11 marzo 2012

LA SANTANCHE’ CONTRO UN’OPERAIA: MI SONO ROTTA LE PALLE …

Posted in donne, lavoro, politica, televisione, vip tagged , , , , , at 12:44 pm di Marisa Moles

L’onorevole Daniela Santanchè, ospite della trasmissione televisiva “L’ultima parola”, ha avuto un battibecco con un’operaia che le ha proposto uno scambio di buste paga. Inutile dire che la cosa ha mandato su tutte le furie l’ex sottosegretario che si è vantata di essere un’ottima imprenditrice e di non vivere con il compenso da politica.

La proposta dell’operaia era di certo provocatoria: «Dopo 14 anni di lavoro nella stessa azienda ho 1.034 euro di busta paga. Onorevole Santanchè, facciamo cambio? Vuole vivere lei con la mia busta paga?». La risposta dell’onorevole non si fa attendere: «La signora non sa cosa faccio nella vita. Nella vita ho un’azienda che fa circa 30 milioni di euro di fatturato e ho circa un centinaio di addetti. Io i soldi da parlamentare e da sottosegretaria non li ho mai presi. Lei prima di parlare si informi, perché lei non mi ha mai mantenuto, ha mantenuto altri. Io faccio l’imprenditore e mi sono rotta le palle di passare come quella che fa la la politica per vivere: io il mio stipendio da parlamentare l’ho sempre devoluto. Io lavoro da quando ho 18 anni, prima di parlare di me si sciacqui la bocca, e cazzarola

Ahi ahi ahi, onorevole, forse è lei che si deve sciacquare la bocca. Insomma, in televisione non si può usare un linguaggio più forbito?
Adesso che ci penso, onorevole Santanchè, non era lei voleva regalare lo stipendio ad una disoccupata? In fondo quest’operaia non le ha chiesto nulla in regalo, solo uno scambio. E va be’, in tempi di crisi tocca stringere la cinta …

[notizia da Leggo]

About these ads

13 commenti »

  1. Che tristezza queste parole della Santanchè…tristezza per la volgarità, perchè donna. Che basseza!

    Mi piace

  2. Quarchedundepegi said,

    Carina! Mi commuovo pensando che una Grande di Montecitorio si lasci importunare in questo modo da una plebea!

    Mi piace

  3. wolfdo said,

    Bella bocca capiente.

    Mi piace

  4. marisamoles said,

    @ 3theperfectnumber

    La volgarità della Santanchè è cosa nota. Il problema è che non ci si abitua mai …

    @ quarchedundepegi

    Io mi commuovo pensando che dia lo stipendio da parlamentare in beneficenza. Che cuore grande!

    @ wolfdo

    E’ il contenuto che preoccupa. :(

    Mi piace

  5. Alberto said,

    A parte i commenti socio-economico-morali qui sopra – e, immagino, successivi anche – vorrei rivolgere una domanda all’ Esperta su di un piano puramente « epistemologico-lessicale ».
    Se si pensa al recente « salga a bordo c… » – ma anche al non lontano « culona inchiavabile » (la moderatrice provi a censurare se ci riesce, io non vedo come fare) con cui il nostro ex-premier ha qualificato la premier germanica senza causare alcun incidente diplomatico – non siamo forse di fronte ad un cambiamento epocale della lingua italiana ?
    Sul piano più pratico, voglio dire – se il Primo della Classe della nostra Professoressa (se ce ne sono ancora. Qui li mettono nelle classi speciali assieme agli altri handicappati… :-) ) ammettiamo che faccia un componimento scritto impeccabile, ma con riferimenti espliciti ad organi genitali e/o nascosti – egli puo’ egualmente ottenere un voto superiore alla media o no?
    Mi sembra un importante dilemma: bisogna pure che gli alunni più meritevoli si preparino a carriere di prestigio, come Comandante di Porto, Imprenditore, Sottosegretario, ecc. ecc. ;-)

    Mi piace

  6. marisamoles said,

    @ Alberto Nani

    No, non censuro, non si preoccupi. :)

    Che dire? I nostri politici meriterebbero tutti l’insufficienza e non solo perché si esprimono attraverso il turpiloquio ma anche perché alcuni non conoscono nemmeno le più elementari regole non dico sintattiche ma nemmeno ortografiche (legga QUI, se Le fa piacere)

    A scuola i ragazzi sanno che devono esprimersi in modo corretto … al massimo scappa qualche “sfigato” e simili. I più bravi della classe, poi, non si sognerebbero minimamente di esprimersi in un linguaggio informale. Quello che poi faranno nella vita non so; se sarà il caso si abitueranno anche loro alle parolacce.

    Mi piace

  7. Antimisia said,

    Prima di tutto, mi piacerebbe conoscere, per semplice, ingenua curiosità, a chi l’Onorevole devolve le sue spettanze. In secondo luogo sarà necessario che qualcuno avverta il suddetto Onorevole, che non può rompersi quello che non ha… Perché non le ha… voglio supporre!

    Mi piace

  8. marisamoles said,

    @ Antimisia

    Non le ha, non le ha …. ce le fa venire, però. ;)

    Mi piace

  9. Valentino said,

    Poche donne riescono a farmi cambiare il programma. E la santanche (il maiuscolo è omesso deliberatamente) e una di loro. Se poi, (sul secondo canale) trovo un altro tizio di nome Sgarbi, allora spengo la tivu. Sarebbe tempo nocivo (non sprecato).

    Mi piace

  10. marisamoles said,

    @ Valentino

    Con il digitale i canali si sono moltiplicati in maniera quasi assurda (senza contare le pay TV): perché arrendersi al secondo?

    Mi piace

  11. Valentino said,

    Semplicemente perché:

    *sul terzo c’era uno che voleva vendermi un set di bottiglie di vino di un valore inestimabile (pensa un po…. 40 pezzi al prezzo di 25). Ed io “testardo”, rifiuto a capire “che affare” sto perdendo.

    *sul quarto c’è una di Napoli che (col suo mazzo di carte) può dirmi se i miei defunti mi vogliono ancora bene. E c’è ne ho io dei defunti :roll: . Questa nell’eventualità che la chiamo al prezzo di decine di euro al minuto. Ovviamente…. devo essere maggiorenne. Altrimenti i defunti non mi degnano con le loro risposte (o forse si :; ). Poi, come extra, la chiaroveggente mi regala pure il numero della ruota di Venezia (nemmeno stavolta era 52…. accidenti, ed io che ho sognato panni stesi).

    *sul quinto (ach questo mi piace:shock: ) una bella signora (tutta bionda e abbondantemente dotata di seni) mi prega…. mi scongiura di dimagrire. E tutto in un mese. Ovviamente non devo massacrarmi di palestre, fitness o footing. Nooo. Bastano le sue pillole Night&Day – enne che fanno miracoli. Tutto ciò senza fare nessuna dieta, nemmeno. E (visto che non sono ancora convinto) mi spara un esercito di testimoni (“before” palloncinini, “after” sgonfiati) che hanno usato queste magiche pillole. E sono stati tutti contenti. E se non sarò nemmeno io….mi rimborsano pure. Ma che bravi. Cambio canale.

    *sesto. canale. Quello dei parlamentari. Mah…. meglio di no. Potrei ritrovare la Santanche & Comp. Click (sultelecomando).

    * I coltelli svedesi di cucina. Quelli che tagliano pure la plastica, il legno o…. anche le lamiere (Dio santo, ma cosa mangiano questi svedesi? :shock: )

    P.S. Posso spegnere la TV? (Pleaaaaase )

    Mi piace

  12. marisamoles said,

    @ Valentino

    Ma che canali strani ha la tua tv :?:

    Comunque sì, la puoi spegnere. Una volta andava di moda il detto “spegni la tv e accendi un libro”. Penso sia un’ottima idea. :)

    Mi piace

  13. cosimo said,

    dentro quella grande bocca, ci stà una grande micheta. o noo;dessenacosimo@

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PindaricaMente

C'è una misura in ogni cosa, tutto sta nel capirlo (Pindaro)

Coppetta gusto Collins e Mazzantini

Perchè un buon libro è come un gelato: non puoi che divorarlo!

Il mestiere di scrivere

LA SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA ONLINE - LABORATORI DIDATTICI E SEMINARI IN TUTTA ITALIA

dodicirighe

...di più equivale a straparlare.

marialetiziablog

salviamolascuolaprimadisubito.com site

Chiara Patruno - Psicologa

Psicologa Dinamica e Clinica presso l’ Universita’ La Sapienza di Roma, Facolta’ Medicina e Psicologia

Le Parole Segrete dei Libri

Una stanza senza libri è come un corpo senz'anima.

onesiphoros

[...] ἀλλ᾽ ὥσπερ ἄνθρωπος, φαμέν, ἐλεύθερος ὁ αὑτοῦ ἕνεκα καὶ μὴ ἄλλου ὤν, οὕτω καὶ αὐτὴν ὡς μόνην οὖσαν ἐλευθέραν τῶν ἐπιστημῶν: μόνη γὰρ αὕτη αὑτῆς ἕνεκέν ἐστιν. Aristot. Met. 1.982b, 25

Insegnanti 2.0

Insegnare al tempo dei "Nativi Digitali"

L'isola delle colline.

Nella mia vita ho speso più tempo a chiedere "Ci beviamo un caffè?" che a bere davvero caffè.

cucinaincontroluce

il mio mondo in uno scatto

I media-mondo

LA MUTAZIONE CHE VEDO ATTORNO A ME. PROVE DI PENSIERO DI GIOVANNI BOCCIA ARTIERI

La disoccupazione ingegna

Sono disoccupata, sto cercando di smettere. Ma non mi svendo

Nephelai

......... phrontisterion sospeso di MARIA AMICI

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

lauracsbno

Blog di una bibliotecaria molto poco evoluta ...

Psicologia per Famiglia

Miglioriamo le relazioni in famiglia, nella coppia, con i figli.

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

viaggioperviandantipazienti

My life in books. The books of my life

unpodichimica

Non tutto ciò che luccica è oro, ma almeno contiene elettroni liberi G.D. Bernal

scuolafinita

Un insegnante decente (CON IL DOTTOR DI MATTEO)

occhioallapenna

Just another WordPress.com site

penna bianca

appunti di viaggio & scritti di fortuna

Pollicino Era un Grande

Psicologia e dintorni a cura della Dott.ssa psicologa, psicoterapeuta Marzia Cikada (Torino, Pinerolo, Torre Pellice)

la fine soltanto

un blog e un libro di emiliano dominici (per ingrandire la pagina premi ctrl +)

ACCENDI LA VITA

Pensieri, parole and every day life

♥ melodiestonate ♥

Un blog da leggere... .Per chi ha tempo da perdere...♥

Critica Impura

letteratura, filosofia, arte e critica globale

Laurin42

puoi tutto quello che vuoi ( whatever you want you can)

LE LUNE DI SIBILLA

"Due strade trovai nel bosco, io scelsi la meno battuta, per questo sono diverso"(R.Frost)

Il mondo di Ifigenia

Svegliati ogni mattina con un sogno da realizzare!

Il Blog di Raffaele Cozzolino

Pensieri, riflessioni, tecnologia, informatica

Ombreflessuose

L'innocenza non ha ombre

Into The Wild

Happiness is real only when shared

minnelisapolis

faccio buchi nel ghiaccio

Alius et Idem

No sabía qué ponerme y me puse feliz.

A dieta...

...ma con una forte passione per il cibo e le rotondità!

Quarchedundepegi's Blog

Just another WordPress.com weblog

Ecce Clelia

Storie e pensieri di una mente non proprio sana, messi in una bottiglia e lasciati andare verso ignoti ed ignari lettori, naufragati su questo sito.

OHMYBLOG | PAOLOSTELLA

just an other actor's blog

Diemme

Amami quando meno lo merito, che è quando ne ho più bisogno (Catullo) - Non sprecate tempo a cercare gli ostacoli: potrebbero non essercene. Franz Kafka —- Non è ciò che tu sei che ti frena, ma ciò che tu pensi di non essere. Denis Waitley -- Non c'è schiaffo più violento di una carezza negata

espress451

"In ogni cosa c'è un'incrinatura. Lì entra la luce" - Leonard Cohen

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 272 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: