leggiadra fanciulla, dimenticano che le loro coetanee hanno delle potenzialità che essi stessi hanno perduto e che nelle loro donne non hanno ancora scoperto.

Ecco il testo tradotto:

Andando avanti con l’età ho rivalutato al massimo le donne over 40. Ecco solo alcuni dei motivi.

1. Una donna over 40 non ti sveglierà mai nel mezzo della notte per chiederti “A cosa stai pensando?”. A lei non interessa affatto a cosa pensi.
2. Se una donna over 40 non vuole vedere una partita, non ti starà attorno lamentandosi. Lei fa esattamente quello che vuole ritenendolo solitamente più interessante.
3. Le donne over 40 sono dignitose. Raramente hanno un contrasto con te urlando durante un’opera o nel mezzo di un ristorante costoso. Naturalmente, se te lo meriti, non esiteranno a spararti se pensano di farla franca.
4. Le donne più in età elargiscono lodi, spesso immeritate. Sanno cosa vuol dire non essere apprezzati. Le donne con l’età acquistano doti paranormali. Non devi mai confessare loro i tuoi peccati.
5. Se passi sopra ad un paio di rughe, una donna over 40 è di gran lunga più sexy di una più giovane.
6. Le donne con qualche anno in più sono schiette ed oneste. Non ti mandano a dire che sei un idiota o ti comporti come tale. Con loro, non hai mai bisogno di chiederti chi sei!
7. Ebbene, noi lodiamo la donna over 40 per molte ragioni. Sfortunatamente, non è reciproco.
8. Per ogni donna over 40 splendida, elegante, ben pettinata e focosa c’è un uomo calvo, panciuto, insomma un relitto umano che in pantaloncini gialli fa il pazzo con qualche cameriera ventiduenne.

Signore, vi chiedo perdono. Per tutti quegli uomini che dicono “Perché comprare una mucca quando puoi avere il latte gratis?”, ecco un aggiornamento per voi: oggigiorno l’80% delle donne è contro il matrimonio. Perché? Perché le donne si sono rese conto che non vale la pena comprare un intero maiale per avere solo una piccola salsiccia!

(From Andy Rooney of CBS’ 60 Minutes)

… e nella versione originale.

As I grow in age, I value women over 40 most of all. Here are just a few reasons why:

A woman over 40 will never wake you in the middle of the night and ask, ‘What are you thinking?’ She doesn’t care what you think.
If a woman over 40 doesn’t want to watch the game, she doesn’t sit around whining about it. She does something she wants to do, and it’s usually more interesting.
Women over 40 are dignified. They seldom have a screaming match with you at the opera or in the middle of an expensive restaurant. Of course, if you deserve it, they won’t hesitate to shoot you if they think they can get away with it.
Older women are generous with praise, often undeserved. They know what it’s like to be unappreciated. Women get psychic as they age. You never have to confess your sins to a woman over 40.
Once you get past a wrinkle or two, a woman over 40 is far sexier than her younger counterpart. Older women are forthright and honest. They’ll tell you right off if you are a jerk if you are acting like one. You don’t ever have to wonder where you stand with her! ..
Yes, we praise women over 40 for a multitude of reasons. Unfortunately, it’s not reciprocal. For every stunning, smart, well-coiffed, hot woman over 40, there is a bald, paunchy relic in yellow pants making a fool of himself with some 22-year old waitress.
Ladies, I apologize. For all those men who say, ‘Why buy the cow when you can get the milk for free?’, here’s an update for you. Nowadays 80% of women are against marriage. Why? Because women realize it’s not worth buying an entire pig just to get a little sausage!

[nell’immagine: “Flora” di Tiziano Vecellio]

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

wwayne

Just another WordPress.com site

Diario di Madre

Con note a margine di Figlia

Scrutatrice di Universi

Happiness is real only when shared.

Like @ Rolling Stone

Immagini, parole e pietre lanciate da Mauro Presini

Dottor Lupo Psicologo-Psicoterapeuta. Battipaglia (SA)

Psicologo Clinico, Terapeuta EMDR di livello II, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapia Metacognitiva Interpersonale.

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti, di ritrattazioni, di sciocchezze e sciocchezzai, di scuola e scuole, buone e cattive, di temi originali e copiati, di studenti curiosi e indifferenti, autodidatti e eterodidatti, di nonni geniali e zie ancora giovani (e vogliose), di bandiere al vento e mutande stese, di cani morti e gatti affamati (e assetati)

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA, ATTUALITA' EDITORIALE, DIDATTICA E STRUMENTI PER LA SCRITTURA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Studio di Psicoterapia Dr.ssa Chiara Patruno

Psicologa - Psicoterapeuta - Criminologa - Dottore di Ricerca Università Sapienza

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

Messaggi in Bottiglia

Il diario di Cle

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: