13 Mag 2009

LA “SIGNORINA” DI MARCO CARTA … CONQUISTA IL MIO CUORE

Posted in Amici, Festival di Sanremo, Marco Carta, Maria De Filippi, televisione, Valerio Scanu tagged , , , , , , , , , , a 5:12 pm di marisamoles

Non avrei mai pensato di essere conquistata da una canzone di Marco Carta. Non dopo averlo “massacrato” per bene negli articoli scritti in seguito alla sua vittoria al Festival di Sanremo. Su questo, però, non ho cambiato idea; cioé sul fatto che non meritasse di vincere la gara, considerato che la sua vittoria è stata determinata dai voti delle ragazzine … ma di questo ho già parlato, quindi è inutile che mi ripeta.

Ma com’è che Marco mi ha conquistata? È successo un po’ per caso. Non ascolto molto la musica, non ne ho il tempo. Ma mentre sono in auto mi piace ascoltare la radio, anche se, in verità, il tragitto è talmente breve che spesso non riesco a sentire nemmeno una canzone intera. Dipende dal traffico, ovviamente. Ieri pomeriggio la strada era libera e, proprio mentre infilavo il cancello di scuola, sento le note di una canzone orecchiabile e gradevole; parlava di una “signorina”, di brividi, di mani che si sforano, occhi azzurri … sarà che sono stressata, in questo periodo, dagli innumerevoli impegni di lavoro, ma quella canzone, mai sentita prima, mi ha fatto tornare indietro di parecchi anni. Quando si ha la mia età, ogni ricordo di “gioventù” diventa particolarmente commovente. Se poi ci aggiungiamo il fatto che è primavera, il sole comincia ad accarrezzarci il viso con i suoi raggi non più tiepidi ma decisamente caldi, sentiamo gli uccellini cinguettare, vediamo la natura risvegliarsi dal torpore invernale … insomma, tutto ciò in aggiunta alle gradevoli note di una canzone che sembra un pezzo della nostra storia, non può che commuoverci.

Tornando al brano musicale, non sapevo chi cantasse la canzone in questione, anche se da alcune tonalità avevo intuito che l’interprete potesse essere proprio Marco Carta. C’è da dire che, nonostante gli sforzi fatti dalla bravissima Fioretta Mari, insegnante di dizione ad “Amici”, le vocali “sardicheggianti” di Marco rimangono inconfondibili anche quando canta. Ma non volevo credere che fosse lui il cantante soprattutto perché la frequenza su cui ero sintonizzata era quella di RDS che, notoriamente, snobba gli “amici” di Maria De Filippi. In breve, gli impegni pomeridiani mi hanno del tutto allontanata da quel pensiero … non che meritasse tutta questa attenzione, ma comunque ne ho cancellato il ricordo. Almeno fino a questo pomeriggio.

In un attimo di pausa dal lavoro, ho acceso la radio e chi ti sento? Di nuovo lo stesso cantante e l’identica canzone. Visto che ero già connessa ad Internet ho soddisfatto subito la mia curiosità: meno male che c’è Google, lui ha sempre la risposta pronta. In breve ho scoperto che si tratta in effetti di una canzone di Marco Carta, conosciuta come la “sua signorina” anche se il titolo è un altro: “Dentro ad ogni brivido“. E bravo Marco! Questa volta i brividi me li hai proprio fatti venire. Anche se, devo ammettere, la melodia del ritornello mi ricorda qualche vecchia aria … ma come dice Vessicchio, “le canzoni italiane si fondano su luoghi comuni”. E come possiamo contraddirlo?

Ok, allora non è che ho proprio cambiato opinione su Marco; diciamo che la canzone mi piace. Stop. Magari in futuro mi capiterà di ascoltare un pezzo di Valerio Scanu, senza sapere che il cantante è lui, e mi conquisterà. Mi sembra improbabile, ma mai dire mai.

Per i fans di Marco o per chi, come me, semplicemente ama questa canzone anche se non il cantante, ecco il video:

54 commenti »

  1. frz40 said,

    La primavera fa certi scherzetti…………

    Che bello !!

    "Mi piace"

  2. marisamoles said,

    Sì, anche lo “scherzetto” di essere la stagione più incasinata per noi prof! 😦

    "Mi piace"

  3. Joey79 said,

    Si vabbè mi fa piacere per te, (se così si può dire), ma sinceramente tutta sta storia per dire che di piace una canzone di Marco…? Mi vien da dire “e allora? Chissene frega”? XD Ma certo il blog è tuo fa pure… A me sinceramente a me non cambia la vita sapere che… com’è che ti chiami? ha aprezzato ‘Buongiorno signorina’ di Marco Carta. Bah…

    "Mi piace"

  4. marisamoles said,

    @ Joey79

    Ecco, appunto, l’hai detto tu: “il blog è tuo fa pure”. E io faccio … ma, al contrario di te, sono gentile. E poi, se non ti va di leggere, non farlo. Non sei obbligata, così come nessuno ti obbliga a commentare. Certo, però, se proprio vuoi lasciare un commento, puoi sforzarti di scrivere meglio? Sai com’è, sono una prof … a proposito, mi chiamo Marisa (nel blog c’è pure la “pagina” about me con un paio di cose su di me; dubito che t’interessi ma se l’avessi letta, sapresti come mi chiamo).
    🙂 🙂

    "Mi piace"

  5. Francesca said,

    Ciao Marisa,
    non so neanche come son capita sul tuo blog, o meglio sì, cercavo notizie di Marco ed eccomi qui.
    Mi ha fatto davvero piacere leggere le tue parole, perché pur non apprenzando il cantante, non hai avuto problemi ad ammettere che comunque quest’ultimo suo singolo non sia tanto male. Alla fine anche lui qualcosa di buono lo sa fare.
    Anche a me piace un sacco questa canzone, ne son rimasta subito affascinata come te già al primo ascolto. Solo che io invece apprezzo molto anche il cantante, ancor di più dopo averlo ascoltato live. Chissà se un giorno dovesse passare dalle tue parti, potresti farci un pensierino..
    Buona giornata!

    "Mi piace"

  6. Marta22 said,

    Sono contenta che le sia piaciuta “Dentro ad Ogni Brivido”..
    Un consiglio solo: ascolti con maggiore attenzione, se le va, l’intero album di Marco..i brividi le verranno MOLTO più spesso!! 😀

    "Mi piace"

  7. annalisa said,

    scusa solo una domanda molto educata, visto che il blog è tuo e quindi e come se entrassi a casa tua … ma hai una forte attrazione verso i sardi visto che anche di Valerio Scanu scrivi: – “Magari in futuro mi capiterà di ascoltare un pezzo di Valerio Scanu, senza sapere che il cantante è lui, e mi conquisterà. Mi sembra improbabile, ma mai dire mai”.
    ringrazio anticipatamente per la risposta che senz’altro giungerà gradita.

    "Mi piace"

  8. marosy said,

    premetto che non ho 12 anni ma qualcuno in pù,e anticipo anche che sono una di quelle che ha votato marco a sanremo,forse la canzone non sarà stata una delle più belle ma la voce di questo ragazzo era sicuramente la migliore della kermesse,per me naturalmente!detto questo mi fa piacere che abbia apprezzato la canzone,del fatto che marco non gli piaccia ce ne faremo una ragione,comunque ho apprezzato che abbia avuto il coraggio di dire che la canzone è di suo gradimento,perchè quando si parla di marco carta fa più chic fare gli snob,io son del parere invece che se una canzone piace,piace a prescindere dal cantante,anzi magari la prossima volta che sentirà un’altro brano di marco carta lo ascolterà con altre orechie.riguardo alle vocali sardicheggianti come le chiama lei di marco credo che siano una sua caratteristica che a parer mio non tolgono nulla al brano,anzi lo caratterizzano in modo particolare.quando ho cominciato a seguire marco carta ritenevo indispensabile che lui correggesse la sua dizione,ma più passa il tempo e più mi rendo conto che questa cosa assume carattere discriminante solo con lui,perchè non è il solo ad avere una cadenza marcata,ma sembra che il problema sussista solo per il fatto che tale cadenza sia sarda,mentre non viene mai fatta notare la stessa cosa su altri cantanti che sono di altre regioni ma che hanno allo stesso modo grossi problemi di dizione.esistono per caso cadenze di serie a o b?se si pretende che si debba cantare in italiano corretto,questo deve valere per tutti,e lo stesso appunto mosso a marco carta deve essere esteso anche a tutti quelli che non hanno una dizione perfetta.mi scuso per il papiro,e per gli errori nel caso ci fossero.

    "Mi piace"

  9. Luigi said,

    Signora Marisa, ho apprezzato questo suo intervento. Vorrei poterle fare però delle piccole puntualizzazioni.
    La pregherei di abbandonare il luogo comune “delle ragazzine che hanno portato la vittoria a Marco”. Si meraviglierebbe se, avvicinandosi di più al mondo del Carta, scoprisse che noi fan non siamo solo adolescenti col cellulare sempre in mano. Io sono papà e anche nonno. Come me ci sono tantissimi altri. Tutti noi abbiamo preso in mano il cellulare e abbiamo televotato. Lei pensa che non meritasse la vittoria? Bene, è un suo parere ma la considerazione delle ragazzine (si ricordi che lo è stata anche lei) lascia il tempo che trova. Essere ragazzina/o non significa non avere metro di giudizio.
    Questo, comunque, riguarda un avvenimento già passato. Per quanto concerne la radio, le posso assicurare che Marco “passa” costantemente nelle programmazioni, radio dj compresa. Ha (e abbiamo) dovuto sudare parecchio per arrivare a questo traguardo ma ce l’abbiamo fatta e ne siamo fieri.
    La canzone in questione possiede una metrica e una sonorità che costringe ad “aumentare” la cadenza delle singole parole. Viene quasi fatto di proposito. Naturalmente con Marco si sente di più, viste le sue origini sarde. Da quando ha iniziato è migliorato tantissimo e bisogna dargliene atto, col tempo riuscirà a gestire l’accento con più scioltezza.

    Concludo facendole notare parte di una frase da lei scritta: “Ma non volevo credere che fosse lui il cantante”. Questo è il vero problema che sta alla base di tutto. Consiglierei a tutti coloro che non amano un cantante (o una persona in generale) a prendere in considerazione le vere motivazioni del suo “ripudio”. Spesso è solo pregiudizio dovuto a fattori esterni.

    Ha iniziato da poco e avrà tutto il tempo per studiare e migliorare. Ha una particolare vocalità che, se sfruttata nel modo giusto, può dare grosse soddisfazioni. Il talento nell’emozionare le persone lo possiede già da ora. Diamo fiducia.

    Grazie dell’attenzione.
    Luigi

    "Mi piace"

  10. frz40 said,

    Vedi? se scrivi dei Problemi della scuola, di Trieste, Di Veronica e Berlusconi,, di Eluana Englaro o di Giovanni Pascoli., commenti ZERO, o quasi, ma se tocchi Marco Carta…… l’Italia delle canzonette si scatena. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Questi sì che son problemi.

    "Mi piace"

  11. marisamoles said,

    @ tutti

    Vorrei chiarire un paio di cose:

    1. non mi piacciono i pregiudizi … quindi, se una canzone mi piace, anche se la canta un interprete che in generale non apprezzo, non ho difficoltà ad ammettere che il pezzo è bello e ha conquistato il mio cuore 😀
    2. non ce l’ho con i sardi! In ogni caso, visto che il paragone è uscito, la dizione di Valerio Scanu è migliore di quella di Marco. Ma si sa, mica tutti quelli che appartengono alla stessa regione hanno accenti identici.
    3. in riferimento a Sanremo, quando ho detto che il televoto è stato appannaggio quasi esclusivo delle “ragazzine” non volevo né sminuire le ragazzine né escludere che Carta piaccia anche alle mamme o alle nonne o agli zii. È sempre e comunque questione di gusti

    @ Francesca

    Grazie per il consiglio, ma credo sarà difficile che possa andare a sentire Marco dal vivo … sono allergica ai concerti, mi dà fastidio la confusione, non ho voglia di passare ore a fare le file per acquistare i biglietti o per “conquistare” un posto in prima fila. Lo so, sono un po’ complicata ma è l’età che avanza! Una volta andavo ai concerti e se ora riuscissi a vincere la mia pigrizia e le mie fobie, andrei a sentire Vasco o Zucchero, non di certo Marco o quanto meno lo metterei al terzo posto!

    @ Marta

    Mi impegnerò ad ascoltare altre sue canzoni. Promesso! 🙂

    @ Annalisa

    I sardi, per me, sono persone stupende e ho avuto modo di conoscerne alcuni da vicino. Non capisco se la tua domanda fosse ironica, comunque non ho nessuna attrazione particolare verso di loro ma non è colpa mia se nelle due ultime edizioni di “Amici” i protagonisti sono stati due sardi. Diciamo che è il programma, che non stimo molto, a rendermeli un po’ “antipatici” …. 😦

    @ Marosy

    Mi hai rubato le parole dalla bocca! Quando ho scritto il post volevo aggiungere, a proposito di dizione, un riferimento ad Elisa che, essendo monfalconese, è mia corregionale: anche quando canta, sia in italiano che in inglese, nell’apertura delle vocali tradisce la sua origine “bisiacca” (così si dice qua da noi). Nessuna “persecuzione” da parte mia nei confronti di Marco, ma non si può negare che durante la trasmissione “Amici” le sue difficoltà nel correggere l’accento siano state più volte rimarcate. Quando si frequenta una “scuola”, anche se quella di “Amici” lo è solo per modo di dire, bisogna essere ben disposti ad imparare e a correggere gli errori.

    @ Luigi

    Grazie per aver rispettato il mio parere anche se non condiviso. È un pregio non così diffuso, purtroppo.
    Concordo sul fatto che Marco sia migliorato – ho ascoltato altre canzoni, nel frattempo! – e credo che meriti fiducia. Secondo me la vittoria di Sanremo gli ha portato onori ma anche oneri: è una grossa responsabilità non solo mantenere alto il gradimento dei fan ma anche far vedere ai detrattori che ha la possibilità di fare strada. Mi sembra che lo stia facendo e allora mi vien da dire: lasciamolo lavorare! Lui ha vinto il Festival senza troppa gavetta; non dimentichiamo, però, che Zucchero è arrivato ultimo con “Donne” …. Insomma, non è facile ottenere il successo ma a volte è
    difficile pure mantenerlo.

    Ciao a tutti! 🙂 🙂

    "Mi piace"

  12. marisamoles said,

    Scusa, frz, ma ti devo correggere: un articolo su Eluana Englaro ha avuto più di cinquanta commenti! Comunque a me fa piacere ricevere i pareri anche sui post disimpegnati; l’impegno maggiore è quello di rispondere a tutti!!!

    "Mi piace"

  13. frz40 said,

    Mi riferivo a questo: PROTOCOLLO RISPETTATO PER LA MORTE DI ELUANA ENGLARO. commenti zero.

    Non ti seguivo in precedenza, sorry.

    Comunque non ho nulla contro i post e i commenti disimpegnati. Quanti ne ho fatti anch’io. !!! E apprezzo il tuo impegno a rispodere a tutti.

    Solo che di Marco Carta comincio veramente ad averne un po’, per dirla in inglese, le palle piene. Così come di solito mi capita per tutti i fenomeni di massa in generale. Che ci posso fare, sarò fatto male io.

    "Mi piace"

  14. marisamoles said,

    Non sei “fatto male” e anch’io sono, per così dire. allergica ai fenomeni di massa. Ma la canzone di Marco è davvero gradevole. Ascoltala almeno una volta! se l’ho fatto io … 😉

    "Mi piace"

  15. Mimi said,

    Anche a me, piace moltissimo questa canzone e a dirla tutta, anche la voce di Marco mi piace molto! Buona serata!

    "Mi piace"

  16. marisamoles said,

    @ Mimi

    Grazie del commento e buona serata anche a te. 😀

    "Mi piace"

  17. laura said,

    Ho 42 anni, adoro Marco e sono riuscita a portare un marito pantofolaio al suo concerto di Cesena (ovviamente con figlia adolescente e amiche al seguito)! Mio marito è rimasto colpitissimo da questo ragazzo, dalla sua voce e dalla sua personalità!! Io già lo ero… e ho seguito l’edizione di amici 2008 solo perchè, addormentata al pomeriggio di sabato sul divano, mi si alzavano le antenne tutte le volte che sentivo cantaree ‘sto ragazzino. Marco è ancora agli inizi, si vede, si percepisce la sua inesperienza e la sua mancanza di tecnica di studio… ma è comunque uno dei pochi cantanti che mi affascina e, ultimamente, quando sento una canzone mi chiedo come sarebbe la stessa interpretata da Marco e dalla sua voce graffiata e sabbiata!! Lo adoro! Le consiglierei di ascoltare con attenzione il suo nuovo CD… Ascolti la sua voce rock in “prima di te” o la potenza di “Resto dell’idea”… per non parlare della bellissima “Un giorno perfetto”… potrebbe rimanerne stupita. Cordialmente Laura

    "Mi piace"

  18. marisamoles said,

    @ Laura
    mi piace la Sua sincerità quando scrive: “Marco è ancora agli inizi, si vede, si percepisce la sua inesperienza e la sua mancanza di tecnica di studio… “. Non sono tanti i fans così obiettivi. Ad ogni modo ascolterò anche gli altri pezzi.
    Buona notte.

    "Mi piace"

  19. marosy said,

    guardi,prima di tutto complimenti per il fatto che almeno risponde ai commenti chee si lasciano qui,perchè la maggior parte delle volte si leggono articoli tendenziosi dove l’autore poi si nega al confronto con chi non la pensa come lui.come avrà potuto notare chi le sta rispondendo è per la maggior parte gente adulta,come me del resto,e in quanto tale tutti noi siamo consapevoli dei pregi di marco ma anche dei difetti che sono appunto dovuti alla inesperienza,ma come ha detto lei marco è giovane ed è ben predisposto a volersi migliorare,proprio perchè sente l’onere di questo suo successo che non va giù a tante persone.lei dice che la dizione di valerio è migliore.è vero, ma se lo lasci dire da me che sono sarda ,la parte della sardegna da dove proviene marco che è anche la mia ha una cadenza più forte,le vocali si allargano o si stringono.insomma il lavoro è più difficile per marco,quella di valerio è più leggera ma è una fortuna la sua non è studio.sono comunque del parere che già il fatto che marco non viva più a cagliari lo aiuterà tanto proprio per allegerire la cadenza.io voglio dargli tempo e fiducia,non pretendo che succeda tutto domani,è giovane e deve poter avere anche lui opportunità e tempo per poter dimostrare se vale o no.per adesso la sua voce è talmente fuori dal comune che mi piace anche con le vocali sardicheggianti.se poi paragono marco ad altri suoi coetanei che non fanno altro che scimmiottare le band straniere,oltretutto con scarsi risultati,truccati all’inverosimile,vestiti peggio,urlatori da strapazzo,insomma in mezzo a tanta schifezza vedere un ragazzo pulito normale senza eccessi,mi fa solo piacere.peccato davvero che lei non lo possa o non lo voglia sentire dal vivo,perchè la sua voce è pazzesca.

    "Mi piace"

  20. marosy said,

    ho letto adesso su ABOUT ME per farmi un idea su chi lei sia.posso dirle una cosa?io ho avuto la fortuna di avere alle medie un’insegnante di italiano che benchè non fosse previsto ci faceva anche lezioni di latino.bè io adoravo il latino,ero una delle poche ragazzine che sapeva tradurre una versione ,infatti poi ho fatto le magistrali,ed ancora oggi ricordo con piacere la materia.ero folle?

    "Mi piace"

  21. francy said,

    frz40
    perché dici che ne hai le scatole piene?
    Cosa avrà mai fatto di male questo ragazzino?

    Comunque essere fans non vuol dire non essere obiettivi.
    Anzi credo che proprio i fans di Marco sia i primi a dire che di strada da fare ce n’è ancora tanta. D’altronde cosa si può pretendere da un ragazzo che fino a poco più di un anno fa si ritrovava con phon e spazzola in mano?
    Per chi come me lo segue con affetto fin dagli inizi, sa bene i passi da gigante che ha fatto. C’è tanta strada da fare, tanto da migliorare.
    Poi nessuno ha la sfera magica per sapere cosa saccadrà in futuro. Per ora Marco e noi fans ci godiamo questo splendido presente.

    "Mi piace"

  22. marisamoles said,

    @ Marosy

    Mi piace questa “discussione” perché, come hai ben detto, siamo tra adulti e per di più molto civili. Anche se non abbiamo le stesse opinioni, ognuno difende la propria con obiettività e ciò non accade sempre. Ho letto in altri blog sfilze d’insulti e, da parte degli autori dei post, molta saccenza e supponenza.

    Quando scrivo sono sincera. Ho “massacrato” il povero Marco in altri articoli, successivi alla vittoria di Sanremo, ma non ho alcuna difficoltà ad ammettere che “Dentro ad ogni brivido” è una bella canzone e che, se continua ad impegnarsi, Marco farà strada. Poi non mi devo sentire obbigata a diventare una sua fan!

    Quanto alla dizione, con l’impegno migliorerà anche quella. Ad ogni modo, a me la cadenza sarda non dispiace, solo che in lui è particolarmente marcata, per ora.

    Cambiando argomento, se si ama il latino, o lo si è amato, non significa essere folli! Il sardo, poi, è una delle lingue neolatine più pure perché nella sua evoluzione si è “fermata” ad uno stadio intermedio rispetto alle altre lingue romanze. Ma il discorso è un po’ tecnico e potrebbe risultare noioso. Mi riservo di scrivere un articolo su questo argomento e spero che continuerai a seguirmi …

    Buona notte. 🙂

    PS. Mi scuso per il “tu” ma l’avevo usato nella precedente risposta e ho continuato per coerenza. Comunque non mi offendo se i miei commentatori mi danno del tu … così mi sento meno vecchia. 😉

    "Mi piace"

  23. frz40 said,

    @ franci

    Ti stupirà di sapere che ho gioito per la vittoria di Marco ad Amici, e ho anche televotato per lui.
    Ti stupirà di sapere che che lo trovo tutt’ora simpatico e capisco che faccia tanta tenerezza alle Cartine e Cartone.
    Ti stupirà di sapere che mi piace il suo timbro di voce.

    Ma non se ne può più di trovarcelo in tutte le salse, siano esse trasmissioni TV o Blogs.

    E’ ora che canti bene e che ci faccia ascoltare delle belle canzoni. Gli auguro tanto successo !!! Ma basta coi fanatismi. Basta col buonismo del “sappiamo che la strada da fare è ancora tanta” Basta col “ragazzo che fino a poco più di un anno fa si ritrovava con phon e spazzola in mano”. Basta col ragazzino che “ha tanta inesperienza e ancora poca tecnica di studio”
    Che ci vuole per uno che sia appena appena dotato per mettere insieme le quatto note di una canzonetta? Ha stuoli di professionisti al suo fianco che scrivono quello che gli può andar bene, gli insegnano tecnica e trucchi del mestiere, gli correggono gli errori e in fase di registrazione fanno miracoli, lo promuovono, lo sponsorizzano e lo coccolano.

    Basta col “ragazzino tenero” con cui mani esperte continuano a montargli il successo e a far girare montagne di quattrini: è ora che faccia il professionista.

    "Mi piace"

  24. frz40 said,

    @ marisa

    Su tuo invito ho ascoltato la canzoncina che ti ha toccato il cuore.(…e come avrei potuto non farlo 🙂 !!! )
    Personalmente non ci trovo nulla di speciale e il ritornello è copiato di sana pianta (appena mi verrà in mente da quale altra canzone te lo dirò).
    Ma il mio parere dev’essere per te del tutto irrilevante e, credimi, non voglio assolutamente che concorra a sminuire qualcosa delle tue emozioni. Queste sono, e devono essere, un fatto del tutto personale. Quelle poi che ci ricordano di un amore o di un passato felice sono la cosa più bella che ci può capitare. Goditele appieno e gioiscine ogni volta che riascolterai questa canzone.

    Un abbraccio.

    "Mi piace"

  25. marisamoles said,

    Sono felice che tu abbia capito che il mio aprrezzamento nei confronti della canzone in questione è dovuto esclusivamente ad un passeggero stato d’animo … evidentemente avevo bisogno di trovare qualcosa che mi emozionasse e allontanasse per un po’ lo stress che in questo periodo mi sta soffocando. Evidentemente ciò non basta per fare di me una “cartona” … in verità, vorrei diventare una “cartina” ma solo perché, in quel caso, avrei un po’ di anni in meno. 😦

    Quanto al ritornello, già nel post avevo scritto che mi ricordava qualche vecchia canzone. L’ho fatto ascoltare a mio marito – alquanto riluttante ma dotato di un buon orecchio musicale – e lui mi ha detto che gli ricorda forse, seppur con tonalità diverse, il ritornello di “Meraviglioso”. Mah, forse sarà perché di recente i Negramaro hanno rispolverato il pezzo di Modugno. Io non ne sono convinta.

    Ora corro a scuola. Buona giornata.

    "Mi piace"

  26. gerra said,

    Ciao Marisa,
    sono contenta che ti piaccia questa canzone…io l’adoro..anzi adoro tutte le canzoni del cd “la forza mia” e soprattutto la voce di Marco!.Io a differenza di te l’ho sempre apprezzato fin dai provini di Amici, mi ricordo ancora che indossava una maglia gialla(il suo colore preferito) e appena lo sentì intonare “It ain’t easy” di Ricky Fantè ho pensato “questo arriva in finale”…ora ti chiederai….sì..ok è la solita ragazzina che piace il bel faccino e che l’ha votato!…No Marisa….sono moglie e mamma e certamente l’ho votato anch’io perchè ritenevo nella sua voce un talento nascosto!…Riguardo la tua opinione sulle ragazzine che l’avrebbero votato al Festival….la rispetto ma non la condivido affatto…nella mia famiglia siamo in 4: io, mio marito, mia madre e mia figlia(l’unica adolescente) e tutti….ripeto TUTTI ci siamo dati da fare per far vincere questo ragazzo..perchè si meritava e si merita il meglio!…Ora però permettimi di farti una domanda: “Secondo te tutte le ragazzine che l’avrebbero votato a Sanremo…hanno poi acquistato talmente tante copie del suo cd tanto da fargli avere il platino in soli 4 giorni?…e ancora….come ti spieghi tutto questo successo nei vari palasport?..merito delle ragazzine..se guardi qualche video noterai che ci sono persone di ogni età?Io sono contentissima che abbia vinto il Festival perchè molta gente oggi l’ha apprezzato sia artisticamente che caratterialmente…nonostante il successo che lo circonda è rimasto il ragazzo umile che tutti conoscevano prima ancora di entrare nella scuola di Amici!…a Marco auguro ogni bene e delle grandi soddisfazioni contro chi ancora oggi non accetta che possa piacere anche ad un pubblico adulto!

    "Mi piace"

  27. frz40 said,

    @ marisa

    Ho smanettato un po’ su internet sul tema del plagio.
    Ci sono diversi commenti in proposito. Due in particolare a questi link:
    QUESTO e QUESTO.

    Ma oggi un po’ tutte le canzoni si assomigliano. E quindi a maggior diritto ampio spazio alle tue belle emozioni !!!!

    "Mi piace"

  28. francy said,

    frz40

    Se Marco impazza in tv e blog un motivo ci sarà, non credi?

    Poi per favore, non pronunciarmi la parola “buonismo” che associata a Marco Carta, poco ci azzecca. Ma non importa.
    A me non interessa difenderlo o proteggerlo, perché alla fine come cantante può piacere o meno ed io accetto tranquillamente a chi non piace.
    Dico solo, che conoscendo la sua storia, non mi aspetto chissà che cosa da lui. Ha un bellissimo timbro vocale, innato, ma una scarsa tecnica.
    Deve mangiare ancora tanto pane duro prima di diventare realmente qualcuno. E questo non vuol dire giustificarlo, ma semplicemente dire come stanno le cose.
    Ora, come hai scritto tu, ha un team che lo segue in tutto. Io i primi risultati inizio a vederli.
    E concordo con te sul “basta ragazzino tenero”, sì, perché quando sale su quel palco (ed io l’ho visto), di fronte alla sua gente, diventa un leone.

    Collegandomi a ciò che ha scritto Marisa, dire che ti piace una canzone, non vuol dire essere sua fan. è giusto.
    Io non sopporto solo la gente arrogante e incivile.
    Chi riempie di insulti, o augura il male a questo ragazzo (non è questo il caso).
    Per il resto mi va bene tutto.

    "Mi piace"

  29. marisamoles said,

    @ gerra

    Credo che tu sia una persona fortunata: riesci ad accomunare l’intera famiglia ai tuoi gusti musicali! Beh, io ho due figli adolescenti che se solo sapessero che ho scritto questo post mi sfotterebbero vita natural durante. Quanto a mio marito, non lo dice esplicitamente ma credo mi ritenga una scema quando guardo “Amici” alla TV. Quindi, per sfogarmi un po’, scrivo sul blog, tanto quelli di casa mi leggono molto raramente. 😉

    Cambiando argomento, non ho mai dubitato che a al televoto di Sanremo avessero partecipato anche persone adulte, non solo le ragazzine. Ma su questo ho scritto un altro post alla cui lettura ti rimando per non ripetermi. È importante leggere i commenti: nella mia risposta a Lori ho detto tutto.

    Questo è il LINK

    Quanto al disco di platino, per ottenerlo “basta” vendere 70 mila copie; calcolando che i televoti giunti alla finale del Festival sono stati 800 mila, a Marco sarebbe bastato ottenere “solo” il 10% dei voti, dando per scontato che quasi tutti i televotanti avrebbero in seguito comprato il suo CD, per ottenere il disco di platino. Ma è evidente che se ha vinto, ha ottenuto di certo più del 10% dei voti. Purtroppo, però, i dati del televoto non vengono diffusi se non in termini di percentuali. A questo proposito, l’adoc ha aperto un’inchiesta, proprio come ha fatto per “Amici”, contestando la vittoria di Alessandra Amoroso. Insomma, sulle vittorie ottenute con il televoto ci sono molte ombre …

    Auguro, comunque, a Marco tutto il successo che merita e lo avrà di certo se voi fan continuerete a sostenerlo. 😀

    P.S. Se leggete il post linkato, non prendetevela tanto. Mi pare di aver fatto pubblica ammenda in questo frangente, rimediando un po’ alle cattiverie dette sul vostro beniamino. In ogni caso, sulla vittoria sanremese non ho cambiato idea.

    @ frz

    In effetti ci sono delle somiglianze tra i pezzi, anche se con la canzone di Giusy mi pare che in comune ci sia solo il ritmo di sottofondo. Con “Para no verte mas” le somiglianze sono notevoli, così anche con l’altra canzone di Meg che, però, mi era del tutto sconosciuta.
    Grazie per la collaborazione. A presto. 🙂

    @ francy

    Grazie per la comprensione! In passato, commentando un post su Valerio Scanu in un altro blog, sono stata insultata e offesa. Eppure avevo espresso il mio parere civilmente, solo usando un po’ di ironia. Il saper leggere fra le righe è, a volte, una dote e non tutti la possiedono.

    Ciao. 😀

    "Mi piace"

  30. nadia73nb said,

    Se si è quasi “incartata” con Dentro ad ogni brivido con Resto dell’idea subirà il colpo definitivo!
    Io faccio parte delle tipiche teenager, 36enni, madri, che supportano Marco Carta, che nominava all’inizio del post.
    Si suppone che prima di scrivere un articolo si cerchino notizie ovunque per avere più dati alla mano, ma quando si tratta di Marco vedo che tutti vanno per luoghi comuni, ovvero le sue cartine sono tutte ragazzine in preda a crisi ormonali; eppure è talmente semplice accertarsene: basta andare alla Big Family (dove “bazzico” io…) o dalle Cart-one, o dalle Mamme fans per citare alcuni fans club famosi. Ma è più semplice e meno faticoso non prendersi la briga di controllare prima di scrivere sciocchezze…

    "Mi piace"

  31. marisamoles said,

    @ nadia73nb

    Ecco, dopo tanti commenti civili, educati e “comprensivi”, doveva arrivare quello offensivo. Prima di affermare che io scrivo “sciocchezze”, può fare a meno di scrivere Lei delle “sciocchezze”? Se avesse letto con attenzione l’intero post e tutti i commenti, si sarebbe evitata una figuraccia.
    Di solito non “rendo pan per focaccia”, ma quando mi tirano … per i capelli, non mi trattengo. 🙂

    "Mi piace"

  32. frz40 said,

    @franci

    “Se Marco impazza in tv e blog un motivo ci sarà, non credi?”
    Purtroppo sì.!

    “ed io accetto tranquillamente a chi non piace”
    Tranquillamente ?

    “quando sale su quel palco (ed io l’ho visto), di fronte alla sua gente, diventa un leone”
    ohhhhhhhhhhh !!!! Io credevo che cantasse …….!!!!!!!

    “Io non sopporto solo la gente arrogante e incivile.Chi riempie di insulti, o augura il male a questo ragazzo (non è questo il caso).”
    No, non è proprio questo il caso…. ma perchè questa chiosa?

    "Mi piace"

  33. francy said,

    frz40

    Sì, tranquillamente. Per caso sono andata contro qualcuno, a te o Marisa, perché non vi piace Marco? Non credo.

    Sì, è padrone del palco e canta sì, anche molto bene a parer mio…poi come si usa dire “Carta canta!”.

    La chiosa era proprio per dire che io accetto il parere di tutti, sono per il confronto, e di conseguenza apprezzo molto il post di Marisa. Tutto qui.

    "Mi piace"

  34. marisamoles said,

    @ Francy

    Non entro nella diatriba tra te e frz40 ma ti ringrazio nuovamente. Aggiungo solo una cosa: nadia73nb avrebbe qualcosa da imparare da te!

    Ciao 😀

    "Mi piace"

  35. frz40 said,

    @ francy

    Bah !!!! Il ridicolo di tutto questo è, che come ho detto prima, a me Marco piace e mi sta pure simpatico.

    Trovo solo assurdo, e anche ridicolo, che lo si stia “montando” a tal punto da farne ormai un caso nazionale.

    E siccome mi da fastidio che se ne parli tanto, io per primo sbaglio e non ne parlerò più.

    Fine. 🙂 !!!!

    "Mi piace"

  36. marisamoles said,

    @ FRZ

    OK, MA … NON ABBANDONARE IL MIO BLOG!

    "Mi piace"

  37. Marta22 said,

    Marisa, mi permetto nuovamente di “sbirciare” nel tuo blog e di commentare, mi perdoni..Ci sono alcune cose che devo proprio dire..
    Prima di tutto volevo parlare del presunto “plagio”..Per favore, non confondiamo i diversi generi musicali, Marco e Giusy sono troppo diversi per essere paragonati, per lo meno a parer mio. Oltretutto, se vogliamo dirla tutta, prendiamo “This is the life” di Amy..è assolutamente uguale a tutte le altre canzoni di quel genere, così accade per il classico “Sentimento” di Valerio Scanu e, quindi, anche per Marco, anche se io la somiglianza non la trovo. Volevo poi concordare con Luigi, le fa molto onore quello che ha scritto, complimenti! Io ho 16, se volete sono una ragazzina, non per questo seguo Marco perchè è bello o non sono in grado di giudicare, certo, sempre con rispetto! Sono sempre stata molto obbiettiva, ho sempre detto e non lo nego, che il potenziale di Marco e il suo talento sono indiscutibili (sempre secondo me!); seguendolo dalla prima puntata di “Amici” ritengo che di strada ne abbia fatta tanta, conquistare il pubblico di Sanremo e vendere così tante copie, non è da tutti. Devo anche dire, come è giusto, che Marco DEVE migliorare, ha ancora tanta strada da fare, è giusto che sia così, ma non per questo lui in questo momento non è un’artista! Anzi, a parer mio lo è in tutto, dal vivo tiene il palco in una maniera splendida, se lo divora, coinvolge il pubblico, canta, ride, scherza, sempre con umiltà.
    Marisa, grazie ancora per questo tuo post! =) Ti invito di nuovo ad ascoltare diverse canzoni di Marco, non te ne pentirai! Poi, certo, ognuno ha i suoi gusti, io li rispetto tutti, senza alcun problema, ribadendo però il talento di Marco. =)

    "Mi piace"

  38. marisamoles said,

    @ Marta

    Devo fare i complimenti io a te: non è così facile trovare delle “ragazzine” così sagge. Non solo non sei arrogante, come tanti altri, ma argomenti a dovere le tue tesi e questo merita tutta la mia ammirazione.

    Quanto al plagio, io non l’ho tirato in ballo direttamente, anzi ho scritto, citando Vessicchio, che “la canzone italiana si fonda su luoghi comuni”. Ed è vero: quante sono le canzoni che si assomigliano! Ricordi il “plagio” spudorato di Madonna nei confronti degli Abba? Il fatto che il ritornello di “Dentro ad ogni brivido” ricordi qualche altro motivo non sminuisce la sua bellezza. Ribadisco che la canzone mi piace molto, al contrario di quella con cui ha vinto Sanremo e che mi sembra banale. Ma, ovviamente, è sempre questioni di gusti.

    Sulla padronanza scenica di Marco non posso pronunciarmi. Però ieri sera sono rimasta male per lui quando, dopo aver ricevuto a Trieste -la mia città!- il TRL Award non l’hanno fatto cantare. Di grazia se è riuscito ad intonare a cappella l’inizio di un brano. Vorrei sapere cosa ne pensano i suoi fan. Ma, siccome dopo mi sono addormentata, ahimè, non so se è ritornato sul palco a cantare …

    Torna a “sbirciare” quando vuoi: un blog senza lettori che blog è?!?

    Ciao. 😀

    "Mi piace"

  39. Marta22 said,

    Sbircio ancora allora, con piacere! =)
    Marisa, E’ proprio questo il problema, secondo me; secondo me troppe volte si pensa che “ragazzine” significhi senza cervello..molto spesso il pubblico di Marco è stato etichettato come un pubblico di “ragazzine ormonate”, in tutto questo non mi ci ritrovo, per fortuna, seguo Marco per la sua voce, per il suo talento, per il suo essere Marco in tutto e per tutto e penso che come me ci siano molte altre persone che la pensano così.
    Per il plagio, appunto, molte canzoni si assomigliano, parlare di plagio mi sembra eccessivo sinceramente, ci posso essere delle somiglianze, tutto qua.
    Vorrei un secondo specificare la serata di ieri. Marco ha cantato “Dentro ad ogni brivido” prima di ricevere il premio, in realtà in playback, ma, da quanto so, tutti i cantanti dovevano cantare in playback, poi non posso esserne sicura, è semplicemente quello che ho letto. Non sono d’accordo neanche io, ho contestato molte volte questa cosa, purtroppo anche nei live di TRL, nel tour estivo, è sempre stato così, l’unica cosa che voglio precisare è che NON è una scelta di Marco! Dopo aver preso il premio, a domanda “Ora canti per noi, Marco?” ha risposto “Canto? se voi volete con piacere!” e ha intonato qualche nota de “La forza mia” senza poi potersi esibire, credo che comunque non si sarebbe sottratto. Da fan penso che non siano sue scelte, che debba rispettare quello che gli viene imposto e che, in un certo senso, lo capisco..in questa settimana ha viaggiato da Roma a Milano, da Milano a Torino, da Torino a Milano e da Milano a Trieste, le sue condizioni di voce non saranno al meglio!
    =)

    "Mi piace"

  40. marisamoles said,

    Accidienti! Mi sono persa proprio la “signorina”. In effetti mi sono dimenticata del concerto e ho acceso la TV tardi. Quanto al play-back, una volta anche i mostri sacri della canzone cantavano così; certo oggi può dar fastidio ma credo sia un problema di organizzazione. Sicuramente gli artisti non c’entrano.

    Non è mai stata mia intenzione sminuire le “ragazzine”; ricordo che ai concerti dei Beatles tutte si strappavano i capelli e piangevano a dirotto. Pensavo che io non l’avrei mai fatto ma non per questo le consideravo delle sceme senza cervello. Ognuno manifesta il suo “amore” nei confronti dei cantanti preferiti come meglio crede. Sono andata a molti concerti da ragazza – Pooh, Matia Bazar, Baglioni …- ma non sono andata in escandescenze. Confesso, però,che moooolto più tardi, se avessi assistito ad un concerto di Robbie Williams, l’avrei fatto. Ero a Londra con la classe e, ad un certo punto, ho avvertito i miei studenti: “se per caso passa di qui Robbie Williams, fate finta che io non ci sia!”. Beh, ognuno ha le sue debolezze. 🙂

    A presto.

    "Mi piace"

  41. marisamoles said,

    @ “MAMMEFANDIMARCOCARTA.FORUMCOMMUNITY”.

    SO CHE NEL VOSTRO FORUM E’ STATO RIPORTATO IL MIO ARTICOLO. AVREI VOLUTO RISPONDERE AD UN COMMENTO, ALQUANTO SGRADEVOLE, MA NON SONO ABILITATA. QUINDI LO RIPORTO QUI DI SEGUITO:

    omynico
    Inviato il: 14/5/2009, 14:33

    “MA CHE CI FREGA A NOI DEL PARERE DELLA ..GIORNALISTA?……….E POI IO LA CANZONE LA CONOSCO CON IL TITOLO ESATTO..MAI SENTITO CHE FOSSE ” LA MIA SIGNORINA”
    E POI CHE VUOLE?..MARCO E’ BRAVO COM E’ E’ ED ANCHE X LA SUA VOCE E IL SUO ACCENTO SARDO..CHE E’ QUELLO CHE IL SUO PUBBLICO AMA!!!!!!!
    MI DISPIACE SIGNORINA MA SECONDO ME HAI TOPPATO DI BRUTTO!”

    Vorrei puntualizzare alcune cose:
    1. non sono una giornalista … ci mancherebbe!
    2. non conoscendo il titolo del brano ho cercato su Google semplicemente “marco carta signorina” e ho trovato ciò che desideravo
    3. mi fa piacere che tu conosca il titolo esatto; altrettanto non posso dire dei lettori che sono capitati sul mio blog cercando sui motori di ricerca, nell’ordine: “marco carta signorina”, “signorina marco carta” e “canzone marco carta signorina”.
    4. NESSUNO dei miei lettori ha trovato l’articolo digitando il titolo originale del brano. Da ciò si evince che il titolo esatto lo conoscono in pochi. E mi chiedo: che c’è di male?

    Infine, io non ho toppato per nulla visto che molte “cartone” o “cartine” hanno partecipato alla discussione e da me hanno ricevuto ogni delucidazione in merito a ciò che poteva essere frainteso. Cara “omynico” perché non hai fatto anche tu come loro?

    "Mi piace"

  42. marosy said,

    credo anche io che la scelta di cantare in playback non dipenda da marco,perchè fosse per lui canterebbe sempre live.comunque lo fa e pure bene,questa settimana ha partcipato a vidoitalia live,che è un programma su sky dove l’ospite d turno prima risponde a delle domande e poi si esibisce in un mini concerto rigorosamente live.bene marco vi ha partecipato ed ha cantato 12 brani tutti dal vivo con l sua band.dimostrando di saperlo fare benissimo.se ne avrà l’occasione cerchi i video su youtube,attenzione non voglio cercare di convincerla ad apprezzare perforza marco,ma piuttosto voglio che magari cambi idea nel qual caso lei pensasse che questo ragazzo non sappia cantare.poi liberissima di continuare a dire che non gli piace,anche a me tanti cantanti non piacciono,pur riconoscendone comunque il loro talento.io credo che marco ne possieda tanto,ha avuto in dono una voce fuori dal normale,a parer mio sarebbe unpeccato se questo ragazzo non facesse il cantante.proprio per seguire lui ho guardato la trasmissione per assegnare i trl awards su mtv,ebbene ho visto tanti di quei soggetti che vanno tanto di moda oggi tra le adolescenti,assolutamente imbarazzanti nel loro modo di presentarsi,e di cantare o meglio strillare,ecco in quel momento ho apprezzato ancora di più marco carta,così normale,così semplice,eppure mi tocca leggere o sentire che magari i suddetti tizi godono di maggiore creibilità di lui,perchè mai mi chiedo io?cosa ha marco in meno di loro?per me nulla anzi è sicuramente migliore di loro,perchè non ricorre a stupidi mezzi per compensare quella che a parer mio a loro manca,e cioè la voce,la personalità,marco non imita nessuno,mentre in giro vedo solo imitazoni peraltro nemmeno ben riuscite delle band straniere.saràche nemmeno quando avevo sedici anni mi piacevano i personaggi del mondo musicale,quando le mie amiche si strappavano i capelli per i duran duran io li detestavo,io ascoltavo tutti i cantautori italiani o pelomeno chi sapeva cantare e mandare dei messaggi con la sua musica.oggi mi piace marco carta per la voce e aspetto che maturi perchè sono sicura che mi darà soddisfazione.

    "Mi piace"

  43. marisamoles said,

    @ marosy

    Non ho mai pensato che Marco Carta non sappia cantare e, lo ripeto, sono felice che abbia successo e collezioni premi. Ma devo essere sincera: il suo percorso “scolastico” ad Amici 7 non è stato esemplare e io, in genere, non apprezzo le persone arroganti e maleducate. Che ora sia cambiato non lo nego: anch’io ho apprezzato la sua semplicità e la “pulizia” rispetto a tanti altri per cui i giovani impazzano (J-ax degli ex Articolo 31, ad esempio). Però permettimi di osservare che è facile ora, con il successo, atteggiarsi a bravo ragazzo, mentre prima, ad Amici 7 ha dato il peggio di sé e per questo, secondo il mio modesto parere, non avrebbe meritato la vittoria perché è proprio questa che gli ha spianato la strada per il successo.

    Solo per rinfrescare la memoria a chi ha dimenticato: entrato con l’approvazione di tutti gli insegnanti, si è presto scontrato con alcuni, Grazia Di Michele e Fabrizio Palma ad esempio. La commissione vota per la sua uscita ma Jurman lo difende e gli viene data un’altra possibilità. Riammesso, passa al serale e ha uno scontro in diretta proprio con Grazia Di Michele; Marco non riesce ad accettare le sue critiche e, piangendo dietro le quinte, urla “La odio!”. Ma Jurman continua a difenderlo e gli offre la possibilità di vendicarsi: infatti cantando con il suo maestro vince la sfida con Di Michele-Palma.

    Ora, che Grazia ce la metta tutta per riuscire antipatica è un dato di fatto. Anche con Valerio di Amici 8 ne ha dato prova. Ma Jurman ha la capacità di mettersi in luce come il protettore dei derelitti, dei diseredati … salvo poi farli diventare delle star. Anche questo a me non va proprio giù, specie perché Jurman mi sta proprio antipatico con quel suo modo di fare da “so tutto io e gli altri sono dei deficienti”.

    Quindi, marosy, adesso mi sono tolta tutti i sassolini dalle scarpe e spero si capisca che questo è solo il mio parere e non una verità assoluta. Purtroppo, essendo un’insegnante, certi atteggiamenti da parte degli allievi, anche se si tratta solo di uno show televisivo, non li digerisco, soprattutto perché Amici è una trasmissione seguitissima e questi ragazzi per i giovanissimi telespettatori sono dei modelli. Ovviamente non tollero nemmeno le scorrettezze da parte dei docenti e quest’anno ne hanno dato ulteriore prova.

    "Mi piace"

  44. marosy said,

    proprio perchè è un insegnante dovrebbe condannare ikl comportameto di alcuni insegnanti di amici,nello specifico grazia di michele,il suo ruolo non gli permette a parer mio di offendere in modo gratuito i ragazzi.io ho un figlio di 14 anni e mi creda gli ripeto sempre la stessa raccomandazione,e cioè di portare rispetto agli insegnanti,ma nel caso questi gli manchino di rispetto ha la mia autorizzazione a rispondere a tono,non sopporto ci abusa della sua posizione per farsi valere quando è evidente che nella propria disciplina pecca di preparazione,questo è appunto il caso della de michele,jurman potrà anche esserle antipatico ciò non togie che sia un ottimo insegnante,lo stesso non si può dire della di michele.riguardo a marco che le urla TI ODIO,mi permetta un ‘osservazione,ma dire ti odio non è un ‘offesa,quanto un manifestare una propria emozione allo stesso modo di quando si dice ti amo o ti voglio bene,diverso è sentirsi dire che ragli come un’asino o beli come una pecora,o che non vali nulla.io credo che quella che per lei è maleducazione non sia stato altro che un rispondere a tono a chi cercava di affossarlo,e il fatto ce la gente si sia schierata dalla parte di marco fa capire che dei due chi aveva torto era prorio la e michele,perchè alla fine la sua è apparsa come una persecuzione e basta.comunque credo che potremmo andare avanti per ore che ognuna delle due rimarrebbe comunque della propria opinione,ma le assicuro che persone che hanno conosciuto marco e che all’inizio la pensavano com lei hanno cambiato idea.io sono convinta che marco sia un bravo ragazzo e che non sia una facciata,è troppo semplice per poter portare avanti un atteggiamento che non gli appartiene.

    "Mi piace"

  45. marisamoles said,

    Cara Marosy,

    quando ho scritto Ovviamente non tollero nemmeno le scorrettezze da parte dei docenti e quest’anno ne hanno dato ulteriore prova alla fine del commento ho ammesso che gli “insegnanti” di Amici sono da condannare. Anche Jurman che, non sarà perfido come la Di Michele, ma con le continue discussioni mette in luce tutte le altrui debolezze. Io insegno e le assicuro che nessuno si permette di criticare la didattica dei colleghi. Essendo Amici uno spettacolo televisivo, sarebbe più onesto lasciare che il pubblico o gli stessi allievi traggano le personali conclusioni. Quanto agli “sfoghi” o alle “risposte a tono” degli allievi, mi dispiace ma non sono d’accordo. La miglior difesa non è l’attacco e non si tratta solo di esercitare l’autorità. Meglio chiarire direttamente con gli insegnanti cosa c’è che non va nel reciproco rapporto. Io personalmente non apprezzo un comportamento come quello assunto da Marco l’anno scorso o da Valerio quest’anno; non solo non tollero che i miei allievi si rivolgano con tono maleducato -ma del resto non ne hanno motivo, visto che fortunatamente, per me e per loro, non sono la Di Michele- ma nemmeno nel mio ruolo di madre ho mai suggerito ai miei figli di rispondere a tono alle provocazioni degli insegnanti e ne avrebbero avuto motivo. Alla fine ciò che conta è saper distinguere le persone che valgono da quelle che non valgono. In altre parole ai miei figli ho insegnato a sviluppare lo spirito critico e a non mettersi sullo stesso piano di chi sbaglia, rendendo pan per focaccia.

    Come dice Lei, potremmo andare avanti con questo discorso ma ognuna manterrebbe le proprie convinzioni. L’unica cosa che mi chiedo è questa: perché, nonostante la Di Michele sia stata da più parti definita incompetente e incapace di svolgere il suo ruolo, sta sempre seduta al banco della commissione anche ai casting?

    "Mi piace"

  46. frz40 said,

    @ marisa e Marosy

    Mi spiace Marisa ma questa volta mi sembri proprio fuori strada. Non tanto per la vicenda di Marco, dello scorsa anno, ma per quel che è successo quest’anno. Con Valerio, con Silvia, con Jennifer e persino con la sua ex-cocca Martina.

    Marco ha fatto male l’anno scorso a non controllarsi. Non si può giustificare ma un po’ capire sì; soprattutto se per un attimo pensiamo alla pesante situazione di stress, lontano per mesi da casa, alla quale è stato sottoposto. Nulla a che vedere, credimi, con una normale situazione scolastica.

    Che dire allora anche di Alessandra quando quest’anno per diversi minuti ha dato di matto sbattendo ripetutamente la testa contro i muri, prendendo a calci tutto e tutti e gridando ” questo è un programma di merda”?

    Quì una parentesi va aperta anche per dire che gli autori hanno volutamente cercato tutto questo, alla mercé di qualche percento di audience in più: dovrebbero vergognarsene!

    Detto questo, e stigmatizzando comunque gli eccessi e i cattivi comportamenti dei ragazzi, parliamo della De Michele.

    A differenza dello scorso anno, a partire dalla fase serale, la De Michele non era più da considerarsi un’insegnante per tutti ma una preparatrice ed insegnante solo di alcuni ragazzi. Luca, Mario e Martina. Con gli altri, il rapporto insegnante-allievo era totalmente venuto a cessare con la fine delle fase “scuola”, ai primi di gennaio. Quel che è successo dopo il 13 gennaio va inquadrato in un comune rapporto adulto-ragazzo.

    E quì, detto che anche Valerio ha comunque sbagliato, bisogna dire che quel che ha combinato la De Michele va al di là di ogni possibile giustificazione.

    So che non hai seguito le puntate pomeridiane giornaliere e forse per questo ti manca qualche elemento di giudizio.

    La verità è che ha attaccato vergognosamente prima Jennifer, poi Silvia, poi Valerio col solo scopo di colpire Jurman. E’ lei che lo ha attaccato in continuazione sotto il profilo umano, didattico e professionale , incurante della pelle dei ragazzi. Non viceversa.

    Per non parlare poi delle subdole manovre per strappare Alessandra a Jurman (vedi l’assurda pantomima “solo io potrei darle dei consigli da donna a donna su come interpretare certi brani” e, peggio ancora, vedi la perfida macchinazione ordita con la sua compare Gabriella Scalise sulla vista alle corde vocali di Alessandra senza darne avviso a Jurman)

    Per finire, poi, a come ha “scaricato” Martina non appena si è accorta che Mario poteva essere un cavallo televoto-vincente-da-call-center.

    Voleva vincere e ha usato ogni mezzo per cercare una rivincita sullo smacco subito l’anno scorso. Ma le è andata ancora buca e ben le stà.

    Sul fatto poi che sieda ancora nella commissione non trovo alcuna giustificazione. Solo qualche spiegazione: certamente farà ancora audience, forse ci sarà stato un contratto pluriennale, forse, infine, nel mondo dello spettacolo le vie del Signore ( sarebbe forse meglio dire “delle signore?”) sono infinite.

    Ma sarà dura doverla ancora sopportare.

    "Mi piace"

  47. marisamoles said,

    Caro frz,

    avevamo già parlato di questo e avevamo concluso che la pensiamo diversamente. Ovviamente liberi entrambi di dare interpretazioni diverse allo stesso “fenomeno”.

    Detto questo, credo che l’esperienza di “Amici” serva comunque a tutti. E’ servita a Marco, come pare, per farsi un esame di coscienza; sarà servita di certo anche agli altri, indipendentemente dal successo.

    Ribadisco che non mi piace il programma per le ragioni che più volte e in diversi post ho esposto, né mi sembra saggia la decisione di far rimanere in commissione ceri personaggi -includo anche il vostro amato Jurman- ma come ben dici, lo spettacolo è pur sempre spettacolo e le liti in diretta, fra i ragazzi e fra allievi ed insegnanti, fanno audience. Che amarezza!!! 😦 (per citare Cesare Cesaroni!)

    "Mi piace"

  48. frz40 said,

    “Amato” ? No, non da me. Lo considero solo uno che conosce il suo mestiere e che sa (poi nemmeno troppo) come difendersi dalle vipere.

    "Mi piace"

  49. marisamoles said,

    @ frz

    “amato” nel senso che lo si stima e mi pare che tu lo stimi … l’hai appena ammesso. Quanto alle vipere … che mondo sarebbe senza di loro? Ricorda che è dai tempi di Adamo che gli uomini si devono difendere dalle vipere …. ops, dai serpenti, ma la vipera sempre serpente è!

    "Mi piace"

  50. mpaola said,

    Solo gli stupidi non cambiano idea…detto questo ti ricordo che Marco Carta è il vincitore del Festival di Sanremo, probabilmente è per questo motivo che le radio non posso esimersi da trasmetterlo, chissà con quanta fatica lo fanno e lo faranno ancora, ancora e ancora ahahaha

    "Mi piace"

  51. marisamoles said,

    @ mpaola

    non ho capito se il tuo commento devo prenderlo come un apprezzamento o un’offesa … evidentemente sono proprio stupida! 😦

    Ho dato un’occhiata al blog in cui c’è il link del mio articolo e anche se non ho potuto leggere tutti i commenti, per mancanza di tempo, ritengo sia bello oggigiorno avere un “mito” perché è una conferma della sensibilità delle persone che appaiono sempre più indifferenti. E invece …

    Ciao ciao. 😀

    "Mi piace"

  52. mpaola said,

    @Marisa, non ho la tua capacità nello scrivere, mi piacerebbe ma purtroppo non è così. il mio voleva essere anzi è … un complimento. :-))))

    "Mi piace"

  53. marisamoles said,

    @ mpaola

    GRAZIE!!! Comunque a me piace scherzare … 😀

    "Mi piace"

  54. oxana said,

    ciao marco

    "Mi piace"


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

ANNA SCRIGNI

Storie di Viaggi e di Città

Scelti per voi

Selezione di post che hanno attirato la mia attenzione scelti per voi dalla blogsfera

wwayne

Just another WordPress.com site

Diario di Madre

Con note a margine di Figlia

Scrutatrice di Universi

Happiness is real only when shared.

Dottor Lupo Psicologo-Psicoterapeuta. Battipaglia (SA)

Psicologo Clinico, Terapeuta EMDR di livello II, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapia Metacognitiva Interpersonale.

Scaffali da leggere

Consigli di letture, recensioni e frasi tratte dai libri.

Willyco

in alto, senza parere

Macaronea

Considerazioni sparse di una prof di lettere.

Diemme - La strada è lunga, ma la sto percorrendo

Non è vero che sono invincibile, mi rompo in mille pezzi anche io...è solo che ho imparato a non fare rumore. *** Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

oןısɐ,ןןɐ ɐɯ ɐןonɔs ɐ opɐʌ uou

pagina a traffico illimitato, con facoltà di polemica, di critica, di autocritica, di insulti, di ritrattazioni, di sciocchezze e sciocchezzai, di scuola e scuole, buone e cattive, di temi originali e copiati, di studenti curiosi e indifferenti, autodidatti e eterodidatti, di nonni geniali e zie ancora giovani (e vogliose), di bandiere al vento e mutande stese, di cani morti e gatti affamati (e assetati)

Marirò

"L'esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque"

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Il mestiere di scrivere

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA, ATTUALITA' EDITORIALE, DIDATTICA E STRUMENTI PER LA SCRITTURA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Studio di Psicoterapia Dr.ssa Chiara Patruno

Psicologa - Psicoterapeuta - Criminologa - Dottore di Ricerca Università Sapienza

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Il ragazzo del '46

Settanta: mancano solo 984 anni al 3000.

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

la mutazione nella connessione

Prove di pensiero di GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

CRITICA IMPURA

LETTERATURA, FILOSOFIA, ARTE E CRITICA GLOBALE

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Le Ricette di Cle

Ricette collaudate per ogni occasione

Messaggi in Bottiglia

Il diario di Cle

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

La Torre di Babele

Il blog di Pino Scaccia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: